in

Per BMW M è un anno record, nonostante la pandemia: oltre 140.000 vendite

BMW M2 CS
Tempo di lettura: 2 minuti

Grazie all’ennesimo record di vendite, la BMW M GmbH prosegue la sua crescita anche nell’anno fiscale 2020.Nonostante gli effetti della pandemia di Coronavirus sul mercato, il numero di automobili BMW M vendute è aumentato del 6 per cento fino a raggiungere le 144.218 unità.

Grazie a questo risultato, la società controllata del BMW Group, con status di società indipendente, ha rafforzato in modo significativo la sua leadership di mercato rispetto ai competitor, conquistata per la prima volta nel 2019. “Il fatto che siamo riusciti a concludere questo anno eccezionalmente impegnativo con un ulteriore record è una grande conferma della nostra coerente strategia di crescita”, ha dichiarato Markus Flasch, Presidente del Consiglio di Amministrazione della BMW M GmbH. “Possiamo essere particolarmente orgogliosi del fatto che siamo stati in grado non solo di difendere la nostra posizione dominante sul mercato come fornitore di maggior successo per quanto riguarda il segmento automobilistico ad alte prestazioni, ma anche di averla addirittura estesa”.

Bene i SUV, ma la M2 CS insegna

BMW X5 M

L’incremento delle vendite è dovuto, tra le altre cose, al successo del lancio sul mercato dei modelli BMW X5 M e BMW X6 M, con propulsori V8 che erogano fino a 625 CV. Allo stesso modo, anche il modello in edizione speciale BMW M2 CS è stato accolto positivamente dal pubblico e servirà come base per un nuovo veicolo da competizione di BMW Motorsport. Nel solo settore dei modelli ad alte prestazioni, il numero di consegne in tutto il mondo è aumentato del 4% rispetto al 2019.

Inoltre, sono stati soprattutto i modelli ad alte prestazioni sviluppati per la nuova BMW Serie 3 e la nuova BMW Serie 4 a contribuire in maniera decisiva all’incremento delle vendite della BMW M GmbH. Grazie ai potenti propulsori in linea a sei cilindri, benzina e diesel, alla messa a punto specifica delle sospensioni e alle caratteristiche di design esclusive, l’offerta top di gamma per la BMW Serie 3 Berlina, BMW Serie 3 Touring e BMW Serie 4 Coupé assicura l’inconfondibile “M experience” nel segmento premium di fascia media, insieme ad un utilizzo versatile per il quotidiano e per le lunghe distanze.

In arrivo: BMW M5 CS, BMW M3 Berlina e BMW M4 Coupé

BMW M4

Guardando al futuro, l’attenzione si sposta sull’anteprima mondiale della BMW M5 CS, che avrà luogo in questo mese di gennaio. Per la prima volta sarà disponibile un’edizione speciale della BMW M5, con prestazioni eccezionali e caratteristiche sportive esclusive. In seguito, l’attenzione si concentrerà principalmente sul lancio sul mercato della nuova BMW M3 Berlina a partire da marzo 2021 e della nuova BMW M4 Coupé.

Molto ampia la diversità: ogni variante con il classico cambio manuale sarà integrata da un modello Competition con trasmissione M Steptronic a 8 velocità con Drivelogic. Inoltre, nell’estate del 2021, il sistema a trazione integrale M xDrive si aggiungerà per la prima volta alle opzioni per la BMW M3 e la BMW M4. E anche il lancio della BMW M4 Cabrio avverrà in tempo per la stagione estiva. D’altro canto, la prima BMW M3 Touring è ancora in fase di sviluppo.

Dì la tua

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Loading…

    0
    Porsche Taycan 2021

    Porsche Taycan: arriva la entry level da 326 CV a trazione posteriore. Quanto costa

    Neve, montagne e fortezze: il Piemonte a bordo della Jeep Renegade 4xe | Percorsi Italiani