in

Nuovi centri di raccolta Arval Italia a Milano, Roma, Brescia e Catanzaro

centri di raccolta arval
Tempo di lettura: 2 minuti

Arval Italia estende la sua rete dei centri di raccolta o, in altre parole, centri per la mobilità connessi agli Arval Premium Center, i multiservice aderenti al Network di riparatori di eccellenza Arval. 

I centri di raccolta permettono a tutti coloro che guidano un veicolo Arval di lasciare la propria auto per un intervento di manutenzione in zone strategiche delle città, all’interno dei centri urbani o in aree facilmente raggiungibili, senza bisogno di recarsi presso la struttura riparativa, spesso situata in zone periferiche. Lì è possibile ritirare immediatamente un veicolo sostitutivo, disponibile in loco, per avere sempre garantita la propria mobilità. È il Centro di Raccolta, infatti, a occuparsi del trasferimento del veicolo presso la propria sede operativa dove poter effettuare l’intervento, e quindi riportarlo presso il Centro di Raccolta per riconsegnarlo al cliente una volta pronto. 

I centri di raccolta Arval sono dei veri e propri centri per la mobilità perché, oltre a semplificare il processo di riparazione e manutenzione di un veicolo, migliorando così l’esperienza per i driver, sono in grado di proporre ai clienti i servizi di mobilità Arval, come il noleggio auto a lungo e medio termine e il servizio di auto sostitutiva con Arval Car Replacement. 

Dopo i primi Centri di Raccolta inaugurati lo scorso anno da Auto Bruognolo a Napoli, nel quartiere centrale del Vomero e ai Colli Aminei, altri cinque centri di raccolta sono stati aperti in quattro città: due sono infatti a Milano, il primo con la collaborazione di Autocenter Arese, e il secondo con il Centro Assistenza Granata. Già operativi e aperti al pubblico anche i Centri di Raccolta di Roma, in sinergia con Gruppo Veloccia, di Roncadelle (BS) con Carrozzeria Moderna e di Lamezia Terme (CZ) con Autofficina Cerra. 

Sono orgoglioso di poter annunciare oggi l’apertura dei nuovi Centri di Raccolta, che testimoniano il successo di un progetto nato per migliorare la user experience di tutti coloro che guidano un’auto Arval ma anche per garantire maggiore visibilità e un incremento del business per gli Arval Premium Center” ha dichiarato Marco Mosaici, Direttore Aftermarket Networks di Arval Italia. “Ringrazio tutti i partner che hanno voluto essere protagonisti di questa iniziativa, imprenditori illuminati che credono nel cambiamento e condividono con noi l’ambizione di offrire a tutti i nostri clienti l’eccellenza nella riparazione e nel servizio. Quello dei Centri di Raccolta è un progetto destinato a crescere e non vedo l’ora di poter accogliere nella rete nuovi Centri in altre zone d’Italia”. 

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0

    Kimera svela la EVO37: restomod dell’iconica 037 Rally

    Nissan Ariya at monaco

    Nissan Ariya debutta sul circuito di Monaco prima dell’arrivo sul mercato