in

Nissan e Unasca: la scuola guida per la mobilità elettrica

unasca e nissan
Tempo di lettura: < 1 minuto

Nissan e Unasca hanno dato vita a un percorso di formazione sulla mobilità a zero emissioni. Il modulo formativo farà parte dei programmi ufficiali di scuola guida nelle autoscuole italiane associate Unasca per formare e informare le nuove generazioni. 

La collaborazione nata tra Nissan e Unasca ha l’obiettivo di promuovere e diffondere la mobilità elettrica nei programmi di scuola guida destinati alle nuove generazioni di automobilisti. Il percorso sarà sia teorico che pratico e consentirà di approfondire la conoscenza dei veicoli 100% elettrici. Sarà dedicato ai trainer Unasca, che a loro volta formeranno gli istruttori delle oltre 3.000 scuole guida associate sull’intero territorio nazionale e vedrà come protagonista la Nissan Leaf

Cosa prevede il percorso formativo

Il modulo di training si divide in due parti: la prima è dedicata all’analisi delle caratteristiche del motore elettrico, alla manutenzione, all’autonomia, alle modalità di ricarica, alle differenze con i veicoli termici, ai costi e ai consumi; la seconda, invece, riguarda le prove dinamiche in pista e l’approfondimento delle tecnologie di sicurezza (tra cui ProPilot, ProPilot Park e e-Pedal) e delle modalità di guida elettrica nelle diverse condizioni di utilizzo. Il circuito scelto è quello del Centro di guida sicura ACI-SARA di Vallelunga, scelta che rientra nella partnership tra quest’ultimo e Nissan nata lo scorso 2018. 

Questa iniziativa rientra nel progetto “Nissan Intelligent Mobility”, la roadmap strategica che ha l’obiettivo di ridefinire il modo in cui le auto sono alimentate, integrate e connesse nella società.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    volkswagen typ 1

    Nel 1945 iniziava la produzione di serie del Maggiolino Volkswagen

    Fiat Talento DCT

    Nuovo Fiat Talento DCT: al via gli ordini