Nuova Peugeot 5008 | Prova su strada in anteprima

Nuova Peugeot 5008

Tempo di lettura: 5 minutiDebutterà sul mercato italiano nel mese di marzo, ma noi abbiamo già provato in anteprima la nuova Peugeot 5008, il SUV più grande della gamma della casa fracenese.

Designi sportivo con muscoli da SUV

Vista dall'esterno non lascia dubbi: la nuova Peugeot 5008 è un SUV con tutti i codici tipici di questa tipologia di auto: cofano lungo e orizzontale, frontale verticale, linea di cintura della carrozzeria rialzata che riprendono lo stile già apprezzato sulla nuova 3008, con cui condivide la piattaforma EMP2 La lunghezza di 4,64 m (+19 cm), con 16,5 cm di passo in più, e l’altezza mantenuta a 1,64 m con le barre del tetto, conferiscono alla nuova Peugeot 5008 una silhouette longilinea e molto dinamica. Un profilo moderno, sottolineato da una linea di cintura della carrozzeria rialzata, da una modanatura del tetto che contorna elegantemente le superfici vetrate fino al vetro laterale posteriore, dalla linea del tetto tesa, per una sensazione globale di fluidità e sportività. La sensazione di potenza e fluidità continua nella parte anteriore, con l’ampia ed esclusiva calandra con inserti cromati, su cui troneggia con fierezza il Leone, dalle proporzioni armoniose e discrete. La forma affusolata dei proiettori alogeni conferisce un penetrante sguardo felino, che diventa quasi “tagliente” quando questi adottano (optional) le luci full LED. Il design posteriore della Peugeot 5008, infine, offre sensazioni di robustezza e protezione. Le forme sono valorizzanti. La fascia nero lucido sotto il lunotto “forgia” l’identità posteriore dell’ultima generazione di SUV del Marchio. Con il nome e il logo Peugeot al centro, funge da trait d’union con i fari posteriori opalescenti a LED, dotati dei tre tradizionali artigli, emblema della firma visiva di Peugeot è ben identificabile di giorno come di notte. La vista posteriore prelude ad un bagagliaio generoso, il più ampio della sua con 1060 litri in configurazione 5 posti. La soglia di carico del Peugeot 5008 è particolarmente bassa (676 mm) ed è ideale per caricare oggetti ingombranti ed inoltre consente di caricare oggetti lunghi fino a 3,20 m.

Interni hi-tech e di grande pregio

Spesso siamo abituati a salire a bordo di auto a sette posti molto spartane e poco curate, badano alla sostanza senza curarsi troppo dell’estetica. La Peugeot 5008 invece riesce a coniugare grandi spazi, sette posti e una cura dell’abitacolo di alto livello sia per i contenuti tecnologici che per la qualità dei materiali utilizzati e degli assemblaggi. La grande modularità della piattaforma EMP2 ha permesso di allungare il passo di 16,5 cm rispetto al nuovo 3008, e di 11 cm rispetto alla generazione precedente di Peugeot 5008. Le dimensioni abitabili sono generose, in particolare per i passeggeri della fila 2 per i quali lo spazio alle ginocchia è aumentato di aumenta 60 mm. Altro punto di forza della Peugeot 5008 è rappresentato dal fatto che la seconda fila è composta da tre sedili identici (tutti e tre prevedono un fissaggio Isofix a tre punti), indipendenti e a scomparsa e per la terza fila da due sedili indipendenti, a scomparsa ed estraibili (peso meno di 11kg). Con la nuova Peugeot 5008, infatti, arriva anche l’evoluzione del Peugeot i-cockpit che mantiene la stessa filosofia come visto su 3008, ma cambia totalmente a livello tecnologico. Il volante, infatti, è ancora più compatto e la strumentazione rialzata ora è totalmente digitale, un passo in avanti notevole. Lo schermo che si presenta davanti al guidatore è di 12,3” ed è totalmente configurabile, oltre ad avere una grafica all'avanguardia. Il quadro strumenti raggruppa tutte le funzioni che il conducente desidera avere direttamente nel suo asse visivo. Cinque diversi modi di visualizzazione – selezionabili mediante una manopola al volante – permettono al conducente di configurare gli elementi da visualizzare sul cruscotto. Il modo “Personale”, permette al conducente di visualizzare un’ampia serie di informazioni: ripresa della navigazione, aiuti alla guida, parametri del motore, computer di bordo, dati dinamici. L’estetica di ogni configurazione è esaltata da giochi di animazione e di transizione. Si raggiungono i 20” di schermi nell’abitacolo grazie alla presenza del sistema di infotainment, con il quale ci si interfaccia tramite il touchscreen da 8’’ dotato della tecnologia capacitiva. Sotto quest’ultimo troviamo una serie di sei tasti stile pianoforte, i toggle switch, che consentono un accesso diretto e permanente alle principali funzioni: radio, climatizzazione, navigazione, parametri del veicolo, telefono, applicazioni mobili. Il sistema, inoltre, è dotato della funzione MirrorLink con Apple CarPlay e AndroidAuto. Infine non mancano i must per questa categoria come prese, pannello di occultamento, tendine, tavolino ripiegabile, ganci, porta bicchieri, e i numerosi vani d’alloggiamento distribuiti nell’abitacolo (per un volume totale che arriva a 38 litri), contribuiscono ad elevare l’esperienza a bordo della Peugeot 5008. Non può non essere citato l’impianto Hi-Fi dotato delle tecnologie FOCAL (di serie dall’allestimento Allure).

Alla guida della Peugeot 5008: comfort e facilità di guida

Per il nostro test su strada in anteprima della Peugeot 5008, sulle strade portoghesi intorno a Lisbona, abbiamo scelto la versione equipaggiata con il propulsore benzina 1.6 THP da 165 CV. Abbiamo apprezzato la briosità del propulsore e soprattutto la dinamica di guida. Stupisce l’inserimento e la percorrenza in curva, con un rollio quasi inesistente e un appoggio granitico che ti fanno dimenticare di essere su un SUV da sette posti. Il piccolo volante della Peugeot 5008 durante la guida non sembra sottodimensionato e lo sterzo, a parte nella zona centrale dove era meno diretto, soddisfa le aspettative anche dei più esigenti. La Peugeot 5008 non è una 4×4, ma offre l’Advanced Grip Control, il sistema di motricità potenziata con 5 modalità comandate tramite un selettore posizionato sulla consolle centrale: Normale, Neve, Fango, Sabbia, ESP OFF. Poi oltre ai pneumatici All Seasons M+S (Mud & Snow) è disponibile anche l’Hill Assist Descent Control (HADC), l’assistenza in discesa che permette di controllare in tutta sicurezza il proprio veicolo e la sua traiettoria, in presenza di forti pendenze. Infine, sono numerosi gli aiuti alla guida ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) che la Peugeot 5008 mette a disposizione. Tutte funzioni attivabili o disattivabili a piacere dal menu “Parametri del veicolo”. Tra queste troviamo l’Active Safety Brake e Distance Alert, l’Active Lane Departure Warning (sistema attivo di avviso di superamento involontario della linea di carreggiata) , il Driver Attention Alert (sistema di monitoraggio dell’attenzione del conducente), l’HighBeam Assist (commutazione automatica degli abbaglianti), lo Speed Limit Detection (lettura dei cartelli stradali con raccomandazione del limite di velocità), l’Adaptive Cruise Control con funzione Stop, l’Active Blind Corner Assist (sistema attivo di monitoraggio dell’angolo cieco), il Visiopark 180° & 360° e il Park Assist.

Gamma motorizzazioni Peugeot 5008

La Peugeot 5008 arriva sul mercato con un’offerta di motori già pressoché completa. Partendo dai due benzina, c’è il PureTech 1.2 (motore dell’anno nella sua categoria) tre cilindri da 130 CV, abbinato al cambio manuale o automatico EAT6 e il THP 1.6 da 165 CV, disponibile esclusivamente con il cambio automatico EAT6. Per quanto riguarda i diesel, invece, si parte dal 1.6 BlueHDi da 120 CV – sia manuale che automatico EAT6 – per arrivare al 2.0 BlueHDi da 150 CV o 180 CV, quest’ultimo riservato alla versione GT e solo con cambio automatico.

Prezzi e allestimenti: si parte da 25.450 euro

La nuova Peugeot 3008 offre 5 livelli di allestimento: Access, Active, e Allure. A questi classici livelli di allestimento si aggiunge la GT Line e una versione GT, top di gamma. I prezzi partono da da 25.450 per arrivare ai 40.200 euro della top di gamma Peugeot 5008 2.0 BlueHDi  GT. L’accesso alla gamma diesel è a 27.200 euro della 1.6 BlueHDi da 120 CV. Tra i principali pacchetti opzionali troviamo l’Advanced Grip Control (880 euro), Safety Pack (500 euro), l’adaptive cruise control (400 euro) e il keyless system (400 euro). Infine c’è da sbizzarrissi per la scelta dei colori, Bianco Banchisa (tinta pastello), Bianco Madreperla (tinta metallizzata speciale), le metallizzate: Blu Tempesta, Emerald Crystal, Grigio Amazonite, Grigio Platinum, Grigio Artense, Nero Perla, Beige Pyrite.
Federico Ferrero: Direttore Autoappassionati.it