in

Mitsubishi ASX 2023: la seconda generazione è un taglio col passato

Tempo di lettura: 2 minuti

Un taglio deciso col passato, ispirandosi alla Renault Captur, questo è quanto fatto da Mitsubishi ASX 2023. Il crossover cambia drasticamente identità e look adottando forme più morbide.

La nuova Mitsubishi ASX 2023 trasformata in un SUV di segmento B

Il profondo rinnovamento della Mitsubishi ASX l’ha portata a diventare un SUV di segmento B. Le dimensioni della Mitsubishi ASX 2023 sono 4,23 metri di lunghezza, una larghezza di 1,80 metri ed un’altezza di 1,54 metri, quindi la nuova ASX è più compatta di 7 cm in lunghezza ed altezza, mentre è più larga di 3 centimetri. L’estetica è chiaramente tratta dalla Captur, ma non mancano alcuni elementi unici come il frontale “Dynamic Shield” ed i numerosi badge sulle fiancate e sul portellone, così come i cerchi in lega da 17” e 18” ed il diffusore posteriore. La vettura è ordinabile in sei colori e si può richiedere anche col tetto nero in contrasto.

Mitsubishi ASX 2023: gli interni

Nonostante la nuova Mitsubishi ASX abbia dimensioni leggermente più contenute, l’abitacolo gode ancora di una buona praticità. Il bagagliaio ha una capacità di 332 litri che può essere incrementata di 65 litri facendo scorrere in avanti la seconda fila di sedili. Sulla plancia è presente un quadro strumenti digitale da 10,25” (4,2” nei modelli base) ed il sistema d’infotainment con display da 9,3” (7” negli allestimenti entry level) e compatibilità wireless con Apple CarPlay ed Android Auto.

Sono ben quattro le modalità di guida attivabili dal manettino Multi Sense (Eco, Pure, Sport e My Sense), mentre la dotazione di sicurezza comprende la frenata d’emergenza, il mantenimento di corsia, la retrocamera ed i sensori di parcheggio. Sugli equipaggiamenti più ricchi e con cambio automatico è presente anche il cruise control adattativo e l’Active Lane Following Assist.

Nuova Mitsubishi ASX 2023: i motori disponibili in Europa

La nuova Mitsubishi ASX verrà prodotta in Spagna, precisamente nello stabilimento Renault di Valladolid. La gamma europea è composta solo da motori a benzina, tra i quali ci sono un 1.0 turbo non elettrificato da 91 CV, un 1.3 turbo mild hybrid da 140 CV, un 1.6 full hybrid da 143 CV ed un’ibrida plug-in con un propulsore 1.6 abbinato ad una batteria da 10,5 kWh per 159 CV ed un’autonomia di circa 50 km nel ciclo combinato. Esclusivamente con cambio manuale è il motore 1.0 turbo a 6 marce, mentre il 1.3 mild hybrid può essere richiesto anche con la trasmissione automatica a doppia frizione con 7 rapporti. La full hybrid e l’ibrida plug-in sono abbinate ad un cambio multimodale.

La garanzia di Mitsubishi è di 5 anni/100.000 km, mentre la batteria è garantita 8 anni/160.000 km. I prezzi saranno annunciati prossimamente, a fronte del lancio sul mercato previsto per marzo 2023.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Loading…

    0
    Mercedes-C-63-AMG-frontale

    Mercedes C 63 AMG: motore, ibrido plug-in, foto, prezzo, prestazioni

    SIXT lancia un programma completo per la sostenibilità ambientale