martedì, 25 Giugno 2019 - 22:13
Home / Notizie / Anteprime / Nuova BMW M8: interessanti anticipazioni sulla sportiva bavarese
Nuova BMW M8

Nuova BMW M8: interessanti anticipazioni sulla sportiva bavarese

Tempo di lettura: 2 minuti.

Attesa per i prossimi mesi, con probabile presentazione al Salone di Francoforte, la nuova BMW M8 scalda i muscoli. La versione Gran Coupé, la cinque porte della Serie 8 già in commercio,  è stata anticipata da alcuni teaser che svelano le proporzioni dell’auto, mentre la nuova M8 è stata osservata in pista in versione muletto, anche se ormai è facile prevedere le forme definitive della vettura.

Della nuova super sportiva tedesca, però, curata interamente dalla divisione M della Casa teutonica, sappiamo già qualcosa in più. La marca ha anticipato alcune curiosità relative alla parte che più interessa l’appassionato, ossia il divertimento di guida. Dalla nuova BMW M8 partirà un nuovo filone che permetterà, sulle sportive del brand, di personalizzare ancora di più, rispetto al passato, il rapporto tra pilota e automobile.

La nuova M8 darà quindi la possibilità di adattare svariati parametri, a partire dall’assetto, dagli ADAS e dalla loro invasività alla powertrain, così come la regolazione della frenata. Ciò che accade in molte categorie del motorsport, M8 GTE (ADAS a parte) inclusa, BMW cerca di portarlo sulle strade di tutti i giorni, facendo sentire un semplice automobilista, seppur amante della velocità, qualcosa di simile a un pilota professionista.

Della nuova M8, tramite la rotella dell’iDrive, si potrà agire sulle modalità Efficient, Sport e Sport Plus, mentre Comfort, Sport e Sport Plus saranno le modalità configurabili per l’assetto. Servosterzo elettromeccanico e freni verranno invece settati secondo due semplici modalità, in grado di cambiare comportamento della vettura: Comfort e Sport. Ricordiamo, inoltre, che in optional la nuova BMW M8 potrà montare anche i carboceramici.

 Nuova BMW M8

La nuova BMW M8, che monterà il V8 biturbo 4.4, la cui potenza non è ancora stata ufficializzata anche se sarà vicina o addirittura superiore ai 600 CV, potrà contare sulla trazione integrale M xDrive, anche questa configurabile nelle modalità 4WD, 4WD Sport e 2WD, ovviamente al posteriore. L’M Mode, vera chicca da fanatici della lettera più famosa dell’alfabeto secondo BMW, sarà invece una novità assoluta, in grado di aprire un mondo su ulteriore tre modalità: Road, Sport e Track, disponibile però sulla sola M8 Competition che seguirà l’arrivo della M8.

La M View, infine, sarà la manna dal cielo per tenere lo sguardo ben concentrato sulla strada: sia tramite l’head-up display, sia tramite il quadro strumenti interamente digitale, che riporterà, volendo, solo ciò che servei settaggi impostati in quel momento.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Mini John Cooper Works GP

In anteprima la nuova Mini John Cooper Works GP sfila al Nurburgring

Mettiti la 24 Ore del Nurburgring, a 7 giorni esatti dall’altra regina delle corse, la …