in

Nuove Citroën C4 Picasso e Grand C4 Picasso: design e nuove tecnologie per il restyling

Tempo di lettura: 5 minuti

Nuova C4 Picasso e Grand C4 Picasso cambiano look a tre anni dal lancio e lo fanno grazie al nuovo frontale, alla nuova doppia colorazione e alle novità tecnologiche di assistenza alla guida e di infotainment.

Il restyling della monovolume di casa Citroën a nove anni dal lancio del primo modello e a quattro dall’arrivo della seconda generazione non si ferma alle nuove tecnologie studiate dalla casa francese come il nuovo Connect Nav ma si estende alla nuova motorizzazione PureTech a benzina da 130 CV S&S con cambio automatico EAT6 (le altre motorizzazioni rimangono invariate rispetto alla seconda generazione) ed a diverse novità che hanno interessato il look interno ed esterno.

La casa del Double Chevron è leader nel settore delle monovolume in Europa e con la C4 Picasso e Grand C4 Picasso vuole confermarsi al vertice, offrendo tecnologia e comfort per famiglie e non solo.

Design

Il design come abbiamo detto è stato rinnovato e ha interessato la parte frontale, comune alle due versioni, più dinamico ma allo stesso tempo robusto e con una presa d’aria rivista e ora più armonizzata con le linee morbide della vettura. Il logo del marchio francese si prolunga con i suoi inserti cromati fino alle luci diurne a LED avvolgendole e conferendo eleganza all’anteriore. Nella parte inferiore, il profilo cromato mostra uno stacco che rende più dinamico l’insieme. I fari sono affusolati e adottano una linea che li prolunga verso l’esterno mentre i fendinebbia vengono evidenziati dai dettagli cromati a forma di C.

Citroen Nuova C4Picasso Design

Al posteriore sono invece i fari ad essere stati rivisti con l’introduzione delle luci ad affetto 3D, per farsi notare su strada che abbinano la tecnologia a LED Nelle versioni di alta gamma. Gli chevron al posteriore debuttano nell’inedita colorazione nera, colore che caratterizza il tetto in versione bicolore con 15 possibili combinazioni cromatiche con il resto della carrozzeria (disponibile solo su C4 Picasso 5 posti). Cromati sono invece gli archi del tetto che conferiscono molta classe in vista laterale. Nuovi i cerchi in lega da 17” a 5 razze e diamantati. All’interno della monovolume della casa transalpina troviamo tre nuovi ambienti (Wild Blue, Dune Beige, Hype Grey) a seconda della tipologia di clientela e di utilizzo.

Infotainment

Rimane davvero tanto lo spazio a bordo e sono nuovi lo schermo touch pad da 7” con interfaccia migliorata e schermo capacitivo con comandi al volante per radio, Bluetooth, musica e interfaccia Mirror Screen per interfacciare il proprio smartphone Apple o Android mentre al centro della plancia figura lo schermo da 12” HD, indipendente dal primo e ottimizzato per la navigazione offerta dal nuovo Citroën Connect Nav. Questo nuovo sistema di navigazione 3D, touch e connesso in tempo reale, offre una miglior praticità d’utilizzo e facilita la navigazione con mappe rinnovate che possono essere aggiornate quattro volte all’anno nei centri di assistenza del marchio francese. Non poteva mancare l’interfaccia vocale per interagire non solo con la navigazione ma anche con la telefonia e i dispositivi multimediali come SMS, mail e il proprio smartphone quando è connesso con Mirror Screen.

Citroen Nuova C4Picasso Interni

Precedentemente lanciati sul Nuovo Citroën SpaceTourer, i novi servizi di connessione associati al sistema di navigazione Citroën Connect Nav permettono di accedere al Pack Traffic, che comprende l’indicazione dello stato del traffico in tempo reale e la proposta di percorsi alternativi Tom Tom, le previsioni meteo locali, la visualizzazione di parcheggi e stazioni di servizio con le tariffe praticate, la ricerca locale di punti di interesse in Internet, al Pack Alert che indica le zone di pericolo (visualizzazione delle SpeedCam sulla cartografia) e al Pack Update per l’aggiornamento della cartografia e del software mediante chiavetta USB.

Confort

Il confort è l’aspetto sulla quale la casa francese ha incrementato i propri sforzi con il suo programma Citroën Advanced Confort® sulle nuove C4 Picasso, confermandola ai vertici della categoria per spazio e abitabilità a bordo. Le sue proporzioni compatte (C4 Picasso: lunghezza 4,44 m, larghezza 1,83m, altezza 1,62 m; Grand C4 Picasso: lunghezza 4,60 m, larghezza : 1,83 m, altezza 1,66 m) non rappresentano un problema in fatto di spazio a bordo, dove tutto è ottimizzato. In entrambe le versioni c’è la possibilità di configurare i sedili a piacimento con il sedile del passeggero che è completamente ripiegabile mentre nella seconda fila i tre sedili sono identici e si ripiegano a formare un canale piatto. Lo spazio per le ginocchia si conferma ai vertici tre la monovolume e sulla Grand C4 Picasso la terza fila prevede due sedili a scomparsa, con ventilatore dell’aria dedicato negli allestimenti top di gamma.

Citroen Nuova C4Picasso Confort

La capacità del bagagliaio è un altro punto di forza del restyling della nuova C4 picasso e Grand C4 Picasso. I 537 litri della C4 Picasso diventano 630 sulla Grand Picasso con i sedili in posizione e su entrambi i modelli il portellone, solido e robusto, è apribile senza chiave ma attraverso un captatore presente sotto al paraurti, nel caso in cui si avessero le mani occupate grazie al semplice movimento del piede. A bordo l’atmosfera confortevole è arricchita dal tetto vetrato panoramico che inonda di luce l’abitacolo rafforzando la sensazione di apertura verso l’esterno. Numerosi sono i vani portaoggetti sparsi in modo razionale nell’abitacolo, come il vano illuminato nella parte centrale della plancia, dotato di presa jack e USB o la console amovibile delle versioni con cambio automatico, situata tra il sedile del passeggero e quello del conducente; I portaoggetti sono illuminati con luci a LED personalizzabili.

I sedili con il Pack Lounge di serie sulla versione Shine tra le quattro disponibili (Live, Feel, Shine e Business) offre poggiatesta relax avvolgenti per conducente e passeggero con funzione massaggio su entrambi ed estensione per le gambe sul sedile del passeggero per garantire il massimo del confort. I materiali offrono grande piacevolezza al tatto e la seduta è confortevole già senza particolari aggiustamenti.

Sicurezza e assistenza alla guida

Se da una parte i clienti di oggi si aspettano da questo tipo di auto tanta comodità e praticità di utilizzo dall’altra si aspettano sistemi di assistenza alla guida al passo con i tempi e soprattutto la sicurezza nel caso in cui a bordo ci siano bambini. Ad esempio il sistema Coffee Break Alert, di serie sulla nuova C4 Picasso, avvisa il conducente dopo due ore di guida ininterrotta che è il momento di concedersi un buon caffè e di fare una pausa. Il sistema di navigazione Connect Nav si avvale poi della lettura della segnaletica stradale che riconosce i cartelli con i limiti di velocità, e fornisce questa informazione al conducente attraverso il quadro strumenti. Questa velocità può essere impostata per il regolatore/limitatore di velocità. Viene poi in aiuto l’avviso di superamento involontario delle linee di carreggiata a partire da 65 km/h e l’utile sistema attivo di sorveglianza dell’angolo morto che emette un segnale se nell’angolo morto e non visibile dai retrovisori è presente un’altra autovettura, applicando una leggera spinta al volante nel senso contrario. Sarà poi disponibile da novembre 2016 l’Active Safety Brake che, grazie ad una telecamera anteriore, rileva gli ostacoli tra i quali i pedoni da 5 km/h alla velocità massima avvisando il guidatore ed agendo in caso di estrema necessità direttamente sui freni.

Citroen Nuova C4Picasso Sicurezza

Prezzi

Per la nuova C4 Picasso prezzi a partire da 24.950 euro della entry level Live con motore benzina PureTech 130 CV S&S che diventano 24.700 euro per il diesel BlueHDi 100 CV S&S sempre in versione Live mentre per il top di gamma occorre spendere 31.950 euro per il benzina THP da 165 CV con cambio automatico EAT6 a partire dalla versione Shine mentre per la versione Business (allestimento disponibile solo con i motori diesel) occorrono 30.250 euro per il BlueHDi da 150 CV S&S sempre con cambio automatico EAT6.

Per la Grand C4 Picasso si parte dai 26.650 euro della entry level Live con la stessa motorizzazione a benzina (PureTech 130 CV S&S) e 26.400 per il BlueHDi da 100 CV, tutti Euro 6 come sulla C4 Picasso. In allestimento top di gamma occorrono 33.650 per il benzina THP da 165 CV S&S EAT6 e 35.550 per la BlueHDi da 150 CV S&S EAT6. 

Dì la tua

Il Diesel è morto? Dalle immatricolazioni si direbbe di no

Arriva la Fiat 500X 1.6 Multijet con cambio automatico DCT