lunedì, 18 giugno 2018 - 9:46
Home / Notizie / Novità / Nuove Classe S Cabrio e Coupé: il lusso raddoppia
nuova Classe S cabrio

Nuove Classe S Cabrio e Coupé: il lusso raddoppia

Tempo di lettura: 3 minuti.

Se già provando la nuova Classe S in versione berlina siamo rimasti decisamente impressionati dalla quantità di novità presenti a bordo, tecnologie che forse vedremo sulle auto di tutti i giorni tra una decina d’anni. A Stoccarda hanno deciso di raddoppiare l’offerta, anzi triplicare. Sono state infatti presentate le nuove Classe S Cabrio e Coupè, due eleganti versioni dell’ammiraglia tedesca che ripropongono il lusso della Stella fatto automobile.

La tecnologia è quindi condivisa con la berlina da noi provata, mentre esteriormente il look è necessariamente cambiato: la Coupè e la Cabrio propongono accorgimenti aerodinamici per meglio dirigere i flussi aerodinamici, mentre ad aumentare sono le prese d’aria pur condividendo le motorizzazioni con la berlina. Noterete lo splitter cromato proprio sotto il paraurti, aiuta a dirigere l’aria sul fondo vettura. Ecco un esempio della cura riservata alle nuova Classe S Coupè e Cabrio, ancora di più nella versione AMG Line di impronta più sportiva.

Facendo parte della famiglia Classe S, le due versioni qui presentate beneficiano delle varie innovazioni introdotte sulla berlina, come ad esempio i nuovi sistemi di assistenza alla guida come il controllo della velocità Distronic in grado di anticipare la strada riferendosi ai dati del navigatore, i programmi Energizing per coccolare gli occupanti o, ancora, le luci posteriori OLED con effetto cristallo, di serie, perché stiamo comunque parlando di un modello che rappresenta la punta più luminosa della Stella a tre punte. 

Dentro si viaggia in Business Class

A rinnovare il look dell’abitacolo provvedono tre nuovi elementi decorativi e tre nuovi rivestimenti con la migliore pelle Nappa. Anche sulle versioni Coupè e Cabrio non potevano mancare i due nuovi display brillanti ad alta definizione, ciascuno con diagonale dello schermo di 12,3 pollici. I due display si fondono esteticamente sotto un vetro di copertura comune formando una plancia widescreen, e con la loro posizione centrale sottolineano lo sviluppo orizzontale del design degli interni.

Entrambi i modelli dispongono dei pulsanti touch control nel volante. Come la superficie di uno smartphone, questi comandi reagiscono a movimenti di sfioramento. In questo modo il guidatore può gestire tutte le funzioni della strumentazione e del sistema di infotainment senza togliere le mani dal volante. Inoltre il sistema di infotainment può essere gestito tramite il touchpad con controller nella consolle centrale.

Abbiamo parlato dei programmi Energizing, ovvero della risposta da parte della vettura a particolari settaggi scelti dal conducente che vanno a regolare la climatizzazione con profumazione annessa, il riscaldamento, il massaggio e la ventilazione dei sedili nonché l’impostazione della luce e della musica. In questo modo si aumentano il benessere e il rendimento al volante.

Infine, sempre nell’ottica delle prestazioni ma soprattutto del confort, l’assetto Magic Body Control, introdotto sulla berlina, permette alla carrozzeria di inclinarsi fino a 2,65° verso l’interno della curva e di ridurre così le forze centrifughe percepite dai passeggeri. Questo innovativo sistema riconosce inoltre le curve con l’ausilio della telecamera stereoscopica posta dietro il parabrezza. A bordo della nuova Classe S Coupé questa regolazione dell’assetto è stata ulteriormente migliorata: la nuova telecamera stereoscopica del sistema vanta un’efficienza nettamente superiore e funziona fino alla velocità di 180 km/h.

Chiudiamo con i motori: il  nuovo V8 biturbo di S 560 Coupé ed S 560 Cabriolet consuma fino all’8% in meno del modello precedente grazie alla disattivazione parziale dei cilindri (se ne disattivano quattro). Un’altra particolarità è rappresentata dai turbocompressori posizionati nella “V” dei cilindri. Il nuovo V8 eroga 469 CV e ben 700 Nm di coppia. C’è poi l’esagerata AMG S 65 che può contare sul V12 6.0 da 630 CV e 1.000 Nm di coppia, in questo caso chi la compra vuole di più, il mero significato di lusso non è più sufficiente senza un motore da 12 cilindri.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

nuova BMW Serie 8

Nuova BMW Serie 8 Coupè : sintesi di eccellenza bavarese

Tempo di lettura: 2 minuti. La Casa tedesca torna ufficialmente a Le Mans dopo anni di assenza e, quale miglior …

something