in

Nuova Mazda CX-60: oltre 600 i preordini del primo SUV plug-in

Tempo di lettura: < 1 minuto

È dal 20 giugno scorso che Mazda CX-60 ha iniziato il suo giro in 61 città italiane. È così che la vettura giapponese ha registrato un boom di preordini, ben 600, da un concessionario all’altro. È in questa maniera che il primo SUV ibrido plug-in di Mazda si è fatto conoscere da oltre 2.500 clienti. Non resta che attendere qualche altra settimana ed arrivare in settembre, quando Mazda CX-60 verrà ufficialmente lanciato ufficialmente sul mercato italiano.

Nuova Mazda CX-60: il primo SUV ibrido plug-in del brand ha registrato un boom di preordini

In Italia, la nuova Mazda CX-60 arriverà anche con il nuovo motore sei cilindri in linea 3.3 alimentato a Diesel che arriverà già all’inizio del 2023. A catturare maggior attenzione, inevitabilmente, è la versione ibrida plug-in, che garantisce un’ottima dinamica di guida e qualità degli interni, e che avvicina Mazda alle concorrenti premium provenienti dalla Germania.

Sono questi elementi ad aver scatenato l’interesse degli automobilisti, che in poco tempo (circa cinque mesi) hanno registrare qualcosa come 600 preordini, un vero e proprio boom. È grazie a questi numeri che sono già stati raggiunti gli obiettivi di vendita per tutto il 2022, con 11.600 unità vendute in Europa fino a questo momento. Chi acquisterà Mazda CX-60 entro il 31 agosto potrà approfittare dell’offerta attualmente disponibile, chiamata “Première Choice”, che offre gratuitamente il pacchetto “Convenience & Sound Pack” (del valore di 2.900 euro) ed i primi tre tagliandi di manutenzione programmata.

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

    Loading…

    0

    Promozioni Ford Kuga agosto 2022: sempre in sconto ibrido e Diesel

    Nuova Audi A6 e-tron: nuovi test per la rivale di EQE e Model S [VIDEO]