in

Pagani Imola è la nuova hypercar che rende omaggio alla celebre pista [VIDEO]

pagani imola
Tempo di lettura: 2 minuti

Pagani Imola è la nuova supercar da “soli” 827 CV di potenza dedicata alla nota pista emiliana. Cinque esemplari per 5 milioni di euro ciascuna. Ovviamente tutti sold out! 

La nuova Pagani Imola prende il nome dal circuito su cui è stata plasmata e cresciuta. L’unica vettura Pagani sottoposta ad un così rigido ciclo di validazione su tracciato: 16.000 km in pista a velocità di gara, l’equivalente di circa tre volte la 24 ore di Le Mans. 

Un laboratorio su quattro ruote

Pagani Imola è stata concepita, testata e sviluppata con diverse tecnologie e innovazioni che andranno ad equipaggiare i modelli del futuro ma alcune di queste sono già presenti anche sulla Roadster BC

Secondo Horacio Pagani, fondatore e capo design di Pagani Automobili, la Pagani Imola non si può definire una vettura elegante. Ma ciò a cui puntavano, durante la sua realizzazione, non era la bellezza quanto l’efficacia di una vettura mai vista prima. L’aerodinamica attiva, introdotta con Huayra, le permette di ottenere le migliori prestazioni.   

E non finisce qui…

A rendere unica la Pagani Imola troviamo sistemi di ammortizzatori attivi a gestione elettronica sulle singole ruote interconnessi tra di loro, sospensione anteriore in grado di variare l’altezza da terra in modo automatico e intelligente che, inoltre, dialoga con l’unità centrale. Quest’ultima, poi, gestisce l’aerodinamica attiva, il controllo motore, il differenziale e la gestione del cambio. Sulla vettura è stato anche introdotto il sistema Smart Gas grazie al quale si riduce il tempo di cambiata. 

Grazie alla formula Carbo-Titanio HP62 G2 e Carbo-Triax HP62 usate per la creazione del suo monoscocca (così come di quello della Roadster BC), Pagani Imola si caratterizza per un peso ridotto (1246 kg) ma rigidità torsionale e flessionale aumentata. Alla riduzione del peso ha contribuito l’introduzione di Acquarello Light, un’innovativo sistema di verniciatura su misura che consente di ridurre di ben 5 kg il peso totale mantenendo inalterate le qualità della vernice. 

La dedica al circuito della Motor Valley

Imola è un luogo sacro per un appassionato di automobili. Una pista veloce, tecnica, difficile, che da sempre separa il grano dal loglio, sia per quanto riguarda l’uomo, sia per quanto riguarda la macchina. Un circuito che ha fatto diventare veloci i più veloci, che ha dato luogo a lotte accanite tra avversari e gentiluomini, che ha visto le vittorie più dolci e le tragedie più amare. Un circuito dell’Emilia Romagna, della Motor Valley. Una terra che ha dato tantissimo all’automotive. Che ha dato tantissimo alla Pagani.” così commenta Horacio Pagani, Founder e Chief Designer di Pagani Automobili.

Le caratteristiche della nuova Pagani Imola

Pagani Imola conta ben 827 CV e una prorompente coppia superiore ai 1.000 Nm (1.100 Nm). Viene equipaggiata di un motore 6.0 Mercedes-Benz AMG V12 60°. Trazione posteriore, cambio automatico a 7 rapporti con differenziale elettromeccanico, freni Brembo, cerchi in lega anteriori da 20” e posteriori da 21” e pneumatici Pirelli Trofeo R. Per quanto riguarda le dimensioni, invece, Pagani Imola è larga 2264 mm (specchietti compresi), lunga 4852 mm e alta 1269 mm.

Pagani Imola

Queste, e in pochi possono dubitarne, sono le carte in regola per una vera mangiatrice d’asfalto.

La nuova Pagani Imola in azione

Dì la tua

Ford Electric

Ford Go Electric: la campagna Ford a favore dell’elettrificazione

Peugeot 306 GTi

Peugeot 306 GTi, il brutto anatroccolo molto veloce