domenica, 16 dicembre 2018 - 5:23
Home / Notizie / Motorsport / Mini Challenge 2013: doppia vittoria di Baldan

Mini Challenge 2013: doppia vittoria di Baldan

Tempo di lettura: 2 minuti.

Doppio appuntamento inaugurale per il MINI Challenge 2013 sulla pista romana di Vallelunga, dove ventuno MINI Cooper S 1600 Turbo hanno regalato un grande spettacolo.

A vantaggio dell’agonismo la griglia di partenza di gara 2 è determinata invertendo l’ordine d’arrivo dei primi 8 classificati in gara 1. Nicola Baldan, di MINI Milano by Dinamic Promodrive, ha centrato due brillanti vittorie usando molta abilità e intelligenza tattica, sfruttando al massimo gli pneumatici Pirelli. Il pilota veneto ha rimontato dalla decima piazza dello schieramento nella prima e risalendo con tenacia la corrente dall’ottava posizione nella seconda gara. Baldan: “Ottima la prima. Il feeling con la MINI è stato immediato, anche se sono abituato a guidare vetture a trazione anteriore. Partivo indietro e quindi ho cercato di rimontare rapidamente, ma con attenzione. È davvero una serie appassionante e di alto livello”.

Buon bottino anche per l’equipaggio romano dell’Automobile by Progetto E20, con la seconda posizione in gara 1 per Fulvio Ferri a cui è seguita la terza del compagno di squadra Gianluca Calcagni in gara 2, dopo i problemi accusati durante le prove libere e pochi giri di qualifica per i campioni in carica, che hanno fatto appello alla loro esperienza ed al loro affiatamento.Il commento di Fulvio Ferri: “Ottima prima gara. Dopo i problemi avuti nelle prove libere, la squadra ha svolto un grande lavoro e siamo sati subito competitivi. Al via ho approfittato della traiettoria più asciutta e mi sono portato al comando. Per mantenere la testa ho chiesto molto alle gomme, per cui sul finale ho evitato rischi inutili contro Baldan che ha adottato una strategia diversa”. “Forse si poteva ottenere di più – ha ammesso Calcagni – ma in ottica campionato e dopo aver accusato qualche problema va benissimo così. Il livello è cresciuto ulteriormente, segno che la serie funziona bene”.

In gara 1 terza piazza per l’esperto siciliano Salvatore Tavano, new entry nella serie. Scattato molto bene al via, ha poi contenuto gli assalti degli avversari al volante della MINI Cooper della Scuderia Giudici che ha “conosciuto” solo nelle libere. Il pilota con ampia esperienza in GT, Turismo e monomarca, non ha nascosto la soddisfazione per il podio nella prima gara, ma ha ammesso che ancora c’è del lavoro di affinamento da fare, alla fine della seconda gara che ha chiuso in decima piazza. Seconda posizione in gara 2 per il poleman umbro Nicola Crocioni, autore dei giri veloci in entrambe le gare. Il portacolori del team 360 Race by Progetto E20 che non correva dal 2008, ha trovato un feeling immediato con la MINI Cooper S. Pur sbagliando la partenza di gara 1, perdendo nove posizioni per un’indecisione, ha rimontato con un ritmo elevato e costante, che lo ha portato a ridosso del podio. Risalito poi dalla settima posizione in gara 2, evitando i rischi del duello decisivo solo sul finale e portando a casa molti punti utili.Tra le lady, doppia affermazione per la bresciana di Tullo Pezzo by Dinamic Promodrive, Francesca Linossi, con un 14° ed un 8° posto.

Classifica gara 1: 1. Baldan, in 27’18″216; 2. Ferri, a 0″694; 3. Tavano, a 5″350; 4. Crocioni, a 8″410; 5. Baldan S., a 9″886; 6. Tolfo, a 9″889; 7. Fanari, a 15″102; 8. Nember, a 17″970; 9. Gori, a 25″722; 10. Nicoli, a 31″352.

Classifica MINI Challenge dopo 1 gara: 1. Baldan punti 20; 2. Ferri – Calcagni, 15; 3. Tavano e Crocani, 12; 5. Baldan S., 8.

Classifica gara 2: 1. Baldan N., in 27’22″401; 2. Crocioni, a 0″773; 3. Calcagni, a 2″746; 4. Fanari, a 7″836; 5. Nember, a 8″525; 6. Menapace, a 11″590; 7. Gori, a 13″552; 8. Linossi, a 14″984; 9. Carboni, a 15″384; 10. Tavano, a 16″103.

Classifica MINI Challenge dopo 2 gare: 1. Baldan punti 40; 2. Crociani, 28; 3. Ferri – Calcagni, 27 ; 4. Fanari, 14; 5. Tavano, 13.

Calendario MINI Challenge 2013: 18-19 maggio Franciacorta (BS), 15-16 giugno, Spielberg (Austria), 13-14 luglio, Mugello (FI), 31 agosto–1 settembre, Imola (BO), 18-20 ottobre, Monza (MB).

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

nuova Ferrari

La nuova Ferrari di F1 si vedrà il prossimo 15 febbraio

Finita la stagione, l’attenzione inizia a spostarsi verso la prossima, quella che vedrà rinnovarsi la …