in

Nuova Volkswagen Polo GTI – Salone di Parigi 2014 Live

Tempo di lettura: 3 minuti

In un’era dove tutte le Case automobilistiche puntano al downsizing, Volkswagen va contro corrente e presenta, in anteprima mondiale al Salone dell’Automobile di Parigi, la nuova VW Polo GTI equipaggiata ora con il nuovo motore turbo da 1,8 litri e ben 192 CV.

Arrivata ora alla quarta generazione, la nuova Polo GTI è l’erede più recente della Polo G40, capostipite della famiglia di compatte sportive e potenti nata nel 1985. Con quasi trent’anni di storia la Polo dall’anima sportiva cresce nelle prestazioni con un aumento di ben 12 CV rispetto alla versione precedente.

Grazie al passaggio al nuovo motore di terza generazione (EA888) 1,8 TSI da 192 CV e 320 Nm, in luogo del precedente 1,4 TSI da 180 CV e 250 Nm, la nuova Polo GTI raggiunge una velocità massima di 236 km/h ed accelera da 0 a 100 Km/h in 6,7 secondi sia con cambio manuale che con cambio automatico.

Prestazioni che le permettono di avvicinarsi molto alla Polo R WRC del 2013 equipaggiata con il già noto 2,0 TSI da 220 CV e 350 Nm di coppia che le consentivano di raggiungere una velocità massima di 243 km/h e di staccare lo 0 – 100 in 6,4 secondi.

Tale esubero di potenza sarà tenuto a bada da una trazione anteriore con controllo elettronico del differenziale (EDS) (XDS+) e (MSR), dal controllo elettronico della stabilità (ESC), da un telaio sportivo, da un nuovo sterzo elettromeccanico, da un robusto impianto frenante e da sospensioni tarate appositamente. Disponibile a richiesta come optional c’è lo Sport Performance Kit con Assetto Sport Select e ammortizzatori regolabili elettricamente. Il cliente potrà optare per il classico cambio manuale a 6 rapporti, che renderà la macchina più scattante e agile, oppure per il sofisticato cambio automatico doppia frizione DSG a 7 rapporti, che migliorerà ancora di più l’efficienza della piccola tedesca.

Sul fronte dell’efficienza la nuova Polo GTI vanta consumi eccezionali: 5,6 l/100 km (equivalenti a 129 g/km di CO2) con il cambio DSG a 7 rapporti oppure 6,0 l/100 Km (139 g/km di CO2) nel caso della versione con cambio manuale a 6 rapporti. La Polo R WRC, invece, consumava ben 7,5 l/100 Km. Naturalmente rispetterà la normativa Euro 6.

La piccola pepata di Wolfsburg non passa di certo inosservata. Il look dinamico e sportivo è sottolineato dai nuovi paraurti esclusivi, dagli elementi caratteristici tipicamente GTI come i cerchi specifici e gli inserti rossi nella calandra, dai listelli sottoporta pronunciati e dallo spoiler posteriore specifico GTI. Per la prima volta la Polo GTI può essere dotata a richiesta di fari con tecnologia LED per anabbaglianti, abbaglianti e luci di marcia diurne. Invariata la scelta per la caratteristica struttura a nido d’ape della calandra, struttura che viene ripresa anche per la griglia della presa d’aria inferiore di nuova concezione ora più notevolmente più grande e corredata da spoiler/splitter.

PoloGTI 002

Gli elementi di design sportivi caratterizzano anche le fiancate e la parte posteriore. A farne da padrone l’assetto sportivo ribassato di serie di ben 10 mm all’anteriore e 15 mm al posteriore, i nuovi cerchi in lega leggera da 17 pollici in puro stile GTI che calzano pneumatici da 215/40 e il nuovo impianto frenante con pinze verniciate di rosso che mordono dischi freno autoventilanti da 310 mm per l’anteriore e dischi freno pieni da 230 mm per il posteriore. A rendere esclusivo il posteriore ci pensano il già citato spoiler sul tetto, i gruppi ottici in colore rosso scuro, il diffusore nero ed il terminale di scarico sul lato sinistro. “Last but not least” le scritte GTI, immancabili sia nel posteriore sia nella calandra, nonché sul parafango di questa Polo.

L’abitacolo riprende la tematica sportiva in stile Golf GTI. Il rosso degli inserti esterni caratterizza anche le finiture dell’abitacolo come il volante sportivo a tre razze rivestito in pelle, la leva del cambio e del freno a mano entrambe in pelle. La strumentazione tipica GTI, la pedaliera in look alluminio, i famosissimi sedili sportivi con tessuto Clark (riscaldabili e regolabili in altezza) e il cruscotto nero completano il look corsaiolo dalla piccola sportiva.

L’equipaggiamento di serie è stato arricchito, tra l’altro, di sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore, indicatore multifunzione Plus, sistema di infotainment Composition Touch, sistema di assistenza al parcheggio (anteriore e posteriore), ugelli lavavetro riscaldabili anteriori e impianto tergilavafari.

Di nuova concezione sono anche i sistemi radio e di radio-navigazione della Polo GTI che, sul piano tecnico, rappresentano la più recente evoluzione della piattaforma modulare di Infotainment (MIB) di seconda generazione.

PoloGTI 003

La prevendita in Germania della nuova Volkswagen Polo GTI inizierà ad ottobre 2014 mentre il lancio commerciale europeo è fissato per febbraio 2015

Dì la tua

Foto di Gabriele Bolognesi

Nuova Opel Adam S – Salone di Parigi 2014 Live

Nuova Volkswagen Golf Alltrack – Salone di Parigi 2014 Live