in

5 Nissan Leaf entrano nella flotta della Polizia e del Sindaco dell’Aquila

nissan l'aquila
Tempo di lettura: < 1 minuto

Nissan, attraverso un bando di gara per l’acquisto di veicoli elettrici emesso dal Comune dell’Aquila, fornisce 4 Leaf 100% elettriche (con batterie da 40 kWh) al corpo della Polizia Municipale per i servizi di controllo del territorio, mentre una Nissan Leaf e+ 100% elettrica è già al servizio del Sindaco per spostamenti istituzionali nel segno della mobilità sostenibile. L’iniziativa rientra nel progetto “La città ecologica” del Comune gravemente colpito dal sisma del 2009. 

Prosegue così la partnership tra Nissan e la città dell’Aquila in nome di una mobilità a zero emissioni, zero impatto sull’ambiente e emissioni acustiche assenti nel contesto urbano. Così il parco mezzi del Corpo di Polizia Locale integra 4 Nissan Leaf , che saranno impiegate in prevalenza per i servizi di controllo del centro cittadino.

Il programma “La città ecologica”

L’iniziativa del Comune è finalizzata al contrasto dell’inquinamento climatico e allo sviluppo economico del territorio in chiave sostenibile. Tra le altre misure, il piano prevede l’introduzione di incentivi locali per l’acquisto di vetture full electric pari a un importo fino a 4.000 euro per i privati e 8.000 euro per le partite IVA, che si vanno a sommare agli ecobonus nazionali. 

Nissan Intelligent Mobility

Per Nissan la mobilità elettrica rappresenta una delle principali sfide a tutela dell’ambiente. L’azienda prevede, infatti, di elettrificare il 50% della propria gamma entro il 2022.

Dì la tua

id.3 vw

Gamma Volkswagen ID.3: al via gli ordini della nuova elettrica

kona electric

“Più semplice di così” è la campagna social Hyundai che racconta la mobilità elettrica