in

Petehransel riapre i giochi alla Dakar 2017

Tempo di lettura: < 1 minuto

Tre a tre, non è il risultato di una partita di calcio ma delle tappe che Stephane Peterhansel e Sébastian Loeb si sono portati a casa in questa sofferta ed estenuante edizione della Dakar.

Peterhansel torna così al comando della generale dopo la vittoria nella decima tappa e con il gran finale che ormai è alle porte emerge la gara a parte messa in scena dalle tre Peugeot 3008 DKR rimaste a contendersi il podio dopo il sofferto ritiro di Carlos Sainz causa incidente in gara.

Ancora due tappe, l’undicesima e la dodicesima e sapremo, trionfo Peugeot a parte, chi si aggiudicherà il gradino più alto del podio, con Peterhansel ormai con un consistente vantaggio sul rivale Loeb. Una sfida comunque aperta tra nove volte campione del mondo di rally e il sei volte trionfatore nella classica di regolarità giunta alla sua 85° edizione, sfida che potrebbe ancora riservare sorprese.

Non deve stupire, dunque, che nella decima tappa Sébastien Loeb e Daniel Elena abbiano dovuto versare l’obolo all’inesperienza inchinandosi ancora una volta al titolato vincitore di ben sei edizioni della Dakar e determinato ad aggiungerne una nel carniere, quella di quest’anno.

Dì la tua

Scandalo emissioni anche Renault sotto inchiesta. A Parigi, titolo crolla in Borsa

Prezzi e novità della nuova Seat Leon Cupra