martedì, 12 Novembre 2019 - 6:40
Home / Notizie / Curiosità / Nuova Opel Corsa: una storia, di successo, che inizia da lontano

Nuova Opel Corsa: una storia, di successo, che inizia da lontano

Tempo di lettura: 3 minuti.

Si avvicina sempre più il debutto della nuova Opel Corsa. Oggi, però, è tempo di guardare indietro, a ciò che questo nome rappresenta sia per la Casa tedesca, nel frattempo inglobata dal gruppo francese PSA, sia per il mondo dell’automobile. Se pensiamo, ad esempio, alla Opel Kadett, oggi sparita dai listini ma rimasta saldamente un punto di riferimento per decenni, oggi Corsa si appresta a vivere un nuovo capitolo, il sesto, di una storia iniziata nel 1982.

Proprio l’esigenza di “creare” un segmento al di sotto di Kadett, sul finire degli anni ’80, convinse Opel a puntare su una vettura più compatta che sapesse andare incontro ai gusti del pubblico. Se 13,6 milioni di unità prodotte in quasi quarant’anni sono lì a confermare che l’idea ha avuto un “discreto” successo, questo fortunato modello è sempre stata capace di cavalcare il periodo storico di riferimento e non sarà da meno la nuova Opel Corsa, disponibile sia in versione completamente elettrica sia con i tradizionali motori endotermici.

1982: l’Italia è campione del mondo e la Corsa arriva sul mercato…

nuova Opel Corsa
Le sei generazioni di Opel Corsa a confronto

Contraddistinta dalla lettera A, la prima Corsa era lunga appena 3,62 metri. Aveva i passaruota molto marcati e svasati come quelli di un’auto da rally, e un coefficiente aerodinamico molto basso per l’epoca (0.36). Già dalle origini venne resa disponibile la Corsa GSi da 100 CV, così come una versione Diesel. Delle 13,6 milioni di unità totali, pensate che la Corsa A ha contribuito con 3,1 milioni di unità vendute.

Passa una decade e nel 1993 arriva la Corsa B, più dedicata a un pubblico femminile che desiderava la macchina di proprietà, la classica seconda auto da famiglia. Ne risultò una vettura dalle linee più morbide, opera del designer Hideo Kodama, ma soprattutto più lunga, e quindi più spaziosa. Facevano il loro debutto i freni con ABS, gli airbag anteriori e, solo per alcuni mercati, anche versioni station wagon e pick-up. Anche in questo caso, le unità vendute furono 4 milioni nel mondo.

Terzo atto, 2000-2006: la Corsa C, sempre disegnata da Kodama, non può non ispirarsi al modello precedente che ha assicurato soldi e prosperità a Opel sul finire del secolo scorso. Altri dieci centimetri si aggiungono alla carrozzeria, le carreggiate si allargarono e la carrozzeria fu, per la prima volta, completamente zincata. Sofisticati motori ECOTEC quattro valvole a benzina e i nuovi motori turbodiesel a iniezione diretta assicuravano tutta la potenza necessaria, bassi consumi ed emissioni ridotte – tutte le versioni erano infatti già a norma Euro 4. Anche Corsa C ebbe un ruolo da protagonista, con ben 2,5 milioni di unità vendute.

nuova Opel Corsa
Dalla A alla E: le prime cinque generazioni di Opel Corsa in bella mostra

La Corsa D arriva nel 2006 e si differenzia maggiormente tra la tre porte e la cinque, pur rimanendo sotto i 4 metri (3,99). In anticipo nel segmento, debutta la tecnologia Opel ecoFLEX, cioè dotata di Start/Stop per il risparmio di carburante e motori efficienti come il Diesel 1.3 CDTI ecoFLEX capace di consumare 3,3 l/100 nel misto. È del 2011 la divertentissima OPC “Nürburgring Edition” da  210, capace di sfiorare i 230 km/h.

Quinto capitolo, un successo negli anni della crisi

Gli anni che vanno dal 2014 a oggi, ora che è pronto il debutto del nuovo modello, sono quelli che portano Opel fuori da una fine segnata grazie all’acquisizione di Groupe PSA. Il modello vende 1,2 milioni di modelli nel mondo e supera per la prima volta la soglia dei 4 metri, offrendo più comfort e tecnologie di vertice.

Atto quinto: dal 2014 al 2019

Dinamica, pratica ed elegante, anche la Corsa E è un grande successo, con circa 1,2 milioni di unità vendute fino a oggi. La compatta supera per la prima volta la soglia dei quattro metri raggiungendo una lunghezza di 4,02 metri e offre contenuti al passo coi tempi, a partire dal valido sistema di infotainment IntelliLink compatibili con Apple CarPlay e Android Auto con schermo touch a colori da 7 pollici. Inizialmente il modello sportivo al vertice della gamma è la Corsa OPC da 207 CV e successivamente la Corsa GSi da 150 CV, da noi provata.

2019: si prepara la rivoluzione

nuova opel corsa

La sesta Opel Corsa si prepara a far discutere. Mentre si prepara il debutto in concessionaria, la nuova Opel Corsa sta pian piano incuriosendo sempre più gli appassionati. Per non svelarvi troppo, vi diamo appuntamento sui nostri social per la mattinata di giovedì 29 agosto, dove vi sveleremo la nuova Opel Corsa direttamente dalla presentazione statica programmata da Opel a Milano. Molto presto sarà ora di mettersi alla guida, ma questo è un ulteriore capitolo…

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

nuovi modelli Alfa Romeo

Nuovi modelli Alfa Romeo: addio alle sportive, sì ai SUV?

Sembra passata un’era geologica da quel 1 giugno 2018, giornata in cui Sergio Marchionne, forse …