in

Nuova Seat Ibiza 2015: prime informazioni ufficiali

Tempo di lettura: 3 minuti

La SEAT Ibiza 2015 monta una nuovissima generazione di propulsori benzina e TDI. La versione base del motore benzina è un tre cilindri 1.0 aspirato che eroga 75 CV (55 kW), seguito dai 95 CV (70 kW) o 110 CV (81 kW) nelle varianti TSI turbo. Interessante è la versione 1.4 TSI ACT che, con sistema di gestione attiva dei cilindri, dispone di 150 CV (110 kW) di potenza e 250 Nm di coppia e mantiene consumi ridotti.

Alla base del concept che si cela dietro il design affascinante dei nuovi interni vi è l’offerta di elementi completamente personalizzabili in grado di adattarsi allo stile di chi guida: il “customization pack” include i profili delle prese d’aria e i particolari di volante e leva del cambio, oltre agli inserti colorati sugli schienali dei sedili. Grazie alle proporzioni orizzontali e al cruscotto orientato verso il sedile di guida tutto risulta più comodo e funzionale. A livello di esterni, la cornice della calandra del radiatore e i gusci degli specchietti retrovisori brillano in Velvet, Atom Grey o in una delle altre tonalità disponibili, in armonia con i cerchi in lega bicolore da 16 o 17 pollici.

I sistemi di sicurezza sono migliorati come dimostra il nuovo dispositivo per il riconoscimento della stanchezza del conducente e sistema di frenata anti collisione multipla (Multi Collision Brake).

“La nuova SEAT Ibiza, che farà il suo ingresso nelle Concessionarie alla fine dell’estate 2015, contribuirà a rafforzare ulteriormente l’attuale successo della SEAT, rappresentando il primo esempio di ‘Leonizzazione’ del portafoglio, ossia l’estensione della formula di successo Leon a tutti i prodotti della nostra gamma. Oltre che su efficienza, qualità e sicurezza, ci siamo voluti concentrare in particolar modo sul tema della connettività. La nuova SEAT Ibiza è ora parte del mondo connesso” afferma Jürgen Stackmann, Presidente della SEAT S.A.. “Con oltre cinque milioni di esemplari venduti in tutto il mondo negli ultimi 30 anni, la Ibiza costituisce il modello di maggior successo della SEAT. La nostra best seller vanta una clientela giovane, oltre ad un apprezzamento ben oltre la media da parte del pubblico femminile”.

Da sempre la Ibiza è straordinariamente apprezzata per il perfetto connubio tra dinamismo e piacere di guida, ora perfezionato con un tipo di sterzo particolarmente sensibile. Il sistema SEAT Drive Profile, disponibile a richiesta, consente una regolazione adattiva dell’assetto e dell’intensità di servoassistenza con due opzioni disponibili: Comfort oppure Sport.

Il sistema di infotainment di ultima generazione dispone di schermo touchscreen, con funzione di navigazione integrata, che permette di integrare il proprio smartphone mediante la tecnologia SEAT Full Link. I comandi vocali sono integrati a partire dal sistema Media System Plus e per i veri appassionati di musica  è disponibile il nuovo SEAT Sound System che trasmette un suono particolarmente potente. A richiesta i sensori di parcheggio anteriori e posteriori con telecamera posteriore.

“Con la nuova Ibiza siamo in grado di scrivere un nuovo capitolo nella storia della connettività. I nostri Clienti non dovranno rinunciare al proprio stile di vita digitale nemmeno su strada. Per noi il focus resta sempre e comunque l’utilizzo delle diverse funzioni all’insegna della massima sicurezza e intuitività” dichiara Matthias Rabe, Vicepresidente esecutivo per Ricerca e Sviluppo della SEAT. “Grazie ai propulsori di nuovissima generazione, alle sospensioni decisamente più confortevoli e, al contempo, estremamente dinamiche e agili, e grazie ai nuovi sistemi di assistenza, la Ibiza si posiziona come una delle alternative più moderne e interessanti presenti sul mercato”. La Ibiza continua ad essere offerta in tre varianti di carrozzeria: versione cinque porte, Ibiza SC Sport Coupé e Ibiza ST Sport Tourer. La nuova Ibiza quindi sa adattarsi perfettamente allo stile e alle preferenze individuali, grazie ad un’ampia gamma di colori, possibilità di personalizzazione e accessori.

 

Dì la tua

Foto di Gabriele Bolognesi

WTCC Nürburgring 2015: Citroën regina dell’Inferno Verde

24 Ore di Le Mans 2015: la guida per seguirla al meglio