lunedì, 23 Settembre 2019 - 4:41
Home / Notizie / Attualità / Parco Valentino, per l’edizione 2019 arriva il circuito cittadino di 8 km
Parco Valentino 2019

Parco Valentino, per l’edizione 2019 arriva il circuito cittadino di 8 km

Tempo di lettura: 2 minuti.

La quinta edizione del Parco Valentino conferma i punti cardine del format che ha evoluto il concetto di Salone dell’Auto: l’ingresso gratuito al pubblico, l’orario prolungato fino alle 24 e l’esposizione all’aperto di novità e anteprime delle case automobilistiche. A Torino dal 19 al 23 giugno, con un’attesa di 600.000 visitatori.

“Abbiamo un calendario che cresce di giorno in giorno: nel 2019 ci aspettiamo di superare i 600.000 visitatori dell’anno scorso, e di avere in esposizione i modelli di oltre quaranta marchi automobilistici. Il nostro è un pubblico eterogeneo, proveniente da tutte le province italiane, composto al 45% da under 35 e per il 33% da donne. Parco Valentino 2019 vuole essere un contenitore e un punto d’incontro per il settore automotive” ha dichiarato Andrea Levy, presidente di Parco Valentino, durante la conferenza stampa di presentazione a Roma

Tante conferme, dunque, ma altrettante novità, una su tutte il circuito cittadino creato all’interno del centro storico, un anello tra le strade più eleganti di Torino che coinvolgerà via Roma e che sarà sfondo delle sfilate previste nella parte dinamica della manifestazione. Tra le parate, da non perdere quella del motorsport con monoposto di Formula 1 che passeranno in mezzo al pubblico, seguite da auto protagoniste di varie discipline sportive. Un momento di spettacolo organizzato in collaborazione con ACI e con la scuderia Minardi.

Un’altra novità importante del Parco Valentino 2019 riguarda le tecnologie che saranno presenti, oltre che all’interno degli stand, anche nel nuovo Focus Auto Elettriche, che si trasferirà dal centro città al parco: le auto elettriche e le ibride plug-in oggi sul mercato saranno visibili all’interno del Parco Valentino e a disposizione per test drive con il pubblico. Altra grande novità sarà l’approfondimento sulla tecnologia al servizio del guidatore: i sistemi di guida assistita saranno al centro di un’area dell’esposizione nella quale i visitatori vedranno all’opera auto di diversi brand, in un circuito sperimentale messo a punto dall’amministrazione, nel quale si sperimentano anche le auto a guida remota con tecnologia 5G.

Parco Valentino 2019

Il programma di parate nel circuito speciale cittadino, che dura tutti e 5 i giorni della manifestazione, si arricchisce con le oltre millecinquecento supercar provenienti da tutta Europa, oltre che con le one-off e i prototipi dei grandi carrozzieri. Inoltre, sono previsti anche slot dedicati alle auto elettriche e ibride plug-in, alle vetture a guida autonoma, e alle auto più iconiche che scelgono Parco Valentino per festeggiare il proprio anniversario: le Mazda MX-5 per celebrare il 30° compleanno; le Veyron e le Chiron per i 110 anni della Bugatti; le Fiat Coupé che di anni ne compiono venticinque. Torneranno anche le muscle car dell’US Car Meeting, domenica 23 giugno al Parco Dora, ma anche i premi Car Design Award, Collector’s Award e Best Designer.

L’ultimo giorno del Salone sarà anche quello del Gran Premio Parco Valentino 2019, la sfilata riservata ai collezionisti lungo un percorso di 40 chilometri, con partenza da piazza Vittorio Veneto e arrivo alla Reggia di Venaria. Sarà l’evento clou del calendario insieme alla rievocazione della storica Torino-Asti-Torino, organizzata dal RACI, celebrazione della prima competizione italiana giunta al suo 124° anniversario alla quale sono ammessi veicoli di qualsiasi motorizzazione, purché costruiti entro il 1918.

Autore: Alessandro Vai

Le auto e i motori, una passione diventata una ragione di vita. Volevo fare il pilota ma poi ho studiato marketing e ora il mio mestiere è scrivere

Potrebbe interessarti

Jova Beach Party

Peugeot chiude il Jova Beach Party a Linate con la e-208

Dopo un’estate che sta per tramontare, Peugeot è pronta a chiudere nel migliore dei modi …