in

Geely Panda: in Cina si ispirano alla best seller italiana per una nuova citycar elettrica

Tempo di lettura: 2 minuti

Con l’avvento di Stellantis ormai è cosa risaputa: tra qualche anno l’intera gamma FIAT Panda verrà radicalmente cambiata. Un esempio è già visibile fin da oggi. L’addio, in sordina della versione a 4 ruote motrici. L’arrivo della prima versione completamente elettrica sarà in grado di dare una grossa svolta nella storia della best seller italiana che proprio quest’anno ha compiuto 40 anni in grande stile. In attesa di capire come sarà la Panda elettrica, una piccola, breve, vision arriva dalla dalla Cina dove Geely ha realizzato la sua declinazione di city car, ed indovinate quale nome le è stato dato? Panda, proprio come l’iconico modello del marchio torinese.

La nuova Geely LC a batteria si è vista su alcune foto del Ministero cinese dell’Industria e dell’Information Technology. La finta Panda marchiata dal colosso cinese sfoggia linee da super compatta dalle forme graziose.

Geely Panda: lunghezze da microcar, nome da “grande”

Le dimensioni sono veramente da pugno di mosche, stiamo parlando di una lunghezza soltanto 3.06 m, larga 1.52 m e alta 1.60 m, inoltre ha un passo di 2.01 m. La Panda di Geely verrà venduta sul mercato cinese attraverso il marchio Geometry di Geely. Nella parte frontale spiccano un paio di semplici proiettori dalla forma circolare, senza alcuna griglia frontale come si rispetta per tutte le vetture full electric.

Geely Panda render

Le linee della vettura realizzano giochi per sottrazione di volumi che rendono moderna e dinamica la Panda Geely, elementi enfatizzati dalle linee oro rosa attorno ai gruppi ottici e lungo tutta la carrozzeria. I cerchi in lega con disegno a quattro razze risultano essere già visti in passato sulla Hongguang Mini EV. I finestrini portano con sé una cornice nera, con l’elemento scuro che crea un gioco di movimento per i vetri posteriori in modo da mascherare e moderare le idee nettamente quadrate dalle Panda Geely.

Geely Panda: il posteriore dall’animo retrò

La due porte del marchio cinese Geely mantiene un’inaspettato posteriore retrò, con la terza luce di stop integrata all’interno del lunotto. La firma luminosa posteriore risata essere più squadrata e in basso si nota un piccolo diffusore che abbraccia il paraurti. Non si conoscono ancora bene tutte le specifiche di questo modello ma la Panda Geely dovrebbe vedere sotto il pianale un motore da 30 kW, circa 40 CV e dotata di una batteria al litio ferro fosfato di Gotion Hi-Tech.

Geely panda posteriore

Quello che non risulta ancora chiaro è quando la Geely vorrà mettere in vendita la Panda, quello che si prospetta è la data di lancio, ovvero metà 2023.

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Nuova macan

    Nuova Porsche Macan elettrica: tutto ciò che si sa sulla prossima generazione

    Nuova Volkswagen Golf: Il futuro elettrico della berlina è già scritto?