in

Nuova Hyundai i10: prime informazioni

Tempo di lettura: 2 minuti

La nuova Hyundai i10 si rinnova per il 2017 con un profondo restyling che la arricchisce non solo di avanzate funzioni di sicurezza attiva e di connettività a bordo ma anche di un design al passo con i tempi.

La nuova i10 presenta quindi un profondo restyling a livello del frontale con la novità principale che si ritrova nella nuova Cascading grille anteriore, con linee curve e ben armonizzate che racchiudono le  nuovi luci diurne a LED. Anche la parte posteriore dell’auto presenta uno stile evoluto, che inizia dal paraurti, fino alle luci posteriori, con i nuovi inserti di colore nero e i fendinebbia posteriori rotondi che riprendono il nuovo design del frontale. Nuovi anche i cerchi da 14” disponibili sia in lega sia in acciaio.

Per quanto riguarda la motorizzazione la nuova i10 mantiene i due motori a benzina della sua progenitrice, il 1.0 e 1.2 che ne hanno decretato il successo commerciale, insieme al bi-fuel 1.0 GPL (con impianto GPL prodotto e installato direttamente da Hyundai alla fabbrica).

Anche le tecnologie di bordo si rinnovano sulla nuova Hyundai i10 con il nuovo schermo touchscreen da 7” che si integra ad Apple CarPlay e Android Auto. Il navigatore, con aggiornamento mappe lifetime, è in grado di valutare le condizioni di traffico, il meteo e i luoghi di interesse locali, oltre che segnalare la presenza di autovelox (laddove autorizzato). Inoltre Grazie al programma Lifetime MapCare™, presentato da Hyundai ad inizio estate, i clienti che acquistano una Hyundai con sistema di navigazione satellitare integrato riceveranno aggiornamenti periodici di mappe e software fino a 10 anni dall’uscita di produzione del modello.

Non mancano poi le novità in termini di sicurezza basate sulla nuova telecamera multifunzionale: il Front Collision Warning System (FCWS) e il Lane Departure Warning System (LDWS). Tramite i sensori anteriori della telecamera, il Front Collision Warning System avvisa il guidatore con un segnale acustico di possibili collisioni con altri veicoli, mentre il Lane Departure Warning lo allerta in caso di movimenti non controllati a velocità superiori di 60km/h – oppure se la vettura esce dalle linee della carreggiata.

La nuova i10 conferma infine il comfort che ha reso celebre la seconda generazione di questa citycar; insieme alla grande abitabilità (accoglie comodamente 5 passeggeri) e la capacità di carico (252 litri) ai vertici del Segmento A del quale il modello della casa coreana fa parte.

Forte di un successo commerciale importante (mezzo milione di esemplari prodotti tra il 2008 e il 2014) la nuova Hyundai i10 punta a confermare i numeri della sua progenitrice. È Thomas A. Schmid, Chief Operating Officer di Hyundai Motor Europe ad illustrare la nuova auto :”La Nuova i10 è un modello chiave per Hyundai in Europa: un’auto che racconta l’elevatissima qualità costruttiva del nostro brand e la nostra attenzione al dettaglio – come dimostrano le numerose caratteristiche avanzate, normalmente presenti solo nelle auto di segmento superiore,” afferma. “Una formula vincente, di elevato valore: ecco cosa ha reso la i10 una delle citycar più vendute e più amate in Europa. La seconda generazione Hyundai i10 ha scritto una storia di successo per Hyundai (oltre 220,000 le immatricolazioni in soli 3 anni), che la nuova i10 vuole portare avanti”. 

Il debutto ufficiale avverrà al prossimo Salone Internazionale dell’Auto di Parigi.

Dì la tua

Suzuki studia il modulo lunare per competere al Google Lunar XPRIZE

Porsche lancia il Digital Lab a Berlino