giovedì, 18 gennaio 2018 - 22:38
Home / Notizie / Novità / Nuova Polo GTI: 200 CV ed è subito divertimento
nuova Polo GTI

Nuova Polo GTI: 200 CV ed è subito divertimento

Tempo di lettura: 3 minuti. 

Per la prima volta raggiunti i 200 CV; potremmo riassumere così l’annuncio della nuova Polo GTI, la compatta entrata nell’immaginario collettivo per gli appassionati del Marchio di Wolfsburg come simbolo di sportività alla portata di tutti.

Dopo la presentazione della Polo GTI R5 dedicata al mondo dei rally è ora della presentazione per la nuova Polo GTI che arriverà in Italia nel primo trimestre 2018. 200 CV tondi tondi per la nuova compatta tedesca, accompagnata dal DSG automatico a sei rapporti di serie che le permettono di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi per una velocità massima di 237 km/h.

A livello stilistico la nuova Polo GTI si conferma legata alla tradizione: di serie troviamo il kit estetico con spoiler integrato e la classica linea rossa al centro della calandra che converge nei fari con tecnologia LED (a richiesta) che abbiamo imparato a conoscere con l’arrivo della nuova Polo. Logo GTI e prese d’aria a nido d’ape oltre alle modanature in nero lucido a forma di C caratterizzano la polo GTI nuovo modello.

Tra gli elementi caratteristici GTI della fiancata spiccano i cerchi in lega leggera ridisegnati da 17 pollici Milton Keynes con pneumatici 215/45. In optional, per la prima volta, sono disponibili i cerchi in lega da 18 pollici (215/40) mentre, a prescindere dai cerchi, di serie sono le pinze freno rosse. Tra le tinte disponibili per la carrozzeria, oltre alle classiche Pure White, Flash Red e Deep Black effetto perla, debuttano le tinte Limestone Grey Metallic e Reef Blue Metallic.

Dentro la nuova Polo GTI si tiene fede allo stilema che da sempre caratterizza le auto della serie GTI, ovvero i sedili in trama nera, rossa e grigia con la classica fantasia Clark che si ritagliano il ruolo da protagonista nell’abitacolo. Gli interni sono impreziositi anche da una serie di dettagli cromati (per esempio, su volante, pomello della leva del cambio, bordi della strumentazione, cornici delle bocchette di aerazione, comandi del climatizzatore, pedaliera e tasti).

Così come la nuova Polo, anche la nuova GTI propone la strumentazione digitale con l’Active Info Display di serie e una grafica dedicata alla GTI, denominata Sport, che presenta un design di base nei colori rosso-bianco-nero. I sistemi di infotainment, dotati di display da 8 pollici, visualizzano, invece, una schermata iniziale esclusiva per la GTI.

La Volkswagen adotta per la Polo GTI il sistema di infotainment di ultima generazione, dotato di un display da 8 pollici. Nel caso specifico della Polo GTI si tratta di Composition Media (sistema radio e di infotainment da 8 pollici con lettore CD) previsto di serie e Discover Media (sistema di radio-navigazione e di infotainment da 8,0 pollici con lettore CD) optional e Apple CarPlay e AndroidAuto.

Il motore della nuova Polo GTI: è lui il protagonista

nuova Polo GTI

Rispetto alla vecchia versione, da noi provata, la potenza del quattro cilindri turbo 2.0 TSI cresce di 8 CV raggiungendo come abbiamo detto i 200 CV. Cresce anche la cilindrata (da 1.8 a 2.0), dettaglio che la accomuna alla sorellona Golf GTI che può contare sul motore della stessa cilindrata seppur più potente.  

La nuova Polo GTI viene proposta con due differenti configurazioni di assetto. L’assetto sportivo è parte della dotazione di serie, mentre l’assetto Sport Select con sospensioni regolabili è disponibile a richiesta. Come tutte le Polo, anche la GTI è dotata di servosterzo elettromeccanico e programma di controllo elettronico della stabilità ESC, a cui si aggiunge il differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS di serie, che migliora ulteriormente le doti di trazione nella marcia in curva a velocità elevata.

Per il mercato italiano il prezzo, non ancora confermato, dovrebbe aggirarsi intorno ai 25.500 euro e la nuova Polo GTI è prevista in arrivo nei concessionari entro il primo trimestre del prossimo anno.

 

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

5 cose da sapere sulla Subaru XV 2018

Le 5 cose da sapere sulla Subaru XV 2018

Tempo di lettura: 2 minuti. La nuova SUV/Crossover giapponese non si rivoluziona nell’aspetto, ma cambia nella sostanza, attraverso scelte che …

something