in

Motorcircus ed Autoappassionati.it: il secondo giorno

Tempo di lettura: 2 minuti

Si è chiusa ieri, domenica 26 gennaio, la sesta edizione del MotorCircus, la due giorni dedicata al mondo del Motorsport. Un’edizione piena di soddisfazioni ed entusiasmo che ha richiamato alla Fiera di Brescia oltre 14 mila visitatori, segnando un aumento rispetto all’edizione precedente.

Invariato il format, rodato nelle edizioni precedenti, che abbina alla parte espositiva l’arena centrale per premiazioni e presentazioni e la pista esterna dove, oltre a numerose e scenografiche esibizioni del Valvoline Drifting Team, si è svolta la seconda edizione del Memorial Angelo Caffi.

Noi di Autoappassionati eravamo presenti anche in questo secondo giorno e abbiamo potuto assistere al proseguimento dei numerosi contest sportivi offerti dall’evento fieristico. Il nostro partner tecnico Arexons e la scalpitante Peugeot 208 R2 hanno attirato un gran numero di visitatori al nostro stand. Visitatori tutti curiosi di avere maggiori notizie in merito alla nostra partecipazione al Campionato Italiano Rally (CIR) Junior 2014.

La giornata è proseguita, in linea di massima, in modo molto simile al primo giorno. Nella pista esterna sono continuate le gare del Memorial Angelo Caffi dove i piloti si sono dati battaglia, per aggiudicarsi il podio, nelle due categorie “storiche” e “moderne” regalando al pubblico uno spettacolo niente male. Per la sezione dedicata alle vetture storiche a vincere è stato il siculo Mimmo Guagliardo davanti al bresciano “Pedro” su Lancia 037 e a “Lucky” su Ferrari 308. Per le moderne successo del bresciano Luca Tosini su Skoda Fabia davanti a Andrea Nucita su Peugeot 207 S2000 e al campione italiano Umberto Scandola su Skoda S2000.

Non meno spettacolari sono state le numerose esibizioni di drifting by Valvoline Drifting Team, realizzate sempre nella pista esterna al polo fieristico, in cui i drifter hanno intrattenuto il pubblico omaggiandolo con dell’ottimo profumo di gomma bruciata.

Tra gli appuntamenti che hanno movimentato l’arena centrale nella giornata di domenica possiamo ricordare la presentazione del campionato Lotus Cup 2014, le premiazioni del Memorial Angelo Caffi e le premiazioni dei campionati IRCup, Renault Rally, Lombardia Cup e Lotus Cup 2013.

Di grande effetto è stato il poter assistere alla presentazione ufficiale del Rally Italia Talent. Il format, grazie alla partecipazione di Renzo Magnani, Claudio Bortoletto, Gigi Pirollo e Luca Cantamessa, permetterà agli appassionati del settore di potersi mettere in gioco per un giorno nel magico mondo del rally, come pilota o navigatore, e di poter infine correre una gara del Campionato del Mondo Rally.

Cala il sipario su questa sesta edizione di MotorCircus. “I numeri confermano che la passione vince sulla crisi” – ha dichiarato Luca Veronesi, patron della manifestazione – “Nonostante il periodo economico sfavorevole non solo siamo riusciti a mantenere invariato il numero di espositori rispetto alla passata edizione, con oltre 95 aziende presenti, ma anche l’affluenza dei visitatori ha superato le nostre aspettive. Questo ci conforta e ci dimostra quanto MotorCircus sia un evento in continua evoluzione e crescita. “

Dì la tua

La 500 EcoAbarth a metano di Ecomotori.net trionfa al 1° EcoSnowTrophy

Pirelli: test ufficiali F1 a Jerez, da quest’anno anche gomme “termiche”