in

Nuovo ponte di Genova: nella notte è stato illuminato con il tricolore

nuovo ponte di genova
Tempo di lettura: < 1 minuto

Anche il nuovo ponte di Genova si illumina con il tricolore, a poche ore dal varo della struttura portante che sta per essere completata. Nella notte, infatti, sono stati simbolicamente illuminati con i colori della bandiera italiana i 18 piloni di sostegno che rappresentano la fase 1, termine che rubiamo alla cronaca, della costruzione della nuova opera di Renzo Piano.

Come fino a pochi attimi prima di quel terribile crollo del 14 agosto 2018, ora le due sponde della vallata sul Polcevera sono di nuovo unite e si inizia a vedere la luce per l’inaugurazione finale. I lavori, nonostante la pandemia, sono proceduti negli ultimi mesi e neanche un incendio ha rallentato eccessivamente la realizzazione della struttura. Poco dopo le 14 di ieri, come riporta il portale Genova24.it, è iniziato il varo dell’ultima campata grazie all’impalcato che, collegandosi alle pile 11 e 12, permette alla struttura di avanzare verso l’alto di circa 5 metri all’ora.

Sono attesi in mattinata anche il premier Giuseppe Conte, ieri in visita alla Lombardia e già sommerso dalle critiche dopo l’annuncio in diretta nazionale del Decreto Fase 2, e il ministro delle infrastrutture Paola De Micheli.

Come si può osservare dal sito pergenova.com sono attive 8 webcam che riprendono live l’avanzamento dei lavori. Osservando la webcam n.2 si può osservare la bandiera di Genova (vessillo bianco con croce rossa di San Giorgio) che è stata legata alla campata…in risalita.

Al momento del varo, proprio come se il nuovo ponte di Genova fosse un enorme transatlantico, le sirene del cantiere suoneranno e le navi in porto, quelle poche attive in questo lockdown dai giorni contati, risponderanno con le loro sirene a salutare, come definisce genova24, il ponte finalmente “unito”.


Dì la tua

Mopar Business

Mopar Business: l’offerta per le flotte. Cosa comprende?

leasys carcloud

Leasys CarCloud: nasce la nuova app per gestire il contratto a 360°