sabato, 20 ottobre 2018 - 6:40
Home / Notizie / Novità / Nuovo motore Puretech 225 per DS 7 Crossback
Puretech 225

Nuovo motore Puretech 225 per DS 7 Crossback

Tempo di lettura: 2 minuti.

Sono passati pochi mesi dall’arrivo sul mercato italiano di DS 7 Crossback, due per l’esattezza, e, mentre gli ordini continuano ad arrivare, è arrivato il momento del debutto per il nuovo motore Puretech 225, dotato di cambio automatico EAT8 e capace di consumi omologati di 5,9 l/100 km.

Questo motore, destinato alla commercializzazione su tutti i mercati, aumenta il piacere di guida grazie ai 225 CV e i 300 Nm di coppia pur garantendo performance e consumi non troppo spostati verso un valore o verso l’altro. Si tratta appunto di un propulsore “equilibrato”, dalle due anime.

Progettato in Francia e prodotto a Douvrin, beneficia di tecnologie di punta: alzata variabile delle valvole in aspirazione, fasatura variabile in aspirazione e scarico, turbo twinscroll, pressione d’iniezione a 200 bar, ‘freewheeling’, filtro antiparticolato GPF, per consumi che lo pongono davanti ai principali competitor.

Non solo questi accorgimenti ma tanta attenzione ai dettagli tecnici: i cicli di combustione sono cambiati, con il pilotaggio delle iniezioni multiple migliorato così come l’alzata variabile continua delle valvole di aspirazione e fasatura variabile degli alberi a camme; cambiati anche i pistoni per ridurre gli attriti complessivi (rivestiti con DLC, Diamond Like Carbon) e il turbocompressore è stato ripensato per dare più performance grazie alla valvola waste gate elettrica.

Anche il nuovo cambio automatico a otto rapporti EAT8, abbinato al PureTech 225 di DS 7 Crossback, permette di ridurre i consumi grazie a un adattamento dinamico dei rapporti, ottimizzando ulteriormente l’efficienza, in particolar modo attraverso la modalità ECO che utilizza il ‘free wheeling’ (ritorno del motore al minimo, con disaccoppiamento del cambio quando si toglie il piede dall’acceleratore a velocità tra 20 e 130 km/h).

Il Puretech 225 è poi attento all’ambiente grazie per l’appunto al GPF (Gasoline Particulate Filter) con un’efficienza di filtraggio superiore al 75%, una temperatura aumetanta nel catalizzatore grazie all’utilizzo di nuovi materiali.

Con l’arrivo del nuovo motore sono ora quattro i propulsori disponibili per il SUV francese, in attesa dell’ibrido plug-in (PHEV, 4×4 e 300 CV): i due benzina 4 cilindri PureTech 180 e PureTech 225 Automatico e i due diesel BlueHDi 130 e BlueHDi 180.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

SUV Hyundai

SUV Hyundai: l’offerta della gamma Coreana

Anno dopo anno, il mercato dei SUV sta diventando sempre più predominante e, per questo …

something