lunedì, 14 Ottobre 2019 - 1:48
Home / Notizie / Novità / Mustang Shelby GT500: la più potente Ford di sempre
shelby gt500

Mustang Shelby GT500: la più potente Ford di sempre

Tempo di lettura: 2 minuti.

Senza se e senza ma. La Ford più potente di sempre è stata appena presentata al Salone di Detroit e si chiama  Mustang Shelby GT500, 700 CV che le permettono di entrare nella storia staccando, di qualche decina di cavalli, la quanto mai estrema Ford GT con i suoi 656 CV.

Merito del potente V8 5.2 cui è stato aggiunto un compressore volumetrico, fabbricato a mano da Eaton, da 2,65 litri. In altre parole, un mostro! La Mustang più potente di sempre, perché essere la Ford più prestazionale della storia non le bastava, è nata per battere la concorrenza a stelle e strisce rappresentata da Dodge Challenger SRT Hellcat o Chevrolet Camaro ZR1, ormai prossime agli 800 CV.

Il volumetrico, una vera e propria chicca Made in U.S.A., è montato capovolto così da aspirare sempre aria fresca e, allo stesso tempo, abbassare il baricentro. Altra “chicca” è la nuova coppa olio studiata per ridurre le vibrazioni e far arrivare il lubrificante con un sistema completamente nuovo. Impressionano i dischi freno, con diametro di 420 mm e pinze Brembo a sei pistoncini.

A differenza delle sue concorrenti americane, ancora tutto cuore, Ford punta tutto sulla tecnologia grazie allo zampino di Ford Performance che ha installato un sofisticato doppia frizione Tremec a 7 rapporti e un assetto fatto per andare veloce. Completano il pacchetto della Shelby Mustang GT500 le sospensioni adattive MagneRide e pacchetto aerodinamico dedicato che fa affidamento su molti splitter e tanto carbonio per fare paura anche quando l’auto è ferma.

In carbonio è anche l’albero di trasmissione che trasferisce tutta la potenza alle ruote posteriori, con gommatura Michelin Pilot Sport 4S e, in opzione, le Pilot Sport Cup 2 sviluppate appositamente dal Bibendum per la Shelby Mustang GT500. Sempre alla preziosa fibra è dedicato il pacchetto Carbon Fiber Track Package, che porta in dote cerchi da 20” forgiati, alettone regolabile e splitter frontale, tutto in composito.

Inutile sottolineare la capacità di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi e di superare abbondantemente i 300 km/h. Vogliamo trovarle dei difetti? Dovete avere il passaporto americano per averla.

« 1 di 2 »

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Lancia Ypsilon Monogram

Lancia Ypsilon Monogram: la nuova firma della citycar italiana

Un successo che sembra infinito, una case history da insegnare in tutte le scuole. Dopo …