in

La nuova Porsche 911 GT3 RS è la sportiva più attesa del 2022: il motivo è presto detto

Tempo di lettura: 3 minuti

Porsche non smette mai di stupire ed emozionare gli appassionati di motori, e ogni anno lancia un modello ancora più incredibile di tutti quelli che abbiamo visto nella sua leggendaria storia. Il 2021 è stato l’anno della nuova 911 GT3, la prima Porsche 911 con sospensioni anteriori sofisticate a doppio quadrilatero e con prestazioni impressionanti. Questo sarà invece l’anno della sua sorella ancora più cattiva ed estrema, l’attesissima Porsche 911 GT3 RS, che nel 2022 debutterà finalmente su strada. Al momento, la sportiva di Zuffenhausen è ancora pressoché inedita, con le prime indiscrezioni estratte dai video spia fatti sul circuito tedesco del Nurburgring.

Vestita in nero completo, la prossima sportiva di punta della gamma 911 si sta già facendo riconoscere per un dettaglio inconfondibile per ogni appassionato di motori: il sound.

Una colonna sonora da pelle d’oca: ecco il sound della nuova Porsche 911 GT3 RS

Come ogni Porsche GT3 che si rispetti, anche la nuova generazione di Porsche 911 GT3 RS della serie 992 sarà dotata dell’eccezionale 4.0 flat six aspirato che troviamo anche sull’attuale GT3 “liscia”. Sappiamo ancora poco delle prestazioni del 6 cilindri boxer che troveremo sotto il cofano (posteriore, ovviamente) della nuova 992 GT3 RS, ma di certo supererà i 520 CV della precedente GT3 RS della generazione 991. Di invariato, però, rimane il sound, semplicemente impareggiabile.

Il lavoro dei tecnici di Zuffenhausen fatto per dare a questo 4.0 una voce inconfondibile è ripagato da una linea rossa oltre quota 9.000 giri, e dal timbro ancora più arrabbiato e sguaiato. Negli oltre tre minuti e mezzo di video che trovate qui sopra del canale YouTube CarSpyMedia scopriamo anche che, oltre al sound pazzesco, la nuova Porsche 911 GT3 RS sfoggerà un’estetica a dir poco estrema.  Le carreggiate sono ancora più allargate che sulla già estrema GT3, e davanti troviamo le ormai mitiche prese d’aria sopra i passaruota anteriori, già viste sulla precedente GT3 RS di generazione 991.

Tra motore e sospensioni, la grande novità di Porsche 911 GT3 RS sarà il sistema DRS?

 Anche dietro la carreggiata si mostra ancora più allargata, e in coda spiccano il doppio scarico sdoppiato centrale, ormai marchio di fabbrica delle GT3, e l’enorme alettone posteriore. Nonostante tra gli appassionati le novità più discusse siano state l’adozione, dalla GT3 liscia, delle sospensioni anteriori a doppio quadrilatero, e di un 6 cilindri boxer aspirato ancora più potente, è forse questo enorme spoiler che nasconde la novità più grande. L’alettone della nuova Porsche 911 GT3 RS, infatti, incernierato dall’alto come visto sulla nuova GT3, sarà dotato della tecnologia DRS. Per chi è appassionato di Formula 1 non sarà una novità: per gli altri, il DRS o Drag Reduction System è un sistema che “apre” una porzione dell’ala, che quindi limita la resistenza aerodinamica e permette di raggiungere velocità ancora maggiori sui rettilinei. Per vederla, vi basti notare quando il prototipo di 911 GT3 RS accelera sul dritto. Vedrete la parte superiore dell’ala aprirsi, limitare la propria resistenza aerodinamica e permettere al prototipo di andare ancora più veloce.

Non mancheranno poi un telaio irrigidito, la presenza dell’immancabile gabbia di sicurezza all’interno, un abitacolo ridotto all’osso e dei freni maggiorati. Il cambio, dal sound in cambiata, dovrebbe essere di nuovo l’apprezzato PDK, il doppia frizione di Porsche a 7 marce, e la trazione ovviamente posteriore. A giudicare dallo stile di guida dei collaudatori, sembra che questa nuova Porsche 911 GT3 RS sarà davvero una delle supercar più attese del 2022. Non vediamo l’ora di conoscerla nella sua veste definitiva, e di scoprire quanto Porsche abbia ancora alzato l’asticella con questo nuovo, incredibile modello. 

Il sound della nuova Porsche 911 GT3 RS serie 992 è impressionante: senti come canta!

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Mercato auto 2021: perse 460.000 unità rispetto al pre-pandemia, urgono nuovi incentivi

    Subevo rear

    [VIDEO] Non è una Subaru Impreza e neanche una Mitsubishi Evo, che cos’è?