martedì, 20 Agosto 2019 - 4:58
Home / Notizie / Novità / Nuova BMW X1: tutta un’altra auto

Nuova BMW X1: tutta un’altra auto

Tempo di lettura: 2 minuti.

Nella sua qualità di successore del pioniere nella classe automobilistica di appartenenza, la nuova BMW X1 trasferisce con maggiore intensità le caratteristiche dello Sports Activity Vehicle al segmento delle vetture compatte premium.

La seconda generazione del modello di successo, venduto su scala mondiale in oltre 730.000 esemplari, si presenta con il tipico design della scocca dei modelli BMW della Serie X. Nel confronto con il proprio predecessore, è cresciuta in altezza (+53 millimetri), così da migliorare l’abitabilità degli interni. Inoltre, la posizione di seduta nettamente rialzata (anteriore +36 millimetri, posteriore +64 millimetri) ottimizza la vista e l’osservazione del traffico.

Nella zona posteriore, lo spazio per le gambe è cresciuto di 37 millimetri con l’equipaggiamento di serie e fino a 66 millimetri con l’optional divanetto posteriore regolabile. Il volume del bagagliaio è di 505 litri, superando il valore del modello precedente di 85 litri. Ripiegando lo schienale del divanetto posteriore, divisibile di serie nel rapporto 40:20:40 e, a richiesta, regolabile anche in inclinazione, il volume del bagagliaio è ampliabile fino a 1.550 litri. Per elevare il livello di versatilità, sono disponibili come optional lo schienale del sedile del passeggero ribaltabile e il divanetto posteriore regolabile di 13 centimetri in direzione longitudinale.

Il design degli interni della nuova BMW X1 combina il tipico orientamento verso il guidatore di un cockpit del marchio BMW con tocchi stilistici che accentuano il piacere di guida in un SAV dal moderno ambiente premium. L’equipaggiamento di serie comprende l’impianto di climatizzazione, il sistema audio con interfacce USB e AUX-In, nonché il sistema di comando iDrive con schermo da 6,5 pollici integrato nella plancia portastrumenti come monitor di bordo separato. Per una maggiore personalizzazione vengono offerti, in alternativa alla dotazione di serie, le varianti Modello Advantage, Modello Sport Line, Modello xLine e Modello M Sport.

BMW X1 2

La seconda generazione della BMW X1 si pone sul mercato con una gamma di motorizzazioni completamente rinnovata. Al lancio nell’ottobre 2015 saranno disponibili due motori a benzina e tre motori diesel a quattro cilindri, tutti appartenenti alla nuova famiglia di propulsori del BMW Group, dalla fascia di potenza da 110 kW/150 CV fino a 170 kW/231 CV. I propulsori saranno abbinati a un cambio manuale a sei rapporti oppure a un cambio Steptronic a otto rapporti, sviluppati anch’essi ex novo.

Nella nuova BMW X1 è stata ottimizzata anche la trazione integrale intelligente xDrive. Nella BMW X1 sDrive20i e nella BMW X1 sDrive18d viene montata la trazione anteriore, che si è affermata già nella BMW Serie 2 Active Tourer e nella BMW Serie 2 Gran Tourer.

Il cambio generazionale della BMW X1 comporta un grande progresso anche nel campo del collegamento intelligente in rete. Una novità nell’offerta di BMW ConnectedDrive è il BMW Head-Up-Display che visualizza le informazioni più importanti per il guidatore direttamente sul parabrezza, analogamente ai modelli più grandi BMW della Serie X. Inoltre, la BMW X1 è equipaggiabile adesso con i sistemi Active Cruise Control con funzione Stop & Go, Lane Departure Warning, assistente di guida in colonna e Approach and Pedestrian Warning con funzione frenante City, inclusi tutti in Driving Assistant Plus. L’offerta viene completata dall’ultima selezione di app per ampliare le funzioni di comfort, di navigazione e d’infotainment in base alle preferenze personali.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

T-Roc Cabrio

Volkswagen T-Roc Cabrio: il crossover a cielo aperto

Nonostante l’appuntamento con il pubblico sia fissato per il Salone di Francoforte 2019, la Volkswagen …