in

Nissan Qashqai 2021: “vecchia” VS nuova. Cosa cambia? [FOTO CONFRONTO]

Nissan Qashqai 2021 vs 2020
Tempo di lettura: 4 minuti

Dopo aver seguito la presentazione del nuovo Nissan Qashqai 2021, abbiamo deciso di mettere in evidenza tutte le differenze con il modello che lascia il palcoscenico. Le novità estetiche non rubano la scena ai tanti cambiamenti a livello tecnico e tecnologico.

Tra le novità più importanti di questa terza generazione del crossover per eccellenza troviamo la nuova piattaforma modulare CMF-C lascia spazio ai nuovi propulsori ibridi, senza modificare le proporzioni dell’attuale Qashqai.

Design in chiave moderna: arrivano le linee spigolose

Rispetto al modello presentato al Salone dell’auto di Ginevra 2017, questo nuovo Qashqai segna un distacco netto con il passato, partendo proprio dal design. Le linee tese sostituiscono quelle morbide e armoniose delle scorse generazioni, creando un leggero tono sportivo in chiave moderna. A colpo d’occhio si potrebbe scambiare per una concept car, a sottolineare un design che rimarrà giovane con il trascorrere degli anni. Alcuni tratti distintivi sono ripresi dalla sorella elettrica Leaf e dalla più piccola Juke.

Before Image After Image

Il frontale ospita i nuovi proiettori ottici, LED su tutti gli allestimenti, con una firma luminosa che cattura facilmente l’attenzione. La calandra mantiene il listello cromato, ma cresce nelle dimensioni. Più accattivante il paraurti caratterizzato da due taglienti prese d’aria laterali e da fendinebbia perfettamente mimetizzati nel fascione.

Lateralmente una nervatura netta collega l’anteriore al posteriore, rendendo più lanciata la silhouette con una forma a saetta molto accattivante. I cerchi in lega arrivano ad un diametro massimo di 20 pollici rispetto ai 18 pollici dello scorso modello. Al posteriore i nuovi proiettori ottici riducono visivamente l’altezza della Qashqai 2021 e accolgono un’ottica graduata a goccia che crea un effetto di illuminazione 3D. Il paraurti ospita un elemento grigio satinato che si inserisce molto bene nel fascione in plastica nero, segno distintivo di tutti i crossover. Il nuovo Qashqai è disponibile in 11 colorazioni per gli esterni con cinque combinazioni bicolore.

Before Image After Image

Le dimensioni della Qashqai 2021 crescono rispetto al passato. Il crossover misura 4,43 metri (+3,5 cm) in lunghezza, 1,64 metri (+1 cm) in altezza e 1,84 metri (+3,2 cm) in larghezza. Il passo, infine, sale di 2 cm a quota 2,67 metri.

Interni Qashqai rivoluzionari senza compromessi per la praticità

Grande rivoluzione per gli spazi interni all’abitacolo. Rispetto al passato è stata rivisto il posizionamento dei comandi, aumentando il livello di ergonomia. La ricercatezza dei materiali alza l’asticella verso un segmento premium. In generale, il design conferma delle soluzioni pratiche che mantengono un DNA tipicamente giapponese.

Before Image After Image

Il nuovo display TFT multifunzione da 12,3 pollici troneggia nella parte alta della plancia. Bocchette di areazione e schermo sono invertiti rispetto al passato, in modo da ridurre al minimo le distrazioni durante la guida. Disponibile per la prima volta su Qashqai 2021 il caricabatteria wireless per smartphone. Cambiato il layout del tunnel centrale, che vanta la presenza di una nuova leva del cambio, più compatta rispetto al passato, e del selettore delle cinque modalità di guida.

Mutuata leggermente la trama dei sedili, che rimangono contenitivi al punto giusto senza intaccare la comodità nei lunghi spostamenti. Aumenta la distanza fra i due sedili anteriori, lasciando spazio ad un nuovo airbag centrale con l’obiettivo di evitare che gli occupanti si urtino in caso di impatto laterale.

Before Image After Image

A livello di abitabilità interna, il passo maggiorato permette uno spazio per le ginocchia dei passeggeri posteriori maggiore (+28 mm), per arrivare a quota 60,8 cm. Lo spazio per la testa cresce di 15 mm grazie alla maggiore altezza del tetto.  La capacità del baule aumenta di 74 litri rispetto alla generazione precedente arrivando così a quota 480 litri, in parte per via del pianale di carico più basso di 20 mm, conseguenza della nuova configurazione delle sospensioni posteriori. Più ampio l’accesso ai sedili posteriori grazie ad un’apertura di 85 gradi delle portiere.

Motori Qashqai: addio al Diesel, spazio solo all’ibrido benzina

Di fronte alla richiesta sempre più pressante di ridurre le emissioni ambientali, Nissan risponde con l’importante decisione di abbandonare completamente i motori Diesel. Il nuovo modello conferma la presenza del già noto 1.3 turbo a benzina con potenze di 140 CV e 158 CV, le stesse della precedente generazione. Questo propulsore ospita il nuovo sistema mild hybrid a 12 volt.

Novità per il sistema di propulsione e-Power dove un motore benzina da 157 CV con rapporto di compressione variabile lavora in sincronia con un motore elettrico da 140 kW (190 CV). Non si tratta di un sistema ibrido plug-in, infatti il motore benzina viene usato per generare elettricità richiesta dal motore elettrico, che è il solo a trasmettere la trazione alle ruote. Questo significa che il motore termico funziona sempre nel suo range ottimale, massimizzando l’efficienza dei consumi e riducendo le emissioni. Interessante la funzionalità e-Pedal, simile a quello già presente sulla LEAF, che consente di gestire il veicolo con il solo pedale dell’acceleratore.

Before Image After Image

Come accennato nell’introduzione all’articolo, il nuovo Qashqai è basato sulla piattaforma CMF-C che, oltre a permettere la compatibilità con i nuovi propulsori ibridi, aumenta la rigidezza torsionale del 41% e riducendo il peso di 60 kg. Le sospensioni sono McPherson su tutte le ruote a differenza del passato dove al posteriore trovava spazio una sospensione a barre di torsione. Per i nuovi modelli dotati della trazione integrale, le sospensioni sono multilink.

Tecnologia al passo con i tempi: una guida autonoma di livello premium

La terza generazione di Qashqai è equipaggiata con il nuovo sistema ProPILOT, che assiste il guidatore in un numero sempre più ampio di situazioni. In situazioni di traffico, per esempio, può rallentare la vettura fino a fermarla e può farla ripartire automaticamente quando le vetture di fronte riprendono a muoversi. Il sistema, inoltre, acquisisce i dati dal navigatore e dal riconoscitore della segnaletica stradale ed è in grado di regolare la velocità nelle curve o sulle rampe delle uscite autostradali.

Before Image After Image

Un aggiornamento importante è quello del sistema Moving Object Detection, che frena la vettura in presenza di ostacoli durante le manovre in retromarcia. Interessante la presenza dell’avviso per la “protezione fiancate” che avverte il guidatore in città se c’è il rischio di urtare i lati del veicolo.

Prezzi Qahsqai: quanto cambia?

Questo nuovo Nissan Qashqai 2021, porta con sé un grande bagaglio di tecnologia che, naturalmente, aumenta l’asticella del listino prezzi. Il Qashqai 1.3 benzina mild hybrid da 140 CV, 2WD, abbinato a cambio manuale a 6 rapporti, è offerto ad un prezzo di 33.870 euro. Il Qashqai 1.3 benzina mild hybrid da 158 CV, 2WD, abbinato a cambio Xtronic, al prezzo di 37.270 euro. Non è ancora stato comunicato il listino prezzi Nissan Qashqai 2021 con propulsore e-Power che, probabilmente, varcherà la soglia dei 40.000 euro.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    benzina vs diesel pompa di benzina

    Risalgono i prezzi benzina: all’anno +150 euro per benzina, +140 per gasolio

    ferrari taroccata

    A La Spezia è stata sequestrata la Ferrari taroccata di F1