in

Nuova Citroën Berlingo | Prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 4 minuti

 

Dopo quasi 3 milioni di unità vendute, dal 1996 a oggi, la Citroën Berlingo si rinnova, proponendo contenuti più moderni, maggiore funzionalità, tecnologia e confort. Abbiamo saggiato le doti della multispazio francese nelle terre romagnole, tra saliscendi, traffico e strade tortuose. Ecco la nostra prova su strada in anteprima.

Esterni

Disponibile nella versione Multispace, e nella versione Van, la Berlingo propone un design espressivo, grazie al nuovo frontale composto da un nuovo parafango, luci diurne a LED (in opzione su Berlingo Multispace dal livello Feel e di serie su XTR) riposizionate e una nuova griglia per la calandra. Due nuove tinte esterne, Grigio Acier e Grigio Moka, completano la gamma.

Il paraurti anteriore della nuova Berlingo è disponibile in diverse varianti, per adattarsi a usi differenti e per evidenziare i diversi allestimenti: nella configurazione Feel, il frontale e il posteriore hanno paraurti nello stesso colore della carrozzeria, mentre nella finitura XTR compaiono le piastre di protezione in alluminio per gli angoli di attacco, anteriori e posteriori, e i fascioni del paraurti sono in nero Onyx.

Interni

In uno spazio contenuto (4,38m di lunghezza, 1,81m di larghezza senza retrovisori e passo di 2,73m), la nuova Citroën Berlingo Multispace offre tanto spazio, nuovi rivestimenti interni, con i tessuti Quad e Liberia, e un comfort di alto livello.

Citroen Berlingo 03

Per quanto riguarda il lato tecnologico, è disponibile il nuovo Touch Pad 7’’, che consente di avere a portata di mano tutte le funzioni multimediali e la navigazione, oltre che la possibilità di duplicare il proprio smartphone con la funzione Mirror Screen, per restare sempre connessi. Questo nuovo Touch Pad permette, infatti, di usare le applicazioni del proprio smartphone e di replicare le applicazioni come Coyote o le web radio (disponibile da novembre 2015), senza dimenticare che, oltre ai sensori di parcheggio, sullo schermo si può visualizzare la telecamera di retromarcia (optional), per facilitare ulteriormente le manovre.

L’abitabilità e la versatilità rimangono due dei principali punti di forza di questa vettura che vanta tanti posti dove riporre i propri oggetti fino a 170 litri, il Modutop – la novità che permette di riporre oggetti di ogni tipo in un vano che percorre tutto il cielo dell’abitacolo – e un bagagliaio dal volume di 675 litri, che può arrivare a 3.000 litri se si tolgono i sedili posteriori.

Nella versione commerciale, lo spazio aumenta ulteriormente e, grazie alla cabina Extenso, la prima fila, formata da tre sedute, è ampiamente modulabile secondo le proprie esigenze.

Motorizzazioni

Con l’avvento della nuova Citroën Berlingo, l’ampia gamma di motorizzazioni si arricchisce con la famiglia BlueHDi che permette una drastica riduzione delle emissioni di ossidi d’azoto (NOx), e delle emissioni di CO2 (fino al 4%). I motori BlueHDi rappresentano per la Marca una tecnologia in grado di soddisfare le future normative Euro 6 e la motorizzazione 120 S&S si equipaggia per la prima volta un cambio manuale a 6 rapporti.

Ecco i propulsori Diesel Euro 6 previsti da ora sulla Citroën Berlingo Multispace che promettono consumi ed emissioni di CO2 pari a: BlueHDi 75: 4,3l/100 km e 113g di CO2; BlueHDi 100: 4,3l/100 km e 113g di CO2; BlueHDi 100 S&S: 4,1l/100 km e 109g di CO2; BlueHDi 100 S&S ETG6: 4,2l/100 km e 109g di CO2; BlueHDi 120 S&S: 4,3l/100 km e 115g di CO2.

All’ampia gamma di motori diesel si aggiungono le due motorizzazioni benzina VTi da 95 e da 120 cavalli.

Citroen Berlingo 12

Alla guida del 1.6 BlueHDi da 120 CV

Comfort di marcia, brillantezza del motore e un comportamento da auto di segmento superiore. Questi i tre aspetti chiave dell’esperienza di guida a bordo della nuova Berlingo equipaggiata con la motorizzazione 1.6 BlueHDi 120 CV.

Le sospensioni anteriori tipo pseudo-McPherson ereditate da CITROËN C4 Picasso permettono alla vettura un’ottima stabilità in curva, senza perdere quella morbidezza che assicura un utilizzo a 360 gradi. Calma e tranquillità regnano sovrane, grazie al preciso assemblaggio che garantisce una silenziosità interna degna di nota, nonostante un’aerodinamica non certo favorevole.

Il pianale è rivestito di materiale antipietrisco e la fascia paracolpi anteriore e posteriore – in dotazione sulla “nostra” XTR – ci hanno permesso di affrontare le asperità del terreno e i fondi a scarsa aderenza senza alcuna preoccupazione.

Uno sterzo preciso quanto basta, i pedali consistenti e il cambio ben rapportato, completano un quadro complessivo piuttosto positivo, al quale si aggiungono diversi equipaggiamenti che facilitano la guida: assistenza posteriore al parcheggio, limitatore e regolatore di velocità, accensione automatica dei fari (inclusi nel pack visibilità), funzione Hill Assist o Grip Control, sistema antislittamento perfezionato che ottimizza la motricità delle ruote anteriori in funzione del tipo di fondo. Entro fine anno sarà possibile richiedere come optional anche il sistema di frenata “anti tamponamento”, Active City Brake.

Prezzi e allestimenti

Due le linee di allestimento per la nuova Berlingo: Feel e XTR, con un delta di prezzo tra le due varianti di 950 €.

I prezzi partono da 18.750 € per la Berlingo da 75 CV a benzina nella versione Multispace Feel, mentre l’entry level nella gamma diesel, BlueHDi 75 CV Feel costa 20.400 €. L’allestimento più alto, abbinato al motore benzina più potente, ha un prezzo di 20.550 €, mentre il top di tutta la gamma, il BlueHDi 120 CV con Start&Stop XTR viene a costare 23.550 €, superato solamente dalla configurazione da 100 CV abbinata al cambio automatico ETG6 che ha un prezzo di 23.850 €.

Citroen Berlingo 15

La Berlingo Van, parte invece dal prezzo di 16.239 € per il 2 posti VTi da 95 cavalli e arriva a 23.363 € del L2 3 posti Club 1.6 BlueHDi da 100 CV ETG6.

Fiat Doblò, Renault Kangoo, VW Caddy e Peugeot Partner i principali competitor dalla rinnovata Berlingo, pronta ancora una volta a sparigliare le carte nel segmento delle multispazio di ultima generazione.

 

Gentlemen driver

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Il pieno a portata di app. Fare benzina con lo smartphone da ERG

Citroën C4 Picasso: arriva il cambio automatico EAT6