in

Nuova Ford Mondeo Station Wagon | Sulle tracce della Tonda Gentile, la nocciola Piemonte IGP

Foto di Gabriele Bolognesi
Tempo di lettura: 3 minuti

La Langa piemontese, una regione ricca di storia e di sapori, è capace di stupire ogni volta che vi si torna, proponendo una varietà di prodotti tipici come pochi luoghi al mondo. Dai vini pregiati ai tartufi, la ricchezza di queste terre esplode nel periodo autunnale colorando il paesaggio con tutte le nuances del giallo, del rosso e del castano.

Paesaggi bucolici ed eleganti nei quali siamo andati a scoprire la “Tonda Gentile”, la famosa nocciola Piemonte IGP, ennesima specialità che la zona dell’Alta Langa propone. Un viaggio rilassante ed intrigante a bordo di una vettura altrettanto elegante ed interessante: la Ford Mondeo Wagon.

Una linea davvero riuscita, quella della station wagon dell’Ovale, che si pone in diretta concorrenza con le rivali premium e con i modaioli SUV, grazie ad un muso elegante dotato di fari full LED, dimensioni ben bilanciate e un comfort che non vi farà rimpiangere il salotto di casa vostra. Uno stile moderno e concreto fuori, tanta tecnologia all’interno: appena ci si siede sul comodo sedile del guidatore, si nota subito l’ottima strumentazione digitale interamente gestibile dai tasti al volante e, non appena si sposta lo guardo verso il centro della plancia, si tocca con mano la qualità delle rifiniture e lo schermo touchscreen da 8 pollici del SYNC 2 by Microsoft.

La nuova versione dell’innovativa tecnologia Ford di connessione multimediale permette di controllare con la voce non solo l’impianto audio e i dispositivi collegati tramite USB e Bluetooth, ma anche il navigatore, il climatizzatore e il proprio smartphone.

Ampia la gamma motori che soddisfa tutte le esigenze: per quanto riguarda i benzina si parte dal 1.5 EcoBoost da 118 CV e si finisce con il 2.0 da 240 CV, mentre per i diesel, si va dal 1.5 TDCi 120 CV fino al 2.0 BiTurbo da 210 CV.

Ford Mondeo 11

Per i clienti più esigenti Ford propone il premium brand Vignale, derivato dalla mitica carrozzeria nata a poca distanza dai luoghi che abbiamo visitato, più precisamente nel torinese. Fondata nel 1948 da Alfredo Vignale, la carrozzeria venne acquisita dal Marchio americano nel 1973 insieme a Ghia e oggi è pronta a vivere un nuovo capitolo della suo gloriosa storia, grazie alla Mondeo – quattro porte e wagon – che è capace di offrire una qualità ancora superiore, sia dal punto di vista del prodotto sia dal punto di vista dell’esperienza d’acquisto. Ricca di elementi esclusivi, la Mondeo Vignale offre cerchi in lega da 18 pollici, griglia a maglia esagonale, doppio scarico integrato e un esclusivo colore nocciola, che richiama il nostro viaggio nelle Langhe alla scoperta della Tonda Gentile.

Abbiamo iniziato il breve itinerario partendo da Cortemilia, un piccolo comune in provincia di Cuneo che vanta una storia molto lunga, che vanta già nel Paleolitico i primi insediamenti. Poco più di 2.400 anime popolano il paese, che però ogni fine agosto si riempie e si colora grazie alla Sagra della Nocciola che quest’anno ha festeggiato la sua 61° edizione.

Ingrediente molto pregiato per le industrie dolciarie di tutta Europa e per la cucina “fai da te”, la nocciola Tonda Gentile trilobata è dotata di alcune caratteristiche che la rendono particolare rispetto alle altre varietà. La forma tonda, il guscio sottile, il buon aroma e il basso contenuto di grassi la rendono, infatti, la specialità più rinomata e più costosa.

Da Cortemilia ci spostiamo nella vicina Cravanzana, paese di soli 395 abitanti che rappresenta uno dei principali centri di produzione della Tonda Gentile e lo testimonia l’ingente presenza di noccioleti che costeggiano le strade.

Ford Mondeo 21

Concludiamo il tour nell’affascinante Cherasco, parcheggiando la nostra Ford Mondeo davanti all’Arco del Belvedere, costruito tra il 1647 e il 1688. Qui portiamo a termine il viaggio nel mondo della nocciola Piemonte IGP, assaggiando il prodotto finale in una delle sue molteplici varianti: in questo paese, infatti, sono tipici i Baci di Cherasco, cioccolatini di forma irregolare, composti da cioccolato fondente che ricopre la Tonda Gentile tostata. Una vera prelibatezza.

Questa e molte altre sono “storie di Langa”, che solo chi ha visitato questi luoghi incantevoli può comprendere fino a fondo. Siete ancora in tempo per rimediare…

Pilota professionista

Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Dì la tua

Kia Optima plug-in Hybrid: prime informazioni

Foto di Gabriele Bolognesi

Nuova Kia Sorento 2015: prova su strada in anteprima