domenica, 31 Maggio 2020 - 23:56
Home / Notizie / Sicurezza / Nuova Seat Leon: gli assistenti alla guida della quarta generazione
ADAS nuova Leon

Nuova Seat Leon: gli assistenti alla guida della quarta generazione

Tempo di lettura: 2 minuti.

La nuova Seat Leon presenta una serie di avanzati sistemi di assistenza alla guida che aumentano il livello di sicurezza e il comfort di guida. Dopo aver analizzato le cinque motorizzazioni con le quali arriverà sul mercato, diamo uno sguardo agli ADAS di nuova Seat Leon.

La quarta generazione della Leon è la vettura più sicura mai prodotta dal brand di Martorell, non solo grazie ai livelli di sicurezza passiva ma anche grazie all’integrazione di una serie di sistemi avanzati di assistenza alla guida di ultima generazione. L’obiettivo non è solo quello di proteggere i passeggeri in caso di incidente bensì di prevenire questi ultimi. Allo stesso tempo, questi sistemi migliorano la qualità di guida e il comfort in situazioni di traffico quotidiano. Di seguito i diversi ADAS presenti sulla nuova Seat Leon. 

Cruise Control Adattivo Predittivo 

Il sistema ACC predittivo consente di adattare la velocità di crociera impostata dal conducente in base al percorso selezionato e alla configurazione della strada da percorrere. E’ anche in grado di regolarla quando cambiano i limiti di velocità. 

Exit Warning 

Questo sistema consente, a vettura ferma, di rilevare un oggetto o una persona in avvicinamento nell’angolo cieco grazie al radar posteriore. Il conducente viene avvisato tramite segnali visivi provenienti dai LED laterali dello Smart Wraparound e/o tramite segnali acustici nel caso in cui provi ad aprire la portiera.

Emergency Assist 

I sensori dell’auto monitorano l’attività del conducente avvisandolo, con segnali acustici e visivi, laddove venga rilevata una mancanza di attività da parte sua. Qualora questo non bastasse, il sistema di assistenza all’emergenza avvierà misure straordinarie che possono portare la vettura fino al completo arresto, attivando le luci di emergenza e avviando una chiamata di emergenza tramite il sistema eCall. 

Front Assist con sistema di frenata d’emergenza

Si tratta della classica frenata di emergenza che si attiva quando viene rilevato un rischio di tamponamento con la vettura che precede o un rischio di collisione con pedoni e biciclette.

Lane Assist 

Il sistema di mantenimento della corsia rileva e monitora la posizione dell’auto, correggendo lo sterzo qualora l’auto sorpassi la propria. 

Riconoscimento dei segnali stradali e limitazione della velocità 

La nuova Leon viene dotata di telecamera frontale che processa le immagini della strada e le proietta sul display del quadro strumenti per trasmettere, poi, le informazioni ai relativi sistemi. 

Side Assist 

Serve per effettuare cambi di corsia in sicurezza laddove un veicolo che procede in un’altra corsia si avvicina entrando nell’angolo cieco. Anche in questo caso il conducente viene avvisato tramite i LED posizionati lateralmente. 

Exit Assist 

Se il conducente non ha abbastanza visibilità, per esempio uscendo da un parcheggio, il radar posteriore rileva eventuali veicoli in avvicinamento e lo avvisa della loro presenza.  

Travel assist 

La funzione sfrutta le informazioni fornite da ACC predittivo e Lane Assist per mantenere attivamente il veicolo al centro della corsia e regolarne la velocità in base al traffico.

eCall 

Grazie a una eSIM integrata, la nuova Seat Leon può usufruire del servizio eCall, che contatta direttamente i servizi di emergenza in caso di incidente. La funzione può essere attivata anche manualmente dai passeggeri in qualsiasi momento, qualora avessero necessità di avvertire in merito a una situazione di emergenza.

Autore: Naomi Ventura

Potrebbe interessarti

Dispositivo anti-abbandono per bimbi

Dispositivi anti-abbandono per bimbi in auto: sei in regola?

Il lockdown ha congelato la corsa delle famiglie all’acquisto dei dispositivi anti-abbandono per bimbi in …