in

Mille Miglia 2013: Hans-Joachim Stuck partecipa alla guida della Porsche 356

Tempo di lettura: < 1 minuto

Anche quest’anno il Museo Porsche schiera le sue ambasciatrici su ruote alla Mille Miglia, la celebre gara di regolarità riservata alle auto storiche. Per l’edizione che si svolgerà dal 16 al 19 maggio 2013 saranno ai blocchi di partenza rispettivamente due Porsche 550 Spyder e due 356 Coupé oltre ad una 356 Speedster.

Il leggendario pilota Motorsport, Hans-Joachim Stuck, due volte vincitore della 24 Ore di Le Mans e campione DTM, sarà alla guida di un modello speciale del 1954: la versione della 356, nota anche come „Knickscheibe”, affascina per il caratteristico parabrezza in un unico pezzo e non separato in due lastre, a quei tempi un’assoluta novità.

Negli Anni 50, il Marchio Porsche festeggia alcune delle conquiste più significative del Motorsport nel corso della Mille Miglia su strada. Già nel 1952 una Porsche 356 ottiene una vittoria di categoria e la vittoria GT con Hans Herrmann alla guida della 550 Spyder nel 1954 rappresenta, ancora oggi, uno dei più importanti successi del costruttore di Stoccarda. Oggi come allora, la gara si sviluppa lungo le più belle strade d’Italia, da Brescia a Roma e ritorno, e continua a rappresentare una sfida per vetture e piloti. In soli tre giorni, infatti, bisogna coprire un percorso lungo 1.600 km, attraversando diverse regioni e affrontando svariate condizioni climatiche.

Dì la tua

Icona Vulcano

Mercedes-Benz Classic alla Mille Miglia 2013