mercoledì, 25 aprile 2018 - 12:18
Home / Notizie / Novità / Nuova Kia Ceed: la segmento C sempre più europea
Nuova Kia Ceed

Nuova Kia Ceed: la segmento C sempre più europea

Tempo di lettura: 3 minuti.

È stata presentata da poco la nuova Kia Ceed, la terza generazione della segmento C che farà il suo debutto ufficiale al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra del 2018.

Giunta alla sua terza interpretazione, la nuova Kia Ceed è stata nuovamente progettata, sviluppata e costruita in Europa, cercando di raccogliere le esigenze di un pubblico ben differente da quello extra europeo.

Con la nuova generazione, Kia cambia anche il nome – cee’d diventa Ceed – e punta a superare le oltre 640.000 unità della seconda serie costruite da quando la produzione è iniziata nel 2012 (la prima risale al 2006). Il suo “cuore” europeo è rappresentato, nello specifico, da progettazione e sviluppo a Francoforte e da produzione a Žilina, in Slovacchia, stesso stabilimento di Kia Sportage e Kia Venga.

A Ginevra vedremo anche un secondo tipo di carrozzeria, mentre la cinque porte entrerà in produzione a maggio con le vendite previste per il secondo trimestre del 2018, sempre con 7 anni di garanzia o 150.000 km.

Un nuovo design, più maturo e atletico

Sotto la direzione di Gregory Guillaume, Responsabile europeo del design, e Peter Schreyer, Presidente del Design e Chief Design Officer, la nuova Kia Ceed ha preso forma, ispirandosi al carattere sportivo della Stinger, senza dimenticare gli elementi stilistici tipici del Marchio.

Più bassa e più larga, oltre a uno sbalzo posteriore più lungo rispetto alla precedente, la Ceed si basa sulla nuova piattaforma “K2” mantiene inalterata la lunghezza (4,31 m) e il passo (2,65 m). Le linee rette sostituiscono i bordi arrotondati, con il muso che propone la classica griglia “tiger-nose” impreziosita da generose prese d’aria inferiori e da forme precise e lineari che incorniciano le luci diurne a LED “Ice Cube” di serie.

Di profilo, le linee affilate e dritte allungano visivamente il cofano e conferiscono alla vettura una posizione più verticale, con spalle muscolose e un ampio montante C che ricorda quella della Classe A, grazie ai finestrini con la tipica forma a “mezzaluna”.

Nella parte posteriore bassa e larga, molto ben riuscita e senza eccessi stilistici, le nuove luci di marcia diurna a LED conferiscono alla Ceed la riconoscibilità immediata sulla strada. 12 i colori e una selezione di cerchi tra i 15 pollici in acciaio, i 16” in acciaio o alluminio e i 17” bicolore, tutti gommati Michelin di primo equipaggiamento.

Sobrietà e tecnologia da tedesca

Nuova Kia Ceed interni
All’interno dell’abitacolo la Ceed propone materiali di qualità superiore rispetto al passato, tutti, o quasi, soft touch. I comandi sono al posto giusto e si respira un’aria teutonica, senza particolari colpi di fantasia, con le rifiniture cromate o lucide.

Il cruscotto è diviso in un’area superiore – dove c’è il sistema di infotainment touchscreen – e in una inferiore, dedicata ai controlli di audio, riscaldamento e ventilazione. Tutta la parte centrale del cruscotto è orientata verso il guidatore e inclinata leggermente verso quest’ultimo per garantirgli un controllo migliore.

Tornando al sistema di infotainment “flottante” è disponibile sia uno schermo da 5 sia da 7 pollici, con il top di gamma rappresentato da quello da 8 pollici, abbinato al sistema audio JBL Premium con tecnologia di ripristino musicale Clari-Fi.

Oltre ai sette airbag standard, le tecnologie di assistenza alla guida presenti sulla Ceed migliorano la protezione degli occupanti, utilizzando sistemi di sicurezza attivi per mitigare il rischio di collisioni. Le tecnologie di sicurezza standard comprenderanno High Beam Assist, Driver Attenzione Warning, Lane Keeping Assist e Forward Collision Warning con Forward Collision-Avoidance Assist. Sulla nuova Ceed sarà disponibile anche il Lane Following Assist, “livello due” di guida autonoma, che traccia i veicoli davanti nel traffico e identifica gli spazi appropriati in altre corsie per spostarsi in sicurezza.

L’abitacolo è stato arretrato di qualche centimetro, in modo da migliorare l’abitabilità, soprattutto per le spalle dei passeggeri, senza scarificare il bagagliaio che, anzi, offre una capienza di 395 litri. Bene anche la posizione di guida, più bassa rispetto alla precedente versione, impreziosita dal volante e dalla leva del cambio che possono essere rivestite in pelle.

2 nuovi motori e 4 scelte tra diesel e benzina

La gamma della nuova Kia Ceed propone 4 propulsori disponibili al lancio. Si parte dalle opzioni a benzina con il 1.0 T-GDi da 120 CV e si sale al più potente, e nuovo, 1.4 T-GDi da 140 CV, che sostituisce, il precedente motore GDI aspirato da 1,6 litri.

La Ceed sarà disponibile anche con il nuovo motore diesel “U3” di Kia, progettato per superare i limiti più severi stabiliti dalla più recente norma sulle emissioni Euro 6d. Questo 1.6 CRDi sarà disponibile con potenze di 115 o 136 CV e con una coppia che arriva fino a 280 Nm. Successivamente al lancio dovrebbe arrivare anche un aspirato benzina da 100 CV.

Ogni motore sarà abbinato a un cambio manuale a sei velocità, mentre il nuovo 1.4 T-GDi e i 1.6 CRDi saranno anche disponibili con la trasmissione a doppia frizione a sette marce.

Già confermato il sistema Drive Mode Select, che consentirà ai proprietari di personalizzare la propria esperienza di guida, con le modalità Normal e Sport. Si potrà agire sulla risposta dell’acceleratore e sullo sterzo, sia riguardo al peso sia riguardo la demoltiplicazione.

Autore: Guido Casetta

Laureato in Scienze Politiche, sono cresciuto a pane e automobili. Scrivo per professione, guido per passione!

Potrebbe interessarti

Peugeot 108

Peugeot 108 si aggiorna per la bella stagione

Tempo di lettura: 1 minuto. Aria di primavera, con il caldo estivo che incombe, e la Peugeot 108 si aggiorna …

something