martedì, 16 ottobre 2018 - 14:42
Home / Notizie / Curiosità / Noleggio auto: la guida completa
Noleggio Auto

Noleggio auto: la guida completa

Tempo di lettura: 3 minuti.

In vacanza o per motivi di lavoro spesso può capitare di effettuare un noleggio auto, sia prenotando l’auto attraverso il web, sia direttamente in aeroporto o nei luoghi preposti al ritiro. In questa guida completa vi raccontiamo come evitare di incorrere in brutte sorprese, soprattutto a livello economico.

Inutile specificare che i lunghi contratti vanno sempre letti bene e fino in fondo, in modo da scoprire ogni clausola, anche la più piccola.

La ricerca

Se siete sicuri di dover noleggiare un’auto, il primo consiglio è quello di cercare, anche con grande anticipo, le migliori tariffe su uno dei tanti siti che comparano i prezzi delle vetture, in modo da avere un quadro chiaro della situazione. Inoltre, non vi limitate solo a guardare il segmento a cui stavate pensando, perché molto spesso ci sono offerte vantaggiosi su auto meno noleggiate, magari di segmenti superiori.

Se avete flessibilità sui giorni, conviene verificare se ci sono tariffe migliori per un periodo rispetto ad un altro, soprattutto se durante il vostro noleggio è coinvolto anche il weekend.

I prezzi variano in base alla compagnia, alla tipologia di auto, alla zona di ritiro del mezzo, soprattutto se differisce dal punto di riconsegna, al periodo dell’anno e ai giorni della settimana.

I prezzi

Attenzione ai prezzi eccessivamente bassi rispetto alla concorrenza, vale la preziosa regola del “nessuno vi regala niente”, quindi se trovate una tariffa particolarmente allettante è il caso di guardare bene cosa è compreso nel noleggio auto. Un prezzo più alto solitamente comprende più servizi. I più importanti di questi sono senza dubbio il chilometraggio illimitato e un’assicurazione completa.

Dipende dalle vostre esigenze, ma i km illimitati sono sicuramente un elemento che evita di vivere il proprio viaggio o la propria vacanza con ansie legate alle percorrenze. Ancora più importante è la questione assicurativa, di cui vi parliamo nel prossimo paragrafo.

Per il noleggio la maggior parte delle compagnie vi chiederanno la carta di credito, in modo che possano avere tutte le garanzie in caso di qualsiasi imprevisto. Inoltre, soprattutto all’estero è molto difficile che venga accettato il pagamento in contanti e comunque quasi sempre se si paga con carta di credito l’importo chiesto come caparra è nettamente inferiore rispetto ai contanti. Spesso dopo aver lasciato i dati della carta di credito, infatti, viene già bloccato l’importo del noleggio che si effettuerà, a volte anche superiore a quello dell’effettivo contratto, in modo che in caso di cancellazione non autorizzata, il denaro rimanga bloccato dall’azienda.

L’assicurazione

Ricordate quando abbiamo parlato di brutte sorprese? Ecco, questo è uno dei punti più delicati e più importanti per evitare di trovarsi a sborsare ulteriori soldi inaspettati. Come sempre dipende dalle offerte, ma tutte sicuramente hanno abbinata un’assicurazione, che, però, coprirà più o meno imprevisti, dalla protezione contro i furti, contro gli incidenti e contro gli incidenti alla persona. Spesso e volentieri è prevista una franchigia nel caso avvenga uno delle problematiche elencate, per questo vi consigliamo di pagare un extra per eliminare la suddetta e affrontare il vostro noleggio senza preoccupazioni.

Tre le assicurazioni base di un noleggio auto: la CDW (collision damage waiver) ovvero la limitazione di responsabilità per danni al veicolo, la TPI (third party insurance) ovvero la copertura contro terzi, contro i danni che si potrebbero causare a terze parti e la TW (theft waiver) ovvero la copertura contro il furto del veicolo.

Età, benzina e tempi di noleggio

Attenzione ai limiti di età: alcuni pongono come limite minimo i 21 anni, altri i 25, mentre, a volte c’è anche un limite massimo, che di solito corrisponde a 65 anni, bypassabile nella maggior parte dei casi con un sovrapprezzo.

Per quanto riguarda la benzina, il più delle volte vale la regola pieno-pieno, cioè se la vettura viene ritirata con il serbatoio pieno, deve essere riconsegnata con la stessa quantità di carburante. Esiste però, spesso a pagamento o all’estero, la variante pieno-vuoto. In ogni caso il prezzo del carburante non è praticamente mai compreso nel noleggio.

Per noleggio auto di un giorno si intendono le 24 ore effettive (più bonus pari a 30 minuti), quindi attenzione a non sforare queste ultime, se no il prezzo sale in maniera considerevole perché considererà una tariffa di più di un giorno.

I prezzi degli optional

A seconda della compagnia possono subentrare dei costi aggiuntivi per vari extra che possono far lievitare, anche in maniera notevole, il prezzo finale. Vi riportiamo i prezzi medi degli optional principali che di solito vengono proposti.

Seggiolino bambini: 25 euro al giorno

Secondo conducente: 10 euro al giorno

Navigatore: 20 euro al giorno

Wi-Fi a bordo: 15 euro al giorno

Pneumatica invernali: 25 euro al giorno

Giovane conducente: 20 euro al giorno

Tassa “One Way” (punto riconsegna diverso da ritiro): 80 euro

Tassa “Cross Border” (viaggi oltre confine): 250 euro

Fonte: Adoc – Associazione Difesa Orientamento Consumatori

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Citroen Berlingo

Citroen Berlingo: la famiglia può crearsi il suo stemma personalizzato

Fresco di mercato, il nuovo Citroen Berlingo si dimostra ancora più vicino alle esigenze delle …

something