giovedì, 23 novembre 2017 - 13:52
Home / Notizie / Ecologia / Mini e Repower: design e mobilità sostenibile
Mini e Repower

Mini e Repower: design e mobilità sostenibile

Tempo di lettura: 1 minuto

La collaborazione tra Mini e Repower nasce dalla comune visione sul futuro della mobilità, grazie alla quale Repower è diventata il naturale partner tecnico e artistico di Mini, affiancandola nel lancio della prima Mini Countryman Plug-in Hybrid.  

Questa speciale joint venture tra Mini e Repower ha già toccato diverse città, come Milano in Triennale e Torino al Salone dell’Auto Parco Valentino. La special edition di Palina, lo strumento di ricarica e di design di Repower denominata “Repower X Mini”, racconta questo rapporto, aprendo nuove opportunità allo sviluppo della mobilità elettrica. Il design di Palina, firmato da Italo Rota e Alessandro Pedretti, caratterizza in maniera inconfondibile questo strumento di ricarica, esposto tra l’altro al museo dell’auto di Torino.

La prima Mini Countryman Plug-in Hybrid sarà l’ospite ideale delle oltre 150 strutture che costituiscono Ricarica101, il primo circuito nazionale per la ricarica di veicoli elettrici. Il circuito, ideato e sviluppato da Repower, riunisce solo eccellenze italiane (alberghi e ristoranti di fascia alta, campi da glof, marine turistiche, ecc.) tutte accomunate dalla presenza di almeno una Palina Burrasca da 22kW per la ricarica veloce e contemporanea di due mezzi elettrici.  

La stessa tipologia di Palina è presente in Triennale, nella special editionRepower X Mini”, dove sarà possibile ricaricare il proprio veicolo elettrico gratuitamente.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

GPL sulla gamma Hybrid

Suzuki introduce il GPL sulla gamma Hybrid

Tempo di lettura: 1 minutoSuzuki guarda sempre più alla mobilità sostenibile e lo fa introducendo una novità che farà …