mercoledì, 22 novembre 2017 - 2:33
Home / Notizie / Attualità / La Nazionale di Pattinaggio sceglie Suzuki Vitara Yoru
Nazionale di Pattinaggio

La Nazionale di Pattinaggio sceglie Suzuki Vitara Yoru

Tempo di lettura: 2 minuti

Suzuki, forte di una tradizione vincente con gli sport poco convenzionali, almeno in Italia, rafforza il suo sodalizio con la FISG, Federazione Italiana Sport del Ghiaccio, nata nel 2013. La collaborazione, lanciata sui social con l’hashtag #consuzukinonsipattina, vede Carolina Kostner testimonial d’eccezione, legando così la Casa di Hamamatsu anche alla Nazionale di Pattinaggio di figura, che ha scelto come Auto Ufficiale Suzuki Vitara Yoru.

Il SUV compatto Suzuki, in un allestimento che si contraddistingue per la sua eleganza, guiderà gli Atleti nella prossima stagione olimpica.  Così come gli atleti della Nazionale di Pattinaggio devono confrontarsi ogni giorno con un elemento difficile come il ghiaccio, anche Vitara deve prepararsi ogni giorno ad affrontare ogni tipo di percorso. Il SUV compatto di Hamamatsu è sempre pronto all’azione grazie al controllo elettronico della trazione integrale 4WD AllGrip Select (qui il nostro Focus Tecnico).

Questo schema di trasmissione combina piacere di guida e sicurezza di marcia con una grande efficienza, senza incidere dunque sui consumi. A seconda del fondo e delle condizioni, il pilota può scegliere tra quattro differenti modalità di guida (Auto, Sport, Snow e Lock), selezionandole attraverso un semplice e comodo selettore che si trova nella consolle centrale.

Vitara Yoru, un successo che si replica grazie alla Nazionale di Pattinaggio

Proprio la versatile trazione integrale 4WD AllGrip e il motore turbodiesel 1.6 DDiS, brillante e parco nei consumi, sono il cuore della nuova Vitara Yoru. Proposta dapprima come serie speciale a tiratura limitata, questa versione ha riscosso subito un notevole successo e ora è ufficialmente in listino, per soddisfare la clientela più esigente, che desidera un look ricercato e raffinato.

Nell’allestimento Yoru, Vitara può contare su tre tinte BiColor esclusive, che abbinano il tetto grigio al Blu Capri, al Nero Dubai e al Bianco Artico. Questi accostamenti cromatici danno un tocco originale al SUV, proprio come un elegante costume di scena è in grado di dare un valore aggiunto alla performance di un pattinatore sul ghiaccio.

Ulteriori elementi distintivi sono la griglia anteriore ripresa dalla versione sportiva Vitara S e i cerchi in lega da 17” BiColor Silver-Copper, stessa “tonalità” che si ritrova sulla cornice dei fari, con anabbaglianti a LED. Questo particolare trattamento esterno è ripreso poi da diversi dettagli interni.

Il colore Copper si ritrova anche in alcuni inserti della plancia, sui pannelli delle porte e sul tunnel centrale, oltre che sulle bocchette dell’aria e sul bracciolo centrale, finemente rivestito in pelle. I sedili sono in parte rivestiti in pelle Copper, alternata alla nera e a microfibra per la parte centrale, con cuciture “a cannelloni”.

La ricca dotazione della Vitara Yoru si completa con gli specchi retrovisori riscaldabili con calotte Silver, il climatizzatore automatico, il navigatore con mappe 3D e lo spettacolare tetto panoramico Star View, che rende molto luminoso lo spazioso abitacolo e dona maggior confort ai passeggeri.

Il prezzo di Vitara Yoru (chiavi in mano, con vernice metallizzata inclusa e IPT esclusa) è di 29.400 euro per la versione con cambio manuale e di € 31.100 per quella con cambio automatico a doppia frizione DCT.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

milionesima Fiat Panda

A Pomigliano completata la milionesima Fiat Panda di quarta generazione

Tempo di lettura: 1 minutoUn’esemplare come tanti altri ma in realtà custode di un record speciale: la milionesima Fiat …