lunedì, 22 Luglio 2019 - 11:41
Home / Prove / Primo Contatto / Mitsubishi Outlander MY16 | Prova su strada in anteprima

Mitsubishi Outlander MY16 | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 3 minuti.

Dopo tre anni sul mercato e circa 94.800 unità vendute in Europa dall’autunno del 2012, Mitsubishi Motors presenta una variante completamente rinnovata del popolare crossover Outlander. Noi l’abbiamo messo alla prova su un percorso misto tra strade bianche e tratti urbani nello splendido scenario delle colline senesi.

Design: Outlander introduce un nuovo corso stilistico in Mitsubishi

Outlander è da sempre un prodotto cardine di Mitsubishi e ciascuna delle tre generazioni prodotte ha dato vita a nuovi design ed elementi estetici. Con la variante MY16, Outlander porta avanti questa tradizione di innovazione introducendo il nuovo family feeling di Mitsubishi; ribattezzato “Dynamic Shield” ed introdotta per la prima volta dal Concept S di Outlander PHEV presentato al Salone di Parigi nel 2014.

Mitsubishi Outlander MY16

Il frontale, impreziosito dai fari a LED, esibisce lo stemma dei Tre Diamanti accompagnato da striature cromate sui lati, un effetto tridimensionale che contribuisce a suggerire l’idea di movimento. Alcuni dettagli come come i cerchi in lega da 18”, dal design più elaborato delle razze, conferiscono un look più possente alla vettura.

Il nuovo Mitsubishi Outlander, più lungo di 40 mm, disponibile in 8 colori differenti tra cui gli accattivanti Oriented Red e Tanzanite Blue (vernice metallizzata optional da 700 euro).

Interni: aggiornamenti ergonomici

I tecnici Mitsubishi hanno lavorato in modo particolare sui sedili anteriori del nuovo Outlander che ora si presentano con un imbottitura migliorata e nuovi tessuti per i rivestimenti. Migliorata anche l’ergonomia del volante con l’aggiunta di inserti in nero piano e rivestimento in pelle. Di serie per gli allestimenti Instyle e Instyle Plus Navi solo per la motorizzazione diesel i sette posti.

Mitsubishi outlander MY16

Implementati alcuni utili dettagli nel MY16 come lo specchietto retrovisore interno con anti abbagliamento automatico e il pratico scomparto anteriore porta occhiali. Piccole migliorie anche per il sistema MMCS che ora è più ergonomico nella struttura menu, layout e comandi.

Alla guida del Outlander 2.2 diesel da 150 CV

Provando su strada la nuova Mitsubishi Outlander abbiamo particolarmente apprezzato la silenziosità dell’abitacolo. Un netto miglioramento rispetto alla precedente generazione. Altra caratteristica positiva del mezzo è il generoso angolo di sterzata che consente manovre anche in spazi ristretti.

In marcia il rollio appare abbastanza contenuto anche grazie ad una scocca più rigida con rinforzi sui punti di attacco delle sospensioni, realizzati tramite metallo più spesso o appoggi aggiuntivi in punti strategici del nuovo Outlander.

Mitsubishi Outlander MY16

Sulle versioni a quattro ruote motrici c’è il Super-All Wheel Control (S-AWC), sistema affermatosi grazie alle capacità dinamiche della mitica Lancer Evolution. Con il S-AWC ci sono quattro modalità di funzionamento: AWC ECO che fornisce la coppia solo alle ruote anteriori in condizioni normali, per la massima efficienza dei consumi ne passaggio alla trazione integrale sui fondi sdrucciolevoli; NORMAL regola in maniera ottimale la trasmissione di coppia a ciascuna ruota a seconda delle condizioni di guida; SNOW che offre una trazione e un controllo ottimali quando si guida su fondi ghiacciati, innevati e sdrucciolevoli e LOCK che fornisce tutte le capacità della trazione integrale “all-terrain”. Il conducente può scegliere manualmente la modalità preferita tramite il selettore Drive Mode posizionato nella console centrale.

Gamma motorizzazioni

Mitsubishi outlander MY16

Tre le alimentazioni disponibili per il nuovo Mitsubishi Outlander: Benzina, GPL e Diesel. Il propulsore benzina, disponibile sia in versione 2WD che 4WD, è un 2.0 da 150 CV con scatto 0-100 km/h di 10.6 sec. (12 sec. versione 4WD), coppia max 195 Nm a 4.200 giri e consumo combinato dichiarato di 6.7 l/100 Km (6.4 l/100 km versione 4WD). Il 2.0 Benzina/GPL, disponibile esclusivamente con trazione integrale, ha valori analoghi a quelli del benzina. Il diesel, oggetto del nostro test, invece è un 2.2 4WD da 150 CV in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 10.2 sec. (11.6 con cambio CVT) con una coppia max di 380 Nm a 2.500 giri (360 Nm a 2.750 giri con cambio automatico CVT) e consumo combinato dichiarato di 5.3 l/100 km (5.8 con cambio automatico CVT).

Due i cambi abbinabili, il manuale a sei marce e il CVT automatico con convertitore di coppia di nuova generazione (2.000 euro). Tutti i propulsori in gamma sono omologati Euro6.

Prezzi e allestimenti: si parte da 28.950 euro

Tre gli allestimenti disponibili: Intense che offre di serie una ricchissima dotazione, Instyle che rispetto al precedente aggiunge cerchi in lega da 18”, la radio DAB, la telecamera posteriore per retromarcia e il sistema Key Less. Al top di gamma troviamo l’allestimento Instyle Plus Navi, che aggiunge i fari a  LED  con  correttore  assetto  fari  automatico  e  lavafari, sedili riscaldabili, navigatore e  al quale può essere anche abbinato l’esclusivo Diamond Pack (3.000 euro) che aggiunge: sedili  in  pelle,  lato  guida  regolabile  elettricamente; Forward  Collision  Mitigation; Lane Departure  Warning;  Adaptive Cruise Control;  Tetto  apribile;  Portellone  posteriore  apribile  elettricamente;  S-All Wheel Control.

Mitsubishi Outlander MY16

I prezzi partono da 28.950 euro per la Outlander 2.0 benzina 150CV 2WD in allestimento Intense, per arrivare ai 36.950 euro della 2.2 diesel 4WD in allestimento Instyle Plus Navi e sette posti. Fino al termine dell’anno il nuovo Mitsubishi Outlander è proposto con uno sconto di 4.000 euro su tutte le motorizzazioni e allestimenti.

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

Subaru Levorg 2019

Subaru Levorg 2019 | Prova su strada in anteprima

Nel 2015 Subaru presentava la nuova generazione di Levorg. A quattro anni di distanza, la …