lunedì, 17 dicembre 2018 - 21:16
Home / Notizie / Anteprime / ONE: si chiama così la Hypercar Mercedes-AMG
ONE

ONE: si chiama così la Hypercar Mercedes-AMG

Tempo di lettura: 1 minuto.

Il periodo felice che Mercedes sta vivendo sulle piste del mondiale di F1 può essere tradotto solo in una parola, ONE, uno, come il gradino del podio, quello più alto, al quale si è ormai abbonato Lewis Hamilton pronto a festeggiare il suo quinto titolo mondiale.

Se fino a qualche giorno fa l’hypercar Project One era rimasta un oggetto semi sconosciuto, non fosse altro per quel V6 ibrido che è poi lo stesso delle frecce d’argento e che è stato adattato per l’uso stradale, ora qualcosa inizia a svelarsi.

Innanzitutto il nome appunto, ONE, che vuol dire anche la prima hypercar a portare su strada la tecnologia della F1. I test sono proseguiti in questi mesi sia al banco sia su strada, con una vettura camuffata che si può osservare in azione nel video qui sotto. Un’altra novità è però notizia di questi giorni, si tratta dell’aerodinamica attiva della vettura, questa però non ereditata dalla F1 dove è vietata per regolamento.

In altre parole si tratta di qualcosa di già visto nel mondo delle auto ad altissime prestazioni (il sistema ALA di Lamborghini è un esempio) ma sulla Mercedes-AMG ONE si compone di diversi elementi che lavorano tutti sinergicamente: c’è l’ala posteriore estendibile a più elementi, con ben due stadi selezionabili per l’uso in pista così da ottenere il massimo carico aerodinamico possibile. 

Altri dettagli relativi all’aerodinamica attiva seguiranno in futuro: i tecnici Mercedes e quelli AMG stanno lavorando alacremente in galleria del vento per configurare la versione definitiva.

La Mercedes-AMG ONE all’opera

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

infotainment Audi

Infotainment Audi: al CES 2019 un’anticipazione di cosa hanno in mente i quattro anelli

Non manca molto al CES 2019, la manifestazione regina dell’elettronica di consumo che aprirà i …