mercoledì, 12 Agosto 2020 - 12:11
Home / Prove / Primo Contatto / Opel Adam Rocks: prova su strada in anteprima
Foto di Charlie Magee per Autoappassionati.it

Opel Adam Rocks: prova su strada in anteprima

Tempo di lettura: 4 minuti.

Le crossover stanno spopolando nel mercato automotive, Opel è la prima a proporre una citycar con le caratteristiche tipiche di questo segmento introducendo sul mercato la nuova Adam Rocks. La chic urban car della Casa tedesca ha un look country, un assetto rialzato con il tetto apribile in tela e propone in gamma un nuovo mille tre cilindri abbinabile in opzione al cambio manuale a sei marce. Noi di Autoappassionati.it abbiamo provato in anteprima la nuova Opel Adam Rocks sulle strade di Riga, capitale della Lettonia.

Design country e grintoso

Paraurti generosi e coordinati agli archi passaruota a loro volta abbinati alle fasce sottoporta ridisegnano lo stile della nuova Adam Rocks. L’auto ha ora una veste più country e grazie al nuovo disegno le dimensioni sono leggermente cresciute, mantenendo gli ingombri da citycar, con una distanza dal suolo maggiore di 15 mm.

Opel Adam Rocks 2014 prova su strada

Anteriormente la sezione inferiore dell’auto presenta una finitura in alluminio e alcune applicazioni satinate arricchiscono la parte posteriore che, insieme alle ruote maggiorate della Rocks (cerchi da 17” con pneumatici 215/45) conferiscono all’auto un aspetto robusto e meno amichevole rispetto alla versione “classica” che conosciamo dell’auto. A richiesta sono disponibili anche i cerchi da 18” (optional)

La Opel Adam Rocks è robusta e muscolare come detto, ma allo stesso tempo chic grazie alla capote in tela Swing Top elettrica (si apre in soli 5 secondi) di serie. La capote è in grado di offrire un’apertura considerevole, quasi pari all’intero padiglione ed è disponibile in tre tinte differenti: nera, Sweet Coffee e Light Oak.

Interni: personalizzabili e di qualità

Gli interni della Rocks sono originali e personali. Due gli allestimenti esclusivi per ROCKS, con plancia, sedile e pannelli delle portiere colorati e altre finiture studiate in esclusiva per il crossover urbano Opel. Un allestimento è stato preso direttamente dalla concept ADAM ROCKS presentata lo scorso anno: l’aspetto è elegante e sportivo, con sedili e pannelli delle portiere in tessuto/tecnopelle, freno di stazionamento, leva del cambio e volante in pelle dello stesso colore e un’informale finitura “Surf”. L’altro allestimento (Coffee Bean) si distingue per il sofisticato stile con sedili color marrone scuro e abitacolo nero con cuciture in un vivace blu. Praticamente tutte le possibilità di personalizzazione dell’abitacolo disponibili per la gamma ADAM vengono offerte anche su ROCKS.

Opel Adam Rocks Interni

La Opel Adam Rocks è dotata dell’IntelliLink, sistema che offre connettività USB e Bluetooth, streaming audio, schermo touch screen a colori ad alta definizione da 7 pollici e sette diffusori. Il sistema IntelliLink, compatibile con gli smartphone basati su sistemi operativi Android e Apple iOS, dispone di navigatore grazie alla app BringGo e utilizza app specifiche come Stitcher e TuneIn. L’integrazione dei dispositivi Apple iOS nel sistema abilita il controllo vocale SIRI che consente per esempio di farsi leggere a voce alta gli SMS in arrivo o di dettarli tenendo le mani ferme sul volante.

 Alla guida: piacevole e frizzante

Opel Adam Rocks 007

Per la nostra prova in anteprima, svolta lungo le strade della Lettonia che circondano la capitale Riga, abbiamo scelto la nuova motorizzazione 1.0 Turbo da 115CV abbinato al nuovo cambio a 6 marce. L’auto fin dai primi km ci è apparsa piacevole da guidare, il piccolo tre cilindri è brioso e negli spunti nel traffico cittadino si comporta molto bene. Alcuni mesi fa abbiamo testato la Adam 1.4 da 100CV (vedi prova) e dobbiamo ammetere che questo nuovo propulsore è decisamente migliore e più piacevole da guidare.
Il passo corto della vettura ben si presta ad una guida briosa, supportata dal bel cambio a 6 marce con innesti precisi e ben raccordati con il tre cilindri. 

Opel Adam Rocks prova test

In oltre il plus della Adam Rock è rappresentato, oltre dal design più aggressivo e muscoloso, dal tetto apribile che la rende ancora più glamour e seducente. Gli interni sono confortevoli e gli elementi personalizzabili sono innumerevoli. In oltre è possibile avere sedili riscaldabili, volante riscaldabile e la Modalità CITY che aumenta l’assistenza allo sterzo fornita alle basse velocità.

Motorizzazioni: debutta il nuovo Turbo 1.0 ECOTEC

Con la commercializzazione della Adam Rocks debutta anche il nuovo motore Turbo 1.0 ECOTEC a iniezione diretta che rispetta già le future norme Euro 6. Il nuovo propulsore viene offerto in due livelli di potenza, da 66 kW/90 cv e da 85 kW/115 cv, entrambi con una coppia elevata ai bassi regimi: 166 Nm a partire da soli 1.800 giri. L’unità da 85 kW/115 cv consente alla Opel Adam Rocks di toccare una velocità massima di 196 km/h e si dimostra anche molto elastica, con una accelerazione da 80 a 120 km/h in soli 11,3 secondi (dati dichiarati dalla Casa).

Opel Adam Rocks nuovo motore 1.0 tre cilindri

La gamma motorizzazioni comprende anche le tre unità quattro cilindri aspirate attualmente offerte su ADAM (1.2 litri da 51 kW/70 cv e 115 Nm; 1.4 litri da 64 kW/87 cv e da 74 kW/100 cv, entrambe con 130 Nm di coppia).

Su Adam Rocks non debutta solo un nuovo motore, ma anche un cambio di nuova generazione. Le due versioni del potente Turbo 1.0 ECOTEC a iniezione diretta sono abbinate alla nuova trasmissione manuale a sei marce, particolarmente compatta.

Prezzi e allestimenti: prezzo lancio di 14.750 euro

La nuova Opel Adam Rocks, prodotta a Eisenach in Germania, è già ordinabile ma arriverà nelle concessionarie italiane a partire da metà novembre 2014. I prezzi partono da 16.750 euro, ma fino a dicembre la vettura sarà proposta con un prezzo lancio a partire da 14.750 euro. Gli allestimenti sono tre: Jam, Glam e Slam. La gamma colori carrozzeria comprende 18 colori e 6 tinte speciali per il tetto per realizzare numerose combinazioni bicolori. Inutile cercare di elencare tutte le possibili personalizzazioni, le sole combinazioni estetiche superano il numero di 30.000. Basti dire che persino i cerchi in lega possono montare inserti colorati.

[iframe width=”610″ height=”343″ src=”//www.youtube.com/embed/1ZiekA3vMr8″ frameborder=”0″ allowfullscreen ]

Autore: Federico Ferrero

Direttore Autoappassionati.it

Potrebbe interessarti

ferrari roma

Ferrari Roma | Prova su strada, Listino Prezzi, Dimensioni, Interni, Motore

Quando venne presentata, lo scorso mese di novembre, in molti tra gli addetti ai lavori, …