sabato, 20 ottobre 2018 - 20:02
Home / Notizie / Anteprime / MINI John Cooper Works GP Concept: la pista come unico obiettivo
MINI John Cooper Works Concept GP

MINI John Cooper Works GP Concept: la pista come unico obiettivo

Tempo di lettura: 1 minuto.

Pochi giorni fa vi abbiamo parlato della concept car Mini Electric Concept, un’anticipazione di quella che sarà la futura Mini Elettrica. Neanche il tempo di una settimana e la Casa inglese dimostra la mondo di non aver dimenticato le sue origini: verrà presentata infatti al Salone di Francoforte la John Cooper Works GP Concept, una variante ancora più estrema della Petrolhead Edition della quale vi parlammo qualche mese fa.

Caratterizzata da particolari estremi e decisamente racing, come ad esempio le varie appendici aerodinamiche in grado di tenerla incollata a terra, due su tutte il grande spoiler anteriore dalle dimensioni realmente generose e l’alettone posteriore biplano dal notevole gusto estetico, riprende infatti elementi in rosso metalizzato Curbside con il colore della carrozzeria, nero Jack Anthracite.

La fibra di carbonio regna sovrana

Di questo materiale sono le minigonne, sapientemente nascoste da un ulteriore appendice che incanala l’aria verso i passaruota allargati, al cui interno si nascondono altre alette. I tecnici Mini hanno rivisto l’assetto della John Cooper Works GP Concept, irrigidendo le molle e scegliendo come coperture ruote da 19 pollici, rifinite in arancio Highspeed.

All’interno, come su una macchina da corsa, non manca il roll-bar di protezione e sono presenti due sedili a guscio con cinture di sicurezza a cinque punti d’ancoraggio, mentre dietro al volante trovano spazio le pratiche palette del cambio automatico, per la massima performance. Ignote le caratteristiche del motore così come il peso, non ci resta che aspettare di scoprirla LIVE dal Salone di Francoforte per potervi svelare questo ed altri dettagli sulla John Cooper Works GP Concept.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Ferrari ibrida

Ferrari ibrida , sei tu?

Inutile girarci attorno, in Ferrari l’elettrificazione procede spedita. Non è infatti un mistero che già …

something