in

Nuova Ford Focus ST al Festival della Velocità di Goodwood: oggi anche in versione TDCi

Tempo di lettura: 4 minuti

La nuova Ford Focus ST debutta al Festival della Velocità di Goodwood, nel Regno Unito, l’occasione perfetta per svelare al mondo le caratteristiche e il carattere della nuova generazione dell’auto globale ad alte prestazioni Ford.

Design

La nuova Focus ST arricchisce con una nota di sportività il carattere dinamico della nuova Focus, grazie a una silhouette aggressiva, al cofano scolpito, ai fari più sottili e ai fendinebbia squadrati. Il kit estetico sportivo è completo di minigonne in tinta, di doppio diffusore laterale e di uno spoiler che migliora l’aderenza e l’aerodinamica. Tutti i nuovi modelli di Focus ST sono dotati di doppio scarico esagonale centrale.

 Ulteriori dettagli come i badge ST, gli inserti neri dei fari e i cerchi in lega ST da 19 pollici completano il carattere estetico della nuova Focus ST.

La nuova Focus ST sarà disponibile anche nel nuovo colore Stealth Grey, un grigio scuro esclusivo di questo modello che affianca l’Ocean Blu, il Racing Yellow, il Frozen White, il Panther Black e il Race Red.

Interni

Ford ha ridisegnato anche gli interni della Focus per rendere più intuitivi i comandi e più razionale la disposizione degli elementi della console centrale, incrementando il numero delle funzioni ma allo stesso tempo riducendo il numero dei pulsanti per migliorare l’ergonomia e la semplicità di utilizzo.

La console è dotata di 3 strumenti aggiuntivi, un classico della tradizione ST, che mostrano la pressione del turbo, la temperatura dell’olio e la relativa pressione.

Un nuovo volante di foggia sportiva, rivestito in morbida pelle e il pomello cromato del cambio trasmettono eleganza, mentre i pedali ST completano l’esperienza che i clienti si aspettano da un’auto della gamma ST.

Le maniglie cromo-satinate delle porte e i battitacco illuminati ST aggiungono quel tocco in più, mentre i sedili sportivi Recaro, sviluppati in collaborazione con Ford, garantiscono tutto il supporto laterale necessario durante la guida sportiva e tutta la comodità attesa per i viaggi più lunghi.

 Tecnologia

La nuova Focus ST sarà dotata di una lunga serie di tecnologie di assistenza alla guida e di connettività, derivate dalla nuova Focus, come il SYNC 2. La nuova generazione del sistema di connettività Ford, che per l’occasione mostra il logo ST all’avvio, aggiunge lo schermo touch ad alta risoluzione da 8 pollici e i comandi vocali naturali, nonché la possibilità di utilizzare, a voce, anche il climatizzatore oltre al navigatore, all’impianto audio e ai dispositivi connessi via Bluetooth e USB.

 La gamma delle tecnologie disponibili comprende le luci HID Bi-Xenon adattive, che variano la direzione e l’intensità del fascio di luce in base alle condizioni ambientali, alla strada e alla velocità per garantire sempre la migliore visibilità.

Motore e prestazioni

Il celebre Ford Team RS, il ramo europeo del più volte premiato gruppo Ford GPV (Global Performance Vehicle), ha sviluppato le dinamiche di guida della nuova Focus ST per rendere ancora più appagante l’esperienza a bordo della nuova generazione.

 Le sospensioni sportive sono dotate di nuove molle anteriori, mentre sia gli ammortizzatori anteriori sia quelli posteriori sono stati aggiornati. I miglioramenti contribuiscono, grazie anche alle barre antirollio maggiorate già presenti sulla precedente generazione, a un controllo e a un comportamento su strada che si distinguono per stabilità e precisione, e il servosterzo elettrico EPAS è stato ulteriormente rivisto in direzione della sportività.

 E’ stato inoltre implementato il controllo elettronico di stabilità transizionale, una nuova funzione del controllo elettronico di stabilità, che come nella precedente generazione è regolabile su 3 diverse impostazioni. Il sistema tiene sotto controllo gli input del guidatore e la stabilità dell’auto, intervenendo per migliorare la stabilità e la precisione nei cambi di direzione ad alta velocità (per esempio durante un repentino cambio di corsia in autostrada). Il Torque Vectoring Control, che migliora la stabilità in curva, è stato aggiornato per migliorare ulteriormente l’agilità, la distribuzione della coppia e la trazione in curva.

I nuovi cerchi in lega da 19 pollici ospitano gomme Michelin, appositamente sviluppate in collaborazione con Ford, che massimizzano la tenuta di strada e il grip laterale.

Il nuovo motore TDCi 2.0 da 185 cavalli che debutta a bordo della Focus ST è stato ottimizzato per erogare le prestazioni e il carattere che rendono unici i modelli ST, ma con l’efficienza e la praticità adatte a un utilizzo quotidiano.

L’incremento di potenza del motore TDCi 2.0 rispetto alla versione standard da 150 cavalli è stato ottenuto attraverso una precisa calibrazione elettronica, a un nuovo impianto di aspirazione e a un nuovo scarico sportivo.

La potenza massima si sviluppa a 3.500 giri, mentre la generosa coppia raggiunge il picco massimo di 400 Nm tra i 2.000 e i 2.750 giri, consentendo accelerazioni emozionanti e prestazioni eccellenti anche ai bassi regimi. L’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede 8,1 secondi, mentre in 6a marcia, passare da 80 a 120 km/h richiede 9,7 secondi, 2,2 secondi in meno rispetto alla Focus standard da 150 cavalli. La velocità massima è di 217 km/h.

 La versione a benzina è spinta dal motore EcoBoost 2.0 da 250 cavalli, dotato di turbo, doppia fasatura variabile delle valvole e iniezione diretta ad alta pressione per erogare senza compromessi i 250 cavalli che il motore raggiunge a 5.500 giri. La coppia massima di 360 Nm è costante tra i 2.000 e i 4.500 giri e la velocità massima è di 248 km/h.

 Entrambi i motori utilizzano un cambio manuale a 6 marce con leva corta e rapporti ottimizzati per massimizzare le prestazioni e consentire sia un’accelerazione brillante che un eccellente comfort alle velocità di crociera.

La nuova Focus ST sarà lanciata entro la fine dell’anno. I prezzi per l’Italia saranno comunicati nei prossimi mesi.

Dì la tua

Citroen C4 Cactus finalmente su strada

Watch Dogs: un hacker in corsa tra le vie di Chicago