martedì, 21 Maggio 2019 - 15:28
Home / Notizie / Anteprime / La nuova Mini John Cooper Works GP sarà la più veloce di sempre
Mini John Cooper Works GP

La nuova Mini John Cooper Works GP sarà la più veloce di sempre

Tempo di lettura: 2 minuti.

Mini stuzzica i palati fini degli appassionati anticipando l’arrivo di un vero pezzo da novanta. La nuova Mini John Cooper Works GP, prevista per il 2020, offrirà 300 CV di potenza, ponendola direttamente al vertice delle piccole hot hatch che hanno voglia di andare di corsa e soprattutto di far divertire.  

Per ora nulla sappiamo sull’aspetto estetico se non per le foto che vedete in questo articolo: una mostra il doppio terminale di scarico, ancor più aggressivo rispetto alla John Cooper Works oggi in commercio, l’altra l’alettone posteriore e l’ultima il cerchio che rappresenta un ritorno alle origini. Il 4 cilindri TwinPower Turbo equipaggerà i 3.000 esemplari di Mini John Cooper Works GP che verranno prodotti.

mini john cooper works gp
Il logo GP renderà ancor più aggressiva la Mini attesa per il 2020

Un’anticipazione, se ricordate, ci fu al Salone di Francoforte 2017, quando il brand britannico presentò la Mini John Cooper Works GP Concept, ossia la base di ciò che arriverà, su strada, nel 2020. Le grandi grembialature anteriori e posteriori, il grosso spoiler e il generoso utilizzo di materiali leggeri non lasciavano dubbi sulle ambizioni sportive del progetto.

Più potenza = più rigidità

Basandosi sulla tradizione di John Cooper Works, la sospensione sviluppata appositamente per questo modello sarà adattata in modo preciso alla maggiore potenza del nuovo motore. Le proprietà aerodinamiche rigorosamente definite e un peso ottimizzato vanno di pari passo con la relativa tecnologia di trazione e sospensione per creare un pacchetto all-in ottimale per prestazione elettrizzanti.

mini john cooper works gp
Un’anteprima del cerchio che vedremo sulla nuova JCW GP

Il tempo sul giro del Nürburgring-Nordschleife raggiunto dal modello precedente della nuova Mini John Cooper Works GP è stato di 8:23 minuti – più veloce di molte auto sportive dei segmenti più alti. Il modello precedente è stato prodotto in un’edizione limitata di 2000 veicoli, così come la MINI Cooper S con il kit John Cooper Works GP rilasciata sul mercato nel 2006. Entrambi sono diventati modelli da collezione molto ambiti.

La Mini più veloce nella storia del nostro marchio – che celebra i 60 anni – è un’espressione di pura passione per le corse“, afferma Thomas Giuliani, Vice President Product and Launch Management. “Siamo ben consapevoli dell’enorme fascino esercitato dalla Mini John Cooper Works GP, non solo dalle reazioni euforiche al concept del veicolo ma anche dall’esperienza passata: dopo tutto, tutti i suoi predecessori sono stati sold-out prima ancora del lancio ufficiale sul mercato“.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Asfanè DieciDieci

FV Frangivento Asfané DieciDieci: anteprima mondiale tra Torino e Montecarlo

La nuova hypercar 100% italiana è pronta ad essere svelata. Si chiama FV Frangivento Asfané …