sabato, 21 aprile 2018 - 21:40
Home / Notizie / Novità / Nuova Mercedes Classe G 2018: prime informazioni

Nuova Mercedes Classe G 2018: prime informazioni

Tempo di lettura: 2 minuti.

Se fino a ora ci eravamo accontentati di una serie di foto spia e delle foto ufficiali degli interni, arrivano dritte dal Salone di Detroit le prime informazioni sulla nuova Mercedes Classe G 2018, l’attesissima nuova generazione della 4×4 tedesca.

Nata nel 1979, la nuova generazione mantiene fedele il family feeling con la sua progenitrice (notare le maniglie, la ruota di scorta sul portellone e il taglio netto delle linee di carrozzerai) risultando al tempo stesso moderna e adeguata a non sfigurare contro i fuoristrada della concorrenza. Sotto il vestito, solo all’apparenza simile, a Stoccarda si è lavorato per rendere nuova ogni singola componente della nuova Classe G 2018, portandola al top per quanto riguarda le sue tecnologie e le sue capacità off-road.

Partiamo dal peso: gli ingegneri tedeschi con la loro cura dimagrante sono stati capaci di farle risparmiare ben 170 chilogrammi, nonostante l’aumento delle dimensioni di 53 mm in lunghezza e 121 in larghezza. Il grande lavoro svolto sul telaio ha poi permesso di aumentare la rigidità torsionale del 55% grazie all’uso massiccio di alluminio, posizionato strategicamente soprattutto per tenere basso il peso della vettura.

A livello stilistico se si è tenuto fede volontariamente alle forme della prima versione, entrata ormai nella storia dell’automobile, il tocco di modernità arriva dai moderni fari a LED sempre di forma circolare mentre la vera e propria modernità si respira all’interno, dove, come anticipato, è stata completamente rivoluzionata la plancia.

Ripreso da Classe E e Classe S, con l’ormai annunciato debutto anche sulla prossima Classe A, fa la sua comparsa il sistema di infotainment a doppio display da 12,3 pollici con soluzione widescreen. Un’auto si votata al fango ma anche al comfort: ecco allora debuttare i sedili con funzione massaggio, climatizzati e supporto lombare che si sono fatti apprezzare sulle ammiraglie.

Se si parla di comfort non si può non parlare di sospensioni, specie su una 4×4 dove possono rivestire la stessa importanza del motore, del quale ci occuperemo tra poco. Grazie all’aiuto di AMG sono stati rivisti i meccanismi di funzionamento con il debutto dei bracci trasversali all’anteriore (con l’aggiunta di una duomi che aumenta la rigidità) mentre al posteriore è stato mantenuto l’assale rigido con quattro bracci longitudinali. Sono poi a richiesta le sospensioni adattive regolabili mentre per la prima volta debutta il servosterzo elettrico che porta con sé il Park Assist, di sicuro aiuto per le manovre di parcheggio.

La nuova Classe G 2018 si supera in off-road

 Classe G 2018

Creata per il fuoristrada, la nuova Classe G 2018 è alta dal suolo 270 mm mentre la profondità massima di guado è pari a 70 cm (+ 10 cm rispetto alla precedente generazione). La novità della Casa stellata può superare inclinazioni fino a 35 gradi (+ 7 gradi rispetto alla precedente) mentre gli angoli di attacco dichiarati dalla casa sono di 31 gradi al posteriore e 30 all’anteriore.

Dicevamo del motore; al momento del lancio sarà disponibile l’unica opzione del V8 4.0 biturbo benzina da 422 CV e 610 Nm di coppia massima. Sono tre i differenziali autobloccanti mentre il cambio è solo automatico, il 9G-Tronic che è stato migliorato per migliorare la gestione della coppia su terreni insoliti.

Tra le modalità di guida, oltre alle confermate Comfort, Sport, Eco e Individual, si aggiunge la novità del G-Mode: si attiva automaticamente nel momento in cui vengono inserite le ridotte e il sistema setta in modo particolare sospensioni, sterzo e risposta del gas per offrire la giusta trazione su fondi viscidi, comunque diversi dal classico asfalto.

In attesa di informazioni riguardanti il mercato italiano, sul mercato casalingo la Classe G 2018 parte da un prezzo di listino di circa 107.000 euro.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Fiat 500 Collezione

Fiat 500 Collezione: parte dalla Design Week di Milano il tour europeo

Tempo di lettura: 2 minuti. Come annunciato, ieri la Fiat 500 Collezione ha debuttato in anteprima nazionale alla Milano Design Week. …

something