in

Nuova Opel Mokka 1.4 Turbo GPL Tech

Autoappassionati
Tempo di lettura: 2 minuti

La casa tedesca presenta la nuova motorizzazione GPL del suo SUV compatto. Opel Mokka nella versione (Gas Petrolio Liquefatto) andrà ad affiancarsi ai modelli benzina e diesel già presenti a listino.

La motorizzazione 1.4 Turbo GPL Tech è ottimizzata per funzionare con GPL ma può anche utilizzare benzina, il guidatore sceglie infatti il tipo di carburante da utilizzare secondo le proprie esigenze e può controllare l’autonomia relativa sul computer di bordo.

Premendo un semplice pulsante integrato nella plancia di bordo si potrà passare dalla modalità GPL a quella benzina. Inoltre nel quadro strumenti si potrà tenere sotto controllo i livelli di benzina e di GPL tramite un unico indicatore che mostrerà i valori del carburante in uso.

Il nuovo motore 1.4 Turbo GPL Tech sviluppa una potenza di 103 Kw (140 CV) tra i 4900 ed i 6000 giri/min ed una coppia massima di 200 Nm tra i 1850 e i 4900 giri/min. Sarà disponibile soltanto in abbinamento al cambio manuale a sei marce e ad una trazione 4X2.

In modalità GPL il propulsore tedesco a doppia alimentazione consuma 7,7 litri di carburante per 100 chilometri (nel ciclo misto) e registra emissioni di CO2 pari a soli 124 g/km. Rispettando in questo modo le severe normative Euro 6 sulle emissioni e permettendo, rispetto alla versione a benzina, una riduzione delle spese per il carburante di circa il 50%.

Capace di operare in modalità bifuel tramite il serbatoio di benzina da 53 litri e quello di GPL da 34 litri permetterà al conducente un’autonomia totale di quasi 1.300 chilometri. Inoltre il serbatoio del GPL è stato integrato perfettamente nello spazio dedicato alla ruota di scorta nel bagagliaio permettendo cosi di conservare la piena capacità del vano bagagli.

In tutta Europa, i clienti vedono sempre più il GPL come un’alternativa economica e pratica ai tradizionali modelli benzina e diesel. Il GPL costa oltre il 50% in meno rispetto alla “super senza piombo” e le emissioni di CO2 nel ciclo urbano si fermano a 158 g/km invece di 177 g/km, ovvero una riduzione dell’11%.

Le emissioni in modalità GPL nel ciclo misto sono pari a 124 g/km al posto dei 142 g/km della versione benzina, ben il 13% in meno. Inoltre non bisognerà preoccuparsi del rifornimento infatti in Europa è stata creata un’ampia rete di distributori di GPL, con circa 35.000 stazioni di servizio in grado di fornire questo carburante.

Dì la tua

Nuova Volkswagen Polo: già in vendita in Italia

Land Rover annuncia la Discovery Sport