giovedì, 27 Giugno 2019 - 10:47
Home / Notizie / Motorsport / Ha debuttato a Roma il nuovo Michelin Pilot Sport per la Formula E
Michelin Pilot Sport

Ha debuttato a Roma il nuovo Michelin Pilot Sport per la Formula E

Tempo di lettura: 3 minuti.

Da fornitore ufficiale della Formula E fin da suoi esordi, Michelin ha colto l’occasione del primo ePrix europeo, svoltosi sabato a Roma, per presentare la terza generazione di pneumatici dedicati alle monoposto elettriche, il nuovo Michelin Pilot Sport.

Tornando al 2013, quando decidemmo di impegnarci nel campionato FIA Formula E, la nostra strategia fu determinata da due linee guida principali: dimostrare il nostro impegno nella promozione di una mobilità sostenibile sviluppando pneumatici specifici per veicoli elettrici, raccogliendo al contempo la sfida di sviluppare un pneumatico per le competizioni rivoluzionario, per veicoli altrettanto rivoluzionari.

La Formula E ha effettivamente fornito a Michelin l’opportunità di mostrare soluzioni che avevamo già proposto da qualche tempo in ambito motorsport, non ultimo l’utilizzo di un pneumatico da 18 pollici per le monoposto. Una dimensione che facilita il trasferimento di tecnologie dai pneumatici da gara a quelli di serie. Abbiamo inoltre approfittato di questa nostra presenza nel campionato per produrre un pneumatico che fosse sia versatile sia duraturo, capace di durare un’intera giornata di gara e di affrontare ogni possibile condizione del tracciato, dall’asciutto al bagnato.”

Matthieu Bonardel, Direttore Michelin Motorsport

Si tratta di un nuovo prodotto specificatamente studiato per rispondere all’aumento di potenza delle nuove Gen2. Grazie alla nuova mescola è stata ottimizzata l’efficienza energetica, così da aumentare l’autonomia (essendo stato eliminato il cambio di monoposto ai box) senza discuterne le prestazioni”.

Quando nella terza stagione della Formula E (2016/2017) è stato introdotto il Michelin Pilot Sport EV2, è stato calcolato che questi avrebbe permesso alle monoposto della stagione precedente, a parità di pacchetto tecnologico, di compiere un giro in più. Ridurre la resistenza al rotolamento necessità di consistenti investimenti in ricerca e sviluppo. Miglioramenti in questo campo possono infatti inficiare altre aree di performance come l’aderenza laterale o la stabilità in frenata.

Il nuovo Michelin Pilot Sport è il frutto di 5 anni di ricerca, dallo sviluppo del pneumatico iniziale al debutto odierno della terza generazione, e si distingue per tre aspetti fondamentali:

  • E’ la versione più leggera di sempre: l’eccesso di peso è un aspetto che si cerca di eliminare laddove possibile al fine di migliorare le performance e l’impatto ambientale. Il nuovo Michelin Pilot Sport, comparato alla prima generazione, ha un peso ridotto di 2kg per ogni pneumatico anteriore, e di 2,5 kg per ogni pneumatico posteriore. Un risparmio totale di circa 9 kg a vettura (circa il 20% del peso totale dei pneumatici).
  • E’ la versione più efficiente: i pneumatici rappresentano circa il 20-25% dell’energia consumata per far muovere una vettura. Di conseguenza hanno un impatto diretto sulle distanza di percorrenza della auto elettriche. La generazione precedente (Pilot Sport EV2) aveva già portato a ridurre il peso della resistenza al rotolamento del 16%, permettendo alle monoposto di aumentare la loro autonomia di circa 2 km. Il nuovo Michelin Pilot Sport migliora ulteriormente l’efficienza energetica delle monoposto senza comprometterne le performance e la sicurezza.
  • E’ la versione più vicina al pneumatici di serie: Fatta eccezione per l’esclusivo fianco colorato, il Michelin Pilot Sport potrebbe tranquillamente essere scambiato per un pneumatico stradale per via del suo diametro da 18 pollici (il primo nel mondo delle competizioni su monoposto) e per il design del suo battistrada, molto simile a quelli che equipaggiano vetture stradali.

Il motorsport come laboratorio di sviluppo per il prodotto di serie

Dall’utilizzo in pista è nato nel 2016 il Michelin Pilot Sport 4, pneumatico sportivo per utilizzo stradale, con un design del battistrada pressoché identico a quello del Pilot Sport EV2 adottato in Formula E fino alla scorsa stagione. In particolare, il Michelin Pilot Sport 4 S, pneumatico supersportivo adatto anche a chi ama andare in circuito (con un rapporto 80-20 tra utilizzo strada-circuito) e il nuovissimo Pilot Sport 4 SUV, un pneumatico sportivo dedicato a SUV compatti, medi e di lusso, nasce per fornire divertimento e sicurezza a chi guida questa tipologia di veicoli sempre più performanti, dai pesi e baricentri più elevati rispetto ad una berlina.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Ferrari in Francia

Ferrari in Francia ringrazia Leclerc, Vettel guarda avanti

Ancora una Ferrari a due facce quella vista in gara, e in prova, sul circuito …