martedì, 15 Ottobre 2019 - 6:11
Home / Notizie / Attualità / Salone del Valentino 2019: la parata dei Presidenti con i veicoli FCA
parata dei presidenti

Salone del Valentino 2019: la parata dei Presidenti con i veicoli FCA

Tempo di lettura: 2 minuti.

Ieri sera è andata in scena la spettacolare Parata dei Presidenti di Parco Valentino 2019: protagoniste numerose supercar da urlo ma, giocando in casa, anche FCA ha voluto dire la sua, svelando sia una parte del suo futuro sia una parte, e che parte, del suo presente. Tra le oltre 400 vetture presenti alla Parata dei Presidenti, le quali hanno sfilato lungo le vie del centro di Torino appositamente chiuse per l’occasione, FCA ha fatto sfilare la nuova Jeep Renegade ibrida plug-in, per la prima volta osservabile in movimento sulla strada, e diversi esemplari con il famoso Quadrifoglio verde sulla carrozzeria.

La prima è la versione green, in arrivo nei primi mesi del 2020 (è già attiva una promozione Jeep, chiamata Road to Hybrid) della famosa Renegade, già rinnovata lo scorso anno con l’arrivo di nuove motorizzazioni e con la rinfrescata al design. In modalità full electric, Renegade 4x4e vanta un’autonomia di circa 50 chilometri e una velocità massima di circa 130 km/h, e in sinergia con i nuovi propulsori turbo benzina 1.3 il SUV Jeep prodotto a Melfi eroga sino a 240 CV.

parata dei presidenti

Alla suggestiva passerella ha partecipato anche la nuova Jeep Wrangler 1941 designed by Mopar, il 4×4 con un allestimento 100% street legal dall’inconfondibile livrea gialla Hella Yella, pensato per il fuoristrada ma al tempo stesso capace di esaltare al massimo il desiderio di avventura anche nella guida quotidiana. Anche per questo esemplare speciale si è trattata di un’anteprima su strada di grande fascino che ha permesso agli spettatori di apprezzarne tutte le novità davvero uniche.

Entusiasmo e ammirazione hanno riscosso anche quattro speciali Alfa Romeo, serie limitate e one-off con livree studiate dal Centro Stile e capaci di restituire tutte le espressioni di eccellenza del marchio, dall’anima sportiva allo stile inimitabile con un occhio al prezioso heritage.

La Giulia Quadrifoglio “Alfa Romeo Racing” sfoggia la livrea della monoposto di F1 C38, esposta sullo stand di Autoappassionati.it. Le fa da contraltare l’omologa di colore ocra che rievoca la Giulia e altri esemplari degli anni Sessanta e Settanta: due modi di esprimere le emozioni dell’iconico quadrifoglio.

Ancora Quadrifoglio per il SUV Stelvio che ha appena attraversato l’Europa durante la Gumball 3000. Il pubblico di Torino ha potuto ammirare questo esemplare unico, protagonista della recente corsa benefica da Mykonos a Ibiza, in cui un motivo grigio ripropone l’emblema più iconico di Alfa Romeo su tutta la carrozzeria Nero Vulcano. Stesso pattern, ma con un’alternanza di quadrifogli e cuori, per la 4C Coupé sviluppata dal Centro Stile FCA, che nel pomeriggio ha ritirato il prestigioso “Car Design Award 2019” nella categoria “Concept car” per Tonale, il primo SUV compatto ibrido plug-in di Alfa Romeo.

Grandissima curiosità ha destato un altro concept creato dal Centro Stile esposto sullo stand Fiat allestito al Parco del Valentino: il Concept Centoventi che rappresenta la vision di Fiat della mobilità elettrica democratica, una visione forte dei 120 anni di storia del marchio che ha motorizzato l’Italia.

Lo stesso stupore suscitato dalle ultime novità del marchio dello Scorpione che quest’anno festeggia i suoi primi 70 anni: la nuova Abarth 595 esseesse e l’esclusiva limited edition Abarth 124 Rally Tribute.

Autore: Tommaso Corona

Potrebbe interessarti

Volkswagen vuole vendere Lamborghini

Lamborghini: Volkswagen vuole venderla? Cosa c’è di vero

Pensate a ciò che è successo tra Fiat, poi diventata FCA, e Ferrari, scorporata per …