lunedì, 22 Aprile 2019 - 2:02
Home / Notizie / Anteprime / Nuova Volkswagen Passat 2019: cosa c’è da sapere
Passat 2019

Nuova Volkswagen Passat 2019: cosa c’è da sapere

Tempo di lettura: 3 minuti.

In Germania sono caduti i veli sul restyling di Volkswagen Passat 2019, frutto di diverse novità che vanno a modificare e migliorare l’aspetto estetico della vettura che, in primavera, taglierà il traguardo dei 30 milioni di esemplari prodotti, diventando così il modello di classe media di più grande successo mai prodotto, dopo la regina Golf.

L’esemplare numero trenta milioni sarà tra i primi del restyling dell’ottava generazione, introdotta nel 2014. La Passat 2019 si aggiorna quindi in previsione della commercializzazione che avverrà non prima di settembre 2019 (con gli ordini che partiranno a maggio).

Dove e come cambia?

Partendo subito dalla tecnologia, avendone fatto il “pieno” dagli altri modelli della Casa, c’è da segnalare l’arrivo del nuovo Travel Assist, facente parte della famiglia di sistemi ADAS chiamata da Volkswagen IQ.Drive. Grazie a diversi sensori, la Passat 2019 con il suo Travel Assist sarà in grado di viaggiare tra 0 e 210 km/h in modalità quasi automatica, incrociando i dati relativi alla velocità impostata manualmente con quelli del GPS, rallentando automaticamente in prossimità di rotatorie, incroci o centri abitati riconosciuti dalle mappe. Il Travel Assist richiederà comunque la presenza delle mani sul volante non trattandosi di un sistema di guida autonoma completa.

Il Travel Assist potrà contare sui dati GPS

Arriverà anche l’Emergency Steering Assist, sistema in grado di aumentare la sicurezza durante le manovre di scarto intervenendo sui freni. Anche la funzione di mantenimento della corsia Lane Assist è stata perfezionata con una nuova telecamera multifunzione.

A completare parte delle novità tecnologiche, i nuovi fari a matrice LED IQ.Light cambiano aspetto alla vettura oltre ad aumentare automaticamente e regolare il raggio di luce, lasciando gli abbaglianti sempre accesi. Sono stati ridisegnati i paraurti anteriore e posteriore e la calandra del radiatore; la scritta Passat è ora al centro della coda. Inoltre, i nuovi fari a LED, le luci diurne a LED, i fari fendinebbia a LED e i gruppi ottici posteriori a LED contribuiscono a creare un design delle luci inconfondibile. Infine, quattro nuovi cerchi in lega da 17, 18 e 19 pollici arricchiscono la gamma.

Il nuovo abitacolo di Passat 2019: più tecnologico e più digitale

All’interno della nuova Passat 2019 debutta la terza generazione del sistema d’infotainment con App Connect (per la prima volta Apple CarPlay funziona senza fili) con schermi da 6,5”, 8” e 9,2”. Ci sarà anche una sim integrata per la connessione senza sfruttare i dati del vostro smartphone. Migliorato anche l’assistente vocale che vi potrà suggerire, a richiesta, mete come ristoranti, alberghi o altro in caso di necessità.

Via la cornice dal retrovisore e, dietro il volante, più ergonomico, spazio al Digital Cockpit con miglior risoluzione grafica rispetto al vecchio Active Info Display. Le tre diverse configurazioni del display possono ora essere personalizzate con un solo comando dal nuovo volante multifunzione.

Si evolve anche la Passat GTE

Nuove sono le batterie con capacità aumentata a 13 kWh

Con l’arrivo della nuova Passat 2019 anche la versione GTE aumenta la sua autonomia elettrica, con 55 km in modalità a zero emissioni nel ciclo WLTP per poter circolare tranquillamente nei centri storici sempre più blindati, questo grazie alle batterie da 13 kWh di capacità in luogo a quelle da 9,9 kWh precedenti. Al contempo, grazie alla combinazione di motore elettrico ed efficiente motore turbo benzina (potenza combinata 218 CV), la Passat GTE offre anche i vantaggi di una vettura comoda e sicura per i lunghi viaggi.

Tornando ai motori termici tradizionali, sette sono i propulsori offerti: il 1.5 benzina da 150 CV e il 2.0 da 190 e 272 CV, oltre ai TDI 1.6 Diesel da 120 CV e 2.0 declinato su potenze di 150, 190 e 240 CV.

La gamma italiana di nuova Passat 2019

La versione berlina e la Variant una accanto all’altra

La gamma italiana della nuova Passat prevedrà tre allestimenti e la possibilità di optare per la personalizzazione  R-Line. Parallelamente a questi tre allestimenti, anche la nuova Passat sarà nuovamente disponibile nelle versioni Alltrack (tuttofare a trazione integrale con caratteristiche offroad) e, come già accennato, GTE.

Appositamente per l’introduzione sul mercato, farà il suo debutto anche un modello speciale in edizione limita: la Passat R-Line Edition nel colore specifico Grigio Pietra di Luna. A bordo troviamo la motorizzazione BiTDI da 240 CV e il Travel Assist di serie. I prezzi verranno comunicati in seguito.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Nuova Alfa Romeo Giulietta

Nuova Alfa Romeo Giulietta: il render ispirato a Tonale fa sognare

Nei giorni scorsi è apparso sul web un render dedicato alla nuova Alfa Romeo Giulietta, …