in

Midas e Norauto uniscono le forze: Jean-Luc Dony è il nuovo A.D.

Tempo di lettura: 2 minuti

Il gruppo Mobivia, leader della mobilità in Europa, annuncia una mossa strategica per due realtà importanti sul suolo nazionale. Midas e Norauto, già pilastri del gruppo, uniscono le forze ed eleggono Jean-Luc Dony come nuovo Amministratore Delegato di entrambe le realtà, così da favorire un interfaccia utente migliorata e una migliore capillarità sul territorio, con quasi 100 centri specializzati in Italia sempre al servizio dell’automobilista.

Jean-Luc Dony, già AD di Midas Italia dal 2016, è cresciuto professionalmente all’interno del Gruppo, maturando precedentemente quasi trent’anni di esperienza in Norauto, contribuendo vivamente alla sua diffusione in Italia. Il manager francese diventa così il primo dirigente a guidare due brand dell’aftermarket automobilistico. L’Italia è il primo paese in cui avviene un’operazione aziendale di questa portata, capace di ottimizzare un servizio completo e trasversale, teso a toccare tutto il mondo della mobilità: dall’officina di prossimità al grande centro di mobilità integrata.

Come accennato, non si tratta di una fusione perché Mobivia vuole mantenere separate le due realtà, contraddistinte da un tipo di clientela trasversale ma quasi mai, o raramente, in sovrapposizione. Si tratta altresì di un’integrazione funzionale, capace di confermare e consolidare l’attuale organico aziendale e di garantire un perfezionamento delle funzioni e dei servizi.

Se in Italia sono, ad oggi, quasi 100 i centri Midas e Norauto aperti (potete cercarli rispettivamente qui e qui), con prevalenza al nord, nel mondo si contano quasi 2.000 centri in grado di supportare l’automobilista su tutti i temi, dalla manutenzione al tempo libero. Forte di questo know how, il mercato Italia diventa laboratorio di un’operazione in cui il Gruppo Mobivia si accredita come interlocutore autorevole e osservatorio privilegiato sui trend del comparto.

Midas e Norauto: le skill che tornano utili

Da una parte il franchising di Midas, che permette la capillare diffusione sul territorio dei suoi servizi legati alla manutenzione auto, e dall’altra la catena di grande distribuzione di Norauto, specializzata nella personalizzazione dell’automobile con negozi e officine, rappresentano una combinazione che può contare, complessivamente, su circa 1.000 collaboratori specializzati. Da segnalare, inoltre, la recente collaborazione di Norauto Italia con Carglass, sempre con l’obiettivo di estendere la capacità di servizio per l’automobilista.

Jean-Luc Dony, Amministratore Delegato di Midas e Norauto Italia: “Questa operazione, nel garantire alle due aziende maggiore visibilità e autorevolezza, pone l’accento sull’approccio nei confronti del cliente finale: garantire maggior attenzione e grande vicinanza verso i passeggeri è l’obiettivo di questo percorso. Il nostro gruppo è diventato nel corso degli anni un vero ‘sensore sociale’, in grado di comprendere e venire incontro alle esigenze dei guidatori che sono, anche e soprattutto, dei cittadini con dei bisogni. Per questo motivo la pianificazione di un futuro condiviso tra Midas e Norauto Italia è il primo passo verso un importante consolidamento aziendale che porterà i due brand in una nuova fase di crescita e che porrà il Gruppo Mobivia come un vero punto di riferimento della ‘cultura della mobilità’”.

Dì la tua

Audi A4 2019

Audi A4 2019: cosa cambia, motori, design e ibrido

DS 3 Crossback 2019

Le 5 cose da sapere sulla DS 3 Crossback