sabato, 24 Agosto 2019 - 1:08
Home / Notizie / Novità / Nuova Mercedes-Benz Classe B 2019: tutto sulla nuova generazione
Classe B 2019

Nuova Mercedes-Benz Classe B 2019: tutto sulla nuova generazione

Tempo di lettura: 3 minuti.

Si fa più grande, rispetto a prima, ma soprattutto più tecnologica. La monovolume, per distinguerla dalla ricca gamma SUV offerta dalla Casa di Stoccarda, si aggiorna con il nuovo modello, la Classe B 2019, pensata per strizzare l’occhio al pubblico femminile ma, soprattutto, per chi cerca spazio e tecnologia.

Rispetto a prima la nuova Classe B 2019 è cresciuta in lunghezza (4,42 metri, + 26 millimetri) ma si è abbassata di 4 millimetri, offrendo una linea più filante nonostante la linea di cintura rimanga pressochè alta. A crescere, a tutto vantaggio degli occupanti, è il passo, di ben 3 centimetri, pochi solo all’apparenza. Di conseguenza sono di segno più tutti le varie voci rispondenti a: spazio per la testa, spazio per le gambe, e via dicendo. Da 455 a 705 litri la capacità del bagagliaio dietro i sedili posteriori, in linea con il modello che va in pensione.

Il binomio Sports Tourer torna quindi in auge accompagnato da nuove motorizzazioni green come il nuovo motore a gasolio OM 654q, in diversi livelli di potenza, già a norma Euro 6d, in vigore dal 2020. Due anni circa di anticipo per guardare con fiducia al Diesel che, per Mercedes, e non solo, rappresenta ancora una buonissima fetta delle vendite.

Classe B 2019

Dicevamo quindi del design, rinnovatosi all’insegna di linee morbide (Cx di 0,24) ma decise, a sottolineare appunto il concetto di SPORT accanto alla sigla Tourer, o “turista” se vogliamo tradurre questo termine. I cerchi vengono offerti in misure da 16” a 19” mentre la firma luminosa è stata completamente rinnovata all’insegna dei LED dove sono disponibili anche i Multibeam LED al debutto sulla nuova Classe A già in commercio (la Classe B 2019 arriverà nei primi mesi del prossimo anno)

Interni: ciao MBUX

Classe B 2019

Così come per Classe A a cascata si sta assistendo al debutto del rivoluzionario MBUX su tutti gli altri nuovi modelli, e Classe B 2019 non è da meno. Su Classe B si presenta però come un volume unico che si protende in linea digradante verso gli occupanti, salvo disegnare due anse davanti al conducente e al passeggero anteriore. Di fronte al conducente la sezione rientrante alloggia l’unità completamente indipendente dei monitor, offerta in tre diverse configurazioni: di serie con due display da 7, ed a richiesta con un display da 7” e uno da 10,25”, oppure in variante widescreen con due display da 10,25”.

A disposizione degli occupanti c’è poi il programma Energizing (a richiesta) che rappresenta un vero toccasana per la schiena, adattando la risposta del sedile a diversi programmi pre-impostati alla ricerca del massimo comfort. Il programma Energizing Coach è invece al debutto su Classe B 2019 ed è un servizio basato su un algoritmo intelligente e raccomanda uno dei programmi dei pacchetti in base alla situazione e alle esigenze personali. Se è collegato un dispositivo “wearable” compatibile, valori personali quali il livello di stress o la qualità del sonno migliorano la precisione della raccomandazione.

Mercedes-Benz Intelligent Drive: gli ADAS di Classe S salgono sulla Classe B 2019

La nuova Classe B presentata al Salone di Parigi 2018 offre un livello di sicurezza attiva che è tra i più alti del segmento, con alcune funzioni ricevute da Classe S. Per la prima volta Classe B può viaggiare in modalità parzialmente automatica in alcune situazioni specifiche. Dispone infatti di telecamere e sensori radar perfezionati, che le permettono di rilevare le condizioni del traffico fino a 500 metri di distanza, sfruttando i dati cartografici e di navigazione per le funzioni di assistenza alla guida (sistema Distronic).

La nuova Classe B è dotata, di serie, di un sistema di assistenza alla frenata attivo ampliato. Il sistema aiuta a mitigare o a evitare del tutto le collisioni, non soltanto con i veicoli più lenti che precedono, stanno frenando o sono fermi, ma adesso anche con pedoni e ciclisti in attraversamento.

Motori: offerta al passo coi tempi

 Classe B 2019
La capacità del bagagliaio non si discosta molto dal modello precedente

Gli efficienti motori della nuova Classe B 2019 sono tutti nuovi rispetto al modello precedente, e tutti conformi ai valori limite Euro 6d-TEMP. Festeggia il suo debutto il due litri diesel OM 654q in versione modificata per l’installazione trasversale con nuovo cambio 8G-DCT a otto marce e potenze di 150, 163 CV e 190 CV. A fianco alla novità ecco il 1.5 già utilizzato per Classe A da 116 CV e 260 Nm di coppia.

Alla data del lancio saranno inoltre disponibili due quattro cilindri a benzina della serie M 282, con 1,33 litri di cilindrata e potenze sopra i 100 CV. Tra le novità figurano l’esclusione dei cilindri (in abbinamento al cambio  7G-DCT), la forma a delta della testata cilindri e il filtro antiparticolato.

Ancora sconosciuti i prezzi, li pubblicheremo non appena Mercedes-Benz diffonderà i listini aggiornati.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

RS 6 Avant 2020

Audi RS 6 Avant 2020: quarta generazione in arrivo, sempre più cattiva

Mentre una buona parte di italiani ancora pensa a ferie e ombrellone, dal nord delle …