in

Nuova Mercedes-Benz GLE: il restyling della ML

Autoappassionati
Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo la presentazione al Salone di Detroit della Mercedes GLE Coupé, la Casa tedesca dice addio alla Classe M e si prepara al presentare, in occasione del Salone di New York, la nuova Mercedes GLE.

Il bestseller del segmento SUV, la Classe M, è stata profondamente rivista. A livello estetico gli aggiornamenti hanno riguardato il frontale e la coda mentre negli interni la plancia è stata modificata con l’introduzione del nuovo schermo in stile tablet, che gestisce il sistema d’infotainment Comand.

Mercedes 0002

Fa il suo debutto il Dynamic Select, che consente d’impostare fino a sei diversi setup di guida, combinando i settaggi di tutta l’elettronica di bordo: alle modalità Comfort, Slippery, Sport e Individual i modelli a trazione integrale 4Matic aggiungono, infatti, la modalità Offroad e quella Offroad+, dove le sospensioni pneumatiche consentono di superare guadi fino a 60 centimetri. I modelli AMG possono, infine, contare sul settaggio Sport+, dove oltre alla risposta immediata di motore e trasmissione s’interviene anche sulla risposta del nuovo differenziale posteriore sportivo con ripartizione del 60% della coppia.

Le novità più importanti le troviamo però sotto il cofano con un’intera nuova gamma di propulsori. Per quel che concerne i diesel, al momento del lancio, la nuova GLE sarà proposta con un 2.0 litri diesel a quattro cilindri da 201 CV che andrà ad equipaggiare la 250d ed un 3.0 litri diesel V6 da 254 CV montato sulla 350d. Entrambe le motorizzazioni faranno affidamento alla trasmissione automatica 9G-Tronic.

Mercedes 0003

Sul fronte dei benzina, sempre al lancio, troveremo un 3.0 litri V6 da 333 CV per la 400 4Matic ed un 4.7 litri V8 biturbo da 435 CV installato sulla 500 4Matic. Entrambi questi modelli saranno equipaggiati con il cambio automatico 7G-Tronic. Infine sarà proposta anche una versione “plug-in hybrid”, denominata 500e 4Matic, che abbina un 3.0 litri V6 biturbo da 328 CV ad un motore elettrico da 114 CV, in grado di garantire, a detta della casa, un consumo di 3.3 litri di benzina ogni 100 chilometri ed una potenza totale di sistema di 442 CV e 650 Nm. Anche su questa versione troveremo il cambio automatico 7G-Tronic Plus.

La quattro cilindri diesel 250 d sarà proposta anche con sola trazione posteriore, mentre tutte le altre versioni avranno di serie la trazione integrale con ridotte e blocco dei differenziali opzionali per la guida in fuoristrada. Per i più esigenti verranno proposte anche le immancabili versioni AMG, che spinte dal V8 biturbo da 5.5 litri con potenze che vanno dai 557 CV della GLE 63 AMG ai 585 CV della versione “S”, sapranno regalare autentiche emozioni di guida.

Mercedes 0004

La Mercedes dichiara una velocità massima autolimitata a 250 km/h, con un’accelerazione da 0-100 km/h in 4,2 secondi per la versione più potente, capace di ben 760 Nm di coppia massima. La Casa stessa dichiara, inoltre, che la 500e 4Matic è in grado di percorrere fino a 30 km a emissioni zero, con una velocità massima di 130 km/h grazie a delle batterie da 8,8 kWh.

Dì la tua

Serie speciale Fiat 500 Vintage ’57: tutte le informazioni

Mercedes: la gamma ibrida della Stella a SOLAREXPO 2015