in

Nuova Alfa Romeo MiTo Racer | Salone di Ginevra 2015

Tempo di lettura: 2 minuti

Al Salone di Ginevra 2015 debutta la nuova versione MiTo Racer dedicata a un cliente più maturo e attento alle nuove tendenze. Lo dimostrano i numerosi elementi stilistici o i rivestimenti in ecopelle marrone dall’aspetto Vintage, per uno stile sempre attuale e ricercato.

Disponibile a partire da fine aprile progressivamente nei principali mercati europei, la nuova MiTo Racer esposta al salone si presenta con  una livrea bianca – sono disponibili altre sette tinte di carrozzeria tra cui il nuovo Grigio Ardesia – e il raffinato trattamento bronzo per i cerchi in lega da 17″ e le calotte degli specchi esterni. Inoltre, la nuova serie speciale propone l’elegante trattamento Cromo Satinato per le maniglie delle porte e le cornici dei gruppi ottici anteriori e posteriori, oltre al paraurti posteriore sportivo, lo spoiler, e il terminale di scarico cromato.

Ancora più forte la personalizzazione all’interno dove l’ambiente sportivo scuro viene impreziosito dai nuovi sedili in tessuto grigio ed ecopelle marrone dall’effetto vintage con cuciture in tono e scritta Alfa Romeo sui poggiatesta anteriori. Il rivestimento in pelle con cuciture marroni è riservato anche al volante sportivo tagliato con comandi radio, alla cuffia cambio e alla leva del freno di stazionamento. 

Un tocco ulteriore dal gusto classico si nota anche nell’adozione di tappetini con scritta Alfa Romeo e cuciture marroni e della plancia Street di colore nero. Di serie anche il climatizzatore manuale e il sistema di infotainment UConnect con touchscreen da 5″ completo di interfaccia Bluetooth, connettore Aux-in, porta USB e comandi vocali. (a richiesta la funzione di navigazione).

Nel campo della sicurezza la MiTo Racer offre di serie 7 airbag, il dispositivo Alfa DNA (con differenziale elettronico Q2 e DST), il sistema ESC (include ASR e Hill Holder), fendinebbia e sensore di pressione degli pneumatici.

Il cliente della nuova versione può scegliere tra un’ampia gamma di propulsori, tutti efficienti, affidabili, performanti e rispettosi dell’ambiente, proprio come il pluripremiato propulsore a benzina 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV. Per chi desidera più prestazioni è disponibile il 1.4 MultiAir Turbobenzina da 140 CV con cambio automatico “Alfa TCT” che fa registrare 209 km/h di velocità massima, 8,1 secondi di accelerazione 0-100 Km/h, 5,4 l/100Km di consumi e 124 g/km di CO2 (ciclo combinato).

In gamma anche i turbodiesel 1.3 JTDM da 85 CV  e 1.6 JTDM da 120 CV, entrambi appartenenti alla seconda generazione dei propulsori Multijet, e il 1.4 GPL Turbo 120 CV, un entusiasmante concentrato di potenza e tecnologia che unisce performance di alto livello con il rispetto dell’ambiente e costi di gestione ridotti.

Completa l’offerta motoristica di MiTo Racer il motore benzina 1.4 78 CV che, insieme al turbodiesel 1.3 JTDM da 85 CV, offre la possibilità anche ai neopatentati di guidare un’Alfa Romeo.

L’esemplare esposto a Ginevra è contraddistinto dall’originale sticker “racer” sul tetto in contrasto con la livrea Biancospino. Equipaggia la vettura il propulsore a benzina 0.9 Turbo TwinAir da 105 CV che spicca per il temperamento brillante – potenza di 105 CV (77 kW) a 5.500 giri/min e coppia massima di 145 Nm a 2.000 giri/min – e i bassi consumi ed emissioni di CO2. Il tutto senza rinunciare alle prestazioni: 184 km/h di velocità massima e accelerazione da 0 a 100 km/h in 11,4 secondi.

Neopatentato

Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Dì la tua

Alfa Romeo Giulietta “Collezione” | Salone di Ginevra 2015

Lancia Ypsilon 30th Anniversary | Salone di Ginevra 2015